domenica 14 ottobre 2018

Penne - Acqua&Sapone Montesilvano 1-1

In un match equilibrato i verdeoro di mister Del Gallo pareggiano sul campo del Penne bravo ad acciuffare il pareggio con Cacciatore. Pronti, via e i montesilvanesi potrebbero passare con Petito che, su un cross di Potacqui, in spaccata non riesce ad indirizzare il pallone verso la porta dell'ex D'Amico dal centro dell'area. La risposta del Penne non si fa attendere: verticalizzazione di Cacciatore per Rosini che scavalca con un pallonetto Palena, Erasmi miracoloso salva sulla linea. I Leoni ci credono e passano alla mezzora con Sablone: da un calcio di punizione dal limite destro dell'area di rigore, il numero 7 beffa l'estremo difensore di casa con una parabola velenosissima. Due giri di lancette dopo sono sempre gli ospiti a sfiorare il raddoppio ma nessuno beneficia sul cross teso al centro di Evangelista. I vestini non ci stanno e a due giri di lancette dalla pausa pareggiano: su un traversone al centro grande stop di Cacciatore che a tu per tu con Palena non sbaglia.

Nella ripresa le due squadre si eguagliano con nessuna delle due formazioni che riesce ad avere la meglio. con nessuna occasione degna di nota.

Penne - Acqua&Sapone Montesilvano 1-1 (1-1)

Reti: 28' Sablone (A&S), 43' Cacciatore (P)

Penne: D'Amico, Di Remigio, Silvaggi, Donatangelo, D'Addazio, Casimirri (71' Baz), Savini, Iannascoli (85' Pavone), Rosini (71' Rachini), Cacciatore, Di Ruocco.
A disposizione: D'Intino, Cervoni, Di Marcantonio, Di Simone, Cutilli, Rossi.
Allenatore: Pavone


Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Balzano, Di Biase, Di Donato, Erasmi, Marcedula, Sablone (46' Maiorani), Potacqui (56' Rubini), Petito, Evangelista (83' Mottola), Ariani.
A disposizione: Di Muzio, Caporrelli, Piedimonte, Centorame, Tassone, Patriarca.
Allenatore: Del Gallo


Ammoniti: D'Addazio, Savini (Penne), Balzano (Acqua e Sapone)
Terna arbitrale: Matteo Cavacini di Lanciano coadiuvato da Domenico Lombardi di Chieti e Francesco Di Marte di Teramo.

mercoledì 10 ottobre 2018

Acqua&Sapone Montesilvano - Paterno 3-2

In una gara combattuta, con qualche polemica sulla direzione di gara, i verdeoro fermano la marcia del Paterno vincendo per 3-2 grazie a un super capitan Di Biase e Petito. I montesilvanesi, balzati a quota 11 punti, faranno visita al Penne nel prossimo turno di campionato.

Pronti via e la squadra di Del Gallo si rende pericolosa con Petito che esalta i riflessi di Ranalletta. La risposta degli ospiti arriva con un sinistro di Iaboni che si spegne di poco a lato. A metà primo tempo calcio di rigore per l'A&S per atterramento di Petito in area: dal dischetto, Di Biase spiazza il portiere aiutato dal palo. Il Paterno perviene immediatamente al pari con Stornelli che batte Palena dopo un prodigioso intervento dell'estremo di casa su Albertazzi. Nella ripresa Ricci viene espulso per una presunta manata ad un avversario: il calcio di rigore assegnato viene perfettamente realizzato da Di Fabio ma il Paterno non approfitta del momento e l'A&S rientra in parità numerica per l'espulsione di Di Stefano e pareggia i conti con il terzo penalty di giornata, concretizzato dal solito Di Biase. Nel finale Mario Petito, con un bel colpo di testa, servito da Balzano trova la rete del definitivo 3-2.

Acqua&Sapone Montesilvano - Paterno 3-2 (1-1)

Reti: 28' rig, 66' rig Di Biase, 76' Petito (A&S), 32' Stornelli, 50' rig. Di Fabio (P)

Acqua& Sapone Montesilvano: Palena; Di Biase (C),  Ricci, Marcedula; Balzano, Marrone (46' Ariani), Potacqui (83' Mottola), Rubini, Caporrelli [32' Evangelista (85' D'Agostino)]; Sablone (72' Erasmi), Petito.
A disposizione: Di Muzio, Piedimonte, Tassone, Capobianco.
Allenatore: A. Del Gallo.

Paterno: Ranalletta; Fellini, Iaboni, Mauti, Di Fabio, Di Stefano, P. Cancelli (84' M. Cancelli), Sassarini, Mercogliano, Albertazzi (C), Stornelli (71' Cordischi).
A disposizione: Di Girolamo, Moro, Di Virgilio, Panichi, Ridolfi, D'Agostino, Torti.
Allenatore: A. Torti.

