domenica 15 dicembre 2019

Torrese - Acqua&Sapone Montesilvano 5-1: Trento sigla il gol della bandiera!

Termina 5-1 il match tra Torrese e Acqua&Sapone Montesilvano. In vantaggio i padroni di casa con Criscolo, autore di una pregevole tripletta, Gelsi con una doppietta confeziona il pokerissimo. Per i montesilvanesi Trento sigla il gol della bandiera. I verdeoro così rimangono fermi a 21 lunghezze in attesa di tornare sullo stesso campo mercoledì per la semifinale d'andata con il Castelnuovo in Coppa Italia.

La cronaca. La Torrese parte subito forte con il classe 2001 Mosca, blocca attento Palena. Al decimo da una super azione solitaria di Mosca nasce il vantaggio teramano con l’inzuccata perfetta di Alessio Criscolo. L’attaccante ex sambuceto apre le danze in un pomeriggio per lui meraviglioso. Vatavu cerca di sorprendere Di Giuseppe da centrocampo, sfera che si perde a lato. L’azione è estemporanea perché la squadra di Cirilli torna subito a martellare: petronio inventa, Criscolo prende il mirino e spara il 2-0 per la Torrese che si dimostra spietata nel finalizzare le azioni prodotte. Tocca a Palena tenere a galla i suoi con un doppio intervento prima su Di Benedetto, poi su Mosca. Alla fine Criscolo tenta anche la rovesciata ciccando il pallone. Applausi, solo applausi per la Torrese che comunque concede su calcio da fermo: palo di Maiorani, poi fallo di confusione fischiato all’interno dell’area tra lo stupore dei giocatori ospiti. Nel finale di tempo si mette in proprio Tini: finta e destro che finisce la sua corsa sulle verdi protezioni dell’impianto di gioco. Cianfagna non è soddisfatto e si vede: nella ripresa tre cambi ma il copione della gara resta sempre lo stesso Di Benedetto invita a nozze Criscolo che non si fa pregare e cala il tris personale. Pallone a casa e quinto centro per l’attaccante che in una sola partita supera già le marcature quest’anno con il Sambuceto. L’Acqua&Sapone ha la prima vera occasione per accorciare le distanze, strepitoso Di Giuseppe a chiudere lo specchio della porta a Vatavu. Non è da meno neanche il suo collega Palena, riflesso felino sul colpo di testa di De Cesaris. Il palo nega la gioia del poker ad uno scatenato Criscolo, Di Benedetto rimanda l’appuntamento con la sua prima firma in giallorosso. Non posticipa nulla invece Alessandro Gelsi che al 25’ scrive il 4-0 di una torrese insaziabile e si ripete poco più tardi con un bolide dai 25 metri che gonfia la rete alle spalle di Palena. L’Acqua&Sapone, irriconoscibile per larghi tratti della partita, sigla il classico gol della bandiera con una punizione a due realizzata da Trento. 5-1 a Castelnuovo per una Torrese che ritrova il quarto posto in classifica. Per l’Acqua&Sapone un brusco ko che interrompe i cinque risultati utili consecutivi e che evidenzia i limiti in trasferta per i montesilvanesi.

Torrese - Acqua&Sapone 5-1 (2-0)

Reti: 10', 26', 49' Criscolo, 69', 75' Gelsi (T), 78' Trento (A&S)

Torrese: Di Giuseppe; Casimirri, Maloku (83' Di Sabatino), Petronio (C), De Cesaris, Fuschi, Criscolo (83' Pasqualoni), Tini, Mosca (86' Titaniu), Gelsi (76' D'Orazio), Di Benedetto (87' Compagnoni).
A disposizione: De Sanctis, Ferri, Di Lodovico, Di Felice.
Allenatore: M. Cirilli.

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena;  Marcedula (46' Catenaro), Di Biase (C) (56' Trento), Valerio (56' Tassone), Maiorani (46' Evangelista), Corvini (46' De Fanis), Colantoni, D'Agostino, Petito, Marrone, Vatavu.
A disposizione: Di Muzio, Erasmi, Fidanza, Di Nicola.
allenatore: D. Cianfagna.

Ammoniti: Di Giuseppe, De Cesaris, Di Benedetto (T), Palena, Maiorani, D'Agostino (A&S)

Direzione di gara: Mario Leone di Avezzano coadiuvato da Paolo Biancucci e  Nicola De Ortentiis ambedue della sezione di Pescara.

domenica 8 dicembre 2019

Tre punti d'oro: Acqua&Sapone - Cupello 2-0

L'inchino di Giuseppe Colantoni
L’Acqua&Sapone per staccarsi dalla zona playout, il Cupello per agganciare i verdeoro. Premesse di tutto rispetto al Galileo Speziale tra due squadre vicine in classifica ma con stati di forma diversi. Quattro risultati utili consecutivi per la squadra di Cianfagna, nove partite senza vittoria per la compagine allenata da mister Carlucci.

La cronaca. Pronti via ed occasionissima per i rossoblu: Marrone si fa beffare da Scolaro che si presenta occhi negli occhi con Palena, ma il numero uno locale si dimostra ancora una volta osso duro da battere e respinge. Un episodio così importante poteva cambiare l’inerzia della gara, condotta molto bene dagli 11 di Cianfagna che martellano sull’asse Colantoni - Petito senza trovare lo specchio della porta col colpo di testa del numero nove. Poi è la volta di Vatavu che arma il sinistro dal limite, buona la risposta del portiere fuoriquota Capone. Stacca di testa Catenaro sugli sviluppi di una punizione ma la mira non è delle migliori. E’ comunque il preludio al gol: Petito se la sposta sul destro e calcia, un rimpallo favorisce Vatavu che raccoglie ma centra il palo. Mette fine all’azione Colantoni, con gran freddezza piazza l’1-0 per l’Acqua&Sapone. Il Cupello accusa il colpo: brutta palla persa da Maccioni, Vatavu sfida di nuovo Capone che respinge e tiene a galla i suoi. Intervento importante perché l’ultima palla gol del primo tempo è sul sinistro di Luigi Dinielli che testa i riflessi di Alceo Palena.

Nella ripresa si attende la reazione degli uomini di Carlucci ma a raddoppiare è l’Acqua&Sapone: Corvini per Petito, l’attaccante protegge palla e serve un assist perfetto per l’accorrente Tassone che da due passi non può proprio sbagliare. Prima gioia in campionato per il centrocampista 2001 nel giro della rappresentativa di mister Dragone. Non si arrende il Cupello: bella la triangolazione che porta De Cinque al tiro, traiettoria che si spegne sul fondo per questione di centimetri. Secondo tempo godibile per capovolgimenti di fronte: ci riprova la coppia Colantoni - Petito ma l’ariete di casa sfiora soltanto il pallone. Dall’altra parte uno due con Fulvi che si fa neutralizzare la conclusione da Palena, azione apprezzabile ma manca la finalizzazione al Cupello. Nel finale Trento dà solo l’illusione del gol ai padroni di casa, Palena mette il lucchetto alla sua porta nell’ennesimo uno contro uno con Nazareno Battista. Cala il sipario: 2-0 a Montesilvano con l’Acqua&Sapone che continua a martellare in casa raccogliendo punti vitali per la salvezza. Il Cupello si lecca le ferite: serve un immediato riscatto per risalire la china.

Acqua&Sapone - Cupello 2-0 (1-0)

Reti: 38' pt Colantoni, 2' st Tassone

Acqua&Sapone: Palena, Marcedula, Di Biase, Tassone (48' st Evangelista), Catenaro (10' st De Fanis), Corvini, Colantoni, Fidanza (18' st Valerio), Petito, Marrone, Vatavu (20' st Trento). A disposizione Di Muzio, Erasmi, De Leonibus, Rubini, D'Agostino. All. Cianfagna

Cupello: Capone, Antenucci, Di Nocco, Conti (35' st Fasoli), Maccioni, Dinielli, De Cinque, Tafili (43' st Di Filippo), Scolaro, Colitto (15' st Battista), Fulvi. A disp. Tascione, Bevilacqua, Acquarola. All. Carlucci

Ammoniti: Catenaro (A&S); Scolaro, Battista (C)

Direzione di gara: Niko Pellegrino di Teramo coadiuvato da Roberto Di Risio di Lanciano e Fabio D'Ettorre di Lanciano

domenica 1 dicembre 2019

Dicembre inizia con un pareggio: Paterno - Acqua&Sapone 1-1


L'Acqua&Sapone di mister Cianfagna esce con un punto dal campo di Paterno nel match valido per la quindicesima giornata del campionato di Eccellenza. Pareggio utile a muovere la classifica anche se arrivato contro il fanalino di coda. Al gol di Luca Marrone su calcio di rigore risponde Carbone per gli aquilani.