Ammoniti: Balzano, Marcedula (A&S), Albertazzi (P)

Espulsi: Ricci, Marrone [dalla panchina] (A&S), Di Stefano (P)

Terna arbitrale: Gabriele Totaro di Lecce coadiuvato dagli assistenti Umberto Nappi di Pescara e Massimo Miccoli di Lanciano.

sabato 6 ottobre 2018

Torrese - Acqua&Sapone 2-1




Nella sesta giornata di Eccellenza, l'Acqua&Sapone cede il passo alla Torrese che si impone con il punteggio di 2-1. Le reti dei locali portano la firma di Torbidone, mentre per i verdeoro è andato a segno Ricci. La compagine di mister Del Gallo torna così a casa a mani vuote, nonostante la buona gara disputata, e sarà chiamata al riscatto nel turno infrasettimanale contro il Paterno.

La gara:

A partire meglio sono i verdeoro che costruiscono la pima occasione con Ricci: il difensore, trattenuto da un giocatore avversario, ci prova in acrobazia ma spedisce a lato.La compagine pescarese ci riprova al 13' con Potacqui che appoggia al limite per Marrone, sinistro al volo che termina fuori di poco. Nonostante siano gli ospiti ad avere in mano il pallino del gioco, è la Torrese a rompere l'equilibrio: al 19' Puglia riconquista palla a centrocampo, si porta sulla trequarti e innesca Torbidone che, dopo il primo tentativo respinto da Palena, insacca l'1-0. Lo stesso numero 11 potrebbe ripertersi dieci giri di lancette dopo, con una punizione dal limite che sibila fuori dai pali. I giallorossi dimostrano di potersi rendere molto pericolosi in contropiede: al 35' Pietropaolo approfitta di un liscio di Erasmi e si invola verso Palena ma, solo contro l'estremo difensore, calcia debolmente regalandogli la sfera. Al 42' i locali raddoppiano: Maio si invola sulla destra e crossa al centro per Torbidone che, libero da marcature, deposita in rete il 2-0. Il primo tempo si chiude così con il doppio vantaggio della Torrese.

Ad inizio ripresa, l'Acqua&Sapone dimostra di voler reagire subito e, al 9', i vestini tornano in partita con la zampata di Ricci, abile ad insaccare dopo una mischia in area. Da qui in avanti, le due squadre si allungano molto e la partita regala continui capovolgimenti di fronte. Al 17' è la Torrese a battere un colpo: cross di Bellini per Puglia che, completamente solo in piena area, spedisce alto di testa. Ancora Puglia, tre minuti dopo, si trova a tu per tu con Palena ma l'estremo ospite, con un grande intervento, gli nega il 3-1. Alla mezzora si fanno rivedere gli ospiti con Petito che controlla e calcia al limite dell'area, mancando lo specchio. I giallorossi, però, cercano di colpire la difesa ospite in velocità: al 38' Maio salta Marcedula e Ricci e conclude con il sinitro, centrale, Palena blocca senza difficoltà. Si arriva al 90' ed il direttore di gara assegna 5 minuti di recupero. Al terzo, arriva un episodio da moviola: Ariani scambia al limite con Sablone che viene falciato in area di rigore: Di Sante-Marolli non ravvede alcuna irregolarità e lascia continuare, tra le proteste del pubblico di fede montesilvanese per un episodio quantomeno dubbio. E' l'ultima emozione del match: al comunale di Castelnuovo, Torrese batte Acqua&Sapone per 2-1.

Il tabellino:


Torrese – Acqua&Sapone Montesilvano 2-1 (2-0)

Reti: 19' pt., 42' pt. Torbidone (T), 9' st. Ricci (A).

Torrese: Castrone, D'Orazio, Nardone, Petronio, De Cesaris, Stacchiotti, Puglia, Pietropaolo (15' st. Tini), Maio (42' st. Scartozzi), Torbidone, Bellini (39' st. Kruger). A disposizione: De Sanctis, De Iuliis, Ricci, Mazzagatti, Compagnoni, Calvanese. Allenatore: Narcisi.

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Piedimonte, Di Biase (39' st. Balzano), Potacqui, Ricci, Erasmi (15' st. Marcedula), Evangelista (15' st. Sablone), Caporrelli (20' st. Rubini), Petito, Marrone, Ariani. A disposizione: Di Muzio, Di Genova, Tassone, D'Agostino, Patriarca. Allenatore: Del Gallo.

Direttore di gara: Di Sante-Marolli di Pescara (Chiavaroli di Pescara – Carchesio di Lanciano). 