Il tabellino

Paterno - Acqua&Sapone 1-1

Reti: 10' st Marrone (A&S), 15' st Carbone (P)

Paterno: Di Cicco, Mancinelli, Ciuffini, Evangelista (10' st Chirilov), Carbone (21' st Prosia), Cristofari, Fusarelli (25' st Panichi), Kone, Tofani, Giovagnorio (17' st Battistelli), Kamara (1'st Della Rocca). A disp. D'Innocenzo, Orlandi, Di Nicola, Doumbia.
Allenatore: Scatena

Acqua&Sapone: Palena, Marcedula, De Fanis (6' st Trento), Fidanza (6' st Valerio), Evangelista (15' st D'Agostino), Erasmi, Colantoni, Maiorani, Petito, Marrone, Vatavu. A disp. Di Muzio, Di Biase, De Leonibus, Corvini, Rubini, Catenaro.
Allenatore: Cianfagna

Ammoniti: Maiorani, Marrone (A&S); Camara, Carbone, Di Cicco (P)

Espulsi: Evangelista e l'allenatore Scatena (P)

Direzione di gara: Stefano Selva di Alghero coadiuvato da D'Orazio di Teramo e Quaranta di Chieti

domenica 24 novembre 2019

Grande vittoria per i verdeoro: Acqua&Sapone - Nerostellati 4-0

Si salvi chi può è la massima di oggi al Galileo Speziale, dove Acqua&Sapone e Nerostellati si affrontano per la 14 esima giornata del campionato di Eccellenza. Padroni di casa che vogliono dare continuità alla vittoria col Nereto e pareggio di Penne, ospiti per dimenticare la rimonta subita con Il Pontevomano. Fischia Franchi di Teramo.

Avvio col botto dei verdeoro che passano dopo sette minuti: rimessa di Corvini per la spizzata di Petito, tutto il resto lo fa col sinistro Jacopo Evangelista. 1-0 per la squadra di Cianfagna che va a segno con la sua mezzala classe 99. Vatavu rientra sul piede debole e calcia ma senza impensierire più di tanto Gary Hamo, portiere 2001 nel giro della rappresentativa Juniores che subisce però al quarto d’ora quando sbaglia i tempi di rinvio, Petito ne approfitta e si apre la strada per un pomeriggio di sole a dispetto della pioggia che scende invece copiosa a Montesilvano.
Segnali di risveglio dei Nerostellati col sinistro di Moscone neutralizzato da Palena e con la volé di Pelino che esce a lato.
L’Acqua&Sapone quando si affaccia in avanti è un rullo compressore. Bomba di Petito che scende nel momento giusto. 3-0 per i verdeoro e settimo centro per l’attaccante di Montesilvano.

Nella ripresa i Nerostellati spingono per rientrare in partita: Palena respinge su Palombizio, Moscone cestina da ottima posizione. Tenta ancora il numero 9 di Lo Re' ma il palo colpito è solo quello dietro la porta verdeoro. Si riaffacciano in avanti i Pescaresi con Colantoni, blocca Hamo senza problemi.
Doppio intervento prodigioso di Palena, che al 33’ prima in caduta salva i suoi dalla punizione deviata da Marrone e poi è strepitoso sul colpo di testa a botta sicura di Di Ciccio, parata davvero di spessore del numero uno.
Entra D’Agostino, che tornava tra l’altro da un’operazione al menisco. E non poteva incidere in maniera migliore su assist di Petito, il suo è un gol capolavoro che scrivere definitivamente la parola fine sulla gara. Acqua&Sapone batte Nerostellati 4-0 ed il primo netto successo per i ragazzi di Cianfagna che danno una scossa fortissima al campionato di Eccellenza. Dura sconfitta per i peligni alla ricerca di importanti tasselli da inserire nel mercato di dicembre, come confermato da mister Lo Re’