Ammoniti: Pietropaolo, Bellini, Petronio (T), Ricci, Marrone (A).

domenica 30 settembre 2018

Finale beffardo, passa l'Alba! Il tabellino


L'Alba Adriatica porta a casa l'intera posta in palio. Al Galileo Speziale l'Acqua&Sapone cede di misura dopo una buona prestazione, con un risultato condizionato troppo dagli episodi.

Pronti via e l'A&S va vicino al gol con Marrone che con una volé spedisce alto. L'Alba fa subito male: Njambé va via sul filo del fuorigioco e mette al centro per Capocasa che fa 0-1. Risposta rabbiosa per i verdeoro, che colpiscono un palo con Sablone e sfiorano il pari con Petito e Marrone.
Nella ripresa Alba subito insidiosa con la grande giocata di Njambé che salta mezza difesa e a botta sicura sfiora il palo alla sinistra di Palena. L'Acqua&Sapone aumenta la pressione ma Petrini è strepitoso su Di Donato, Sablone e Ariani. A cinque dalla fine il neoentrato Ariani viene atterrato da Fabrizi e D'Adamo concede il penalty, realizzato da Di Biase che sigla il suo terzo gol stagionale. L'Alba però alla prima occasione si rimette avanti: Njambé risolve la mischia con una botta dal limite dell'area e permette ai suoi di ottenere il secondo successo consecutivo.

Acqua&Sapone - Alba Adriatica 1-2 (0-1)

Reti: 8' Capocasa (AA) 85' Di Biase rig. (A&S) 87' Njambe (AA)

Acqua&Sapone: Palena, Balzano (60' Caporrelli), Di Biase, Di Donato (83' Taormina), Erasmi, Marcedula (60' Piedimonte), Sablone, Maiorani, Petito, Marrone, Evangelista (60' Ariani). A disp. Di Muzio, Potacqui, Ricci, D'Agostino, Rubini. All. Del Gallo

Alba Adriatica: Petrini, Di Nicola, Picone, Emili Le., Schiavoni, Fabrizi, Foglia, Capocasa, Miani, Emili Lo. (83' Sacchetti), Njambé. A disp. Santomo, Tonno, Di Loreto, Ripani, Passamonti, Giorno, Di Renzo, Di Egidio. All. Izzotti

Ammoniti: Palena, Maiorani, Di Donato, Petito, Sablone (A&S); Njambe, Picone, Schiavoni (AA)

Direzione di gara: Davide D'Adamo di Vasto coadiuvato da Bosco e Gentile di Lanciano e Teramo



domenica 23 settembre 2018

Girandola di emozioni: Cupello - Acqua&Sapone 2-2



Nella quarta giornata del campionato di Eccellenza, Cupello ed Acqua&Sapone si dividono la posta in palio pareggiando per 2-2. Nel primo tempo Ninte sblocca la contesa dopo una buona azione sulla fascia, ma Petito pareggia pochi minuti dopo con un colpo di testa su cross di Ariani. Nella ripresa i rossoblu si riportano avanti con un rigore trasformato da Zinni; immediata la risposta dei verderoro che con un grande cuore si riversano in avanti e pareggiano con Marrone sugli sviluppi di una punizione di Caporrelli. I verdeoro prolungano così la striscia positiva portandosi a 8 punti, e nel prossimo turno affronteranno l'Alba Adriatica.

Il tabellino:

Cupello – Acqua&Sapone Montesilvano 2-2 (1-1)

Reti: 9' pt. Ninte, 38' st. rig. Zinni (Cupello), 12' pt. Petito, 41' st. Marrone (Acqua&Sapone).

Cupello: Micale, De Cinque, Berardi (28' st. Antenucci), Quaranta (21' st. Tucci), Giuliano, Turco, Basso, D'Alessandro (34' st. Napolitano), Zinni, Capitoli (40' st. Di Martino), Ninte. A disposizione: Tascione, Minervino, Nuozzi, Troiano, Menna. Allenatore: Carlucci.

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Piedimonte (11' st. D'Agostino), Di Biase, Maiorani (42' st. Di Donato), Erasmi, Caporrelli, Ariani, Rubini (11' st. Evangelista), Petito, Marrone, Sablone (11' st. Balzano). A disposizione: Di Muzio, Marcedula, Ricci, Centorame, Taormina. Allenatore: Del Gallo.

Direttore di gara: D'Antuono di Pescara (D'Orazio di Teramo – Sica de L'Aquila).

Ammoniti: De Cinque, Berardi, Quaranta, Turco (Cupello), Ariani (Acqua&Sapone).

Recupero: pt. 1', st. 5'.