Acqua&Sapone - Nerostellati 4-0 (3-0)
Marcatori: 7' pt Evangelista, 15' pt e 34' pt Petito, 36' st D'Agostino (A&S)
Acqua&Sapone: Palena, Marcedula, Di Biase, Tassone (40' st Fidanza), Evangelista (28' st D'Agostino), Corvini, Colantoni, Maiorani, Petito (43' st De Leonibus), Marrone, Vatavu (33' st Trento). A disp. Di Muzio, Erasmi, De Fanis, Di Quilio. All. Cianfagna

Nerostellati: Hamo, Giallonardo (46' st Palombizio M.), Schirone, Prencipe (41' st Pellicciotti), Di Pietrantonio, Di Ciccio, Pelino, Iacobucci, Moscone, Palombizio A. (36' st Toracchio), Palmerini. A disp. Santilli, Di Tommaso, Ponce, Pontarelli. All. Lo Re'

Ammoniti: Marrone (A&S), Prencipe (N)

Direzione di gara: Manuel Franchi di Teramo coadiuvato da Pierfrancesco Di Giannantonio di Sulmona e Annalisa Giampietro di Pescara

domenica 17 novembre 2019

Penne - Acqua&Sapone Montesilvano 1-1: pareggio importante su un campo difficile!



Nella 13° giornata del campionato di Eccellenza i verdeoro di mister Cianfagna pareggiano in rimonta per 1-1 nella trasferta di Penne. Dopo il vantaggio dei padroni di casa nella prima frazione con Calderaro, nella ripresa Trento pareggia per i montesilvanesi. I verdeoro così guadagnano 14 lunghezze in attesa di ricevere i Nerostellati nel prossimo turno.

La cronaca. Partono subito forte i padroni di casa: Cacciatore riceve da Leccese in area, respinge la difesa biancazzurra. Al 20' è Caldararo ad andare vicino al gol da ottima posizione ma da ottima posizione cicca la conclusione. Poco male per il numero 11 che al 26' si iscrive al tabellino dei marcatori: Di Fazio pesca l'attaccante vestino che controlla e batte l'incolpevole Palena. Al 42' i pennesi potrebbero addirittura raddoppiare ma Cacciatore da due passi spara alto.

Nella seconda frazione mister Cianfagna inserisce Trento in luogo di Maiorani. La mossa è vincente: proprio la punta montesilvanese manda in controtempo la difesa locale, si scarta l'ex compagno di squadra D'Amico e confeziona l'1-1. La gara, dato anche il terreno di gioco scivoloso, non ha più nulla da dire. I montesilvanesi guadagnano 1 punto portandosi così a 14 lunghezze in classifica in attesa di ricevere i Nerostellati appaiati con loro nel prossimo turno.

Penne – Acqua&Sapone 1-1 (1-0)

Reti: 24' Calderaro (P), 55' Trento (A&S)

Penne: D’Amico, D. D’Intino (18' Coletta), Reale, D’Alonzo, D’Addazio, Martins, Di Fazio (63' Filippone), Rossi, Leccese, Cacciatore, Calderaro (65' Testi).
A disposizione D’Intino, Grande, Bianchini, Checchi, Colangeli, Lolli.
Allenatore: F. Iodice

Acqua&Sapone: Palena, Marcedula, De Fanis, Zippilli (85' Evangelista), Valerio, Erasmi, Colantoni, Maiorani (46' Trento), Petito, Marrone, Vatavu.
A disposizione: Di Muzio, Di Biase, De Leonibus, Corvini, Tassone, Fidanza, Rubini.
Allenatore: D. Cianfagna

Ammoniti: D'Alonzo (P), Palena, Maiorani (A&S)

Direzione di gara: Alessio Speziale di Pescara coadiuvato da Domenico Lombardi di Chieti e Luigi Bernardini di Pescara.