lunedì 10 aprile 2017

Il resoconto del settore giovanile 10/4/2017

Fine settimana disputato in maniera parziale per il nostro settore giovanile: andiamo a scoprire insieme i risultati.

La Juniores d'Elite conquista l'intera posta in palio grazie al 2-0 rifilato al Chieti Torre Alex. I ragazzi
di mister Naccarella si portano in vantaggio con la punizione al veleno di Edgar Di Genova, mentre nella ripresa è Marco Taormina a chiudere i conti. Con questa vittoria i verde oro blindano il secondo posto, in attesa del big match contro la RC Angolana.




Gli Allievi Provinciali di mister Castorani, grazie ad un sonoro 6-0,
battono la Torre Calcio in un match senza storie. In rete per i padroni di casa Mazzocchetti (2), De Berardinis, Rossetti, D'Agostino e Mauro.



I Giovanissimi Provinciali di mister Nicoletti impattano per 2-2
nella trasferta di Zanni contro la Caldora. Per l'Acqua&Sapone le marcature portano la firma di  Francesco Canonico e Alessandro Di Lella.


martedì 4 aprile 2017

Il resoconto del settore giovanile 4/4/2017

Fine settimana piuttosto positivo per il nostro settore giovanile:

La Juniores d'Elite di mister Naccarella vince per 1-2 sul campo del Miglianico nel match di recupero valido per la seconda giornata di ritorno del Girone B. Dopo un primo tempo terminato a reti inviolate, nella ripresa Manuele Rossetti e Edgar Di Genova siglano il doppio vantaggio che consente di restare al secondo posto in classifica.

Gli Allievi Regionali Elite di Alessandro Del Gallo tornano alla vittoria casalinga contro il Poggio degli Ulivi, in una partita mai messa in discussione. Padroni di casa in vantaggio dopo due minuti con l'ottavo centro in stagione di Andrea De Berardinis. Il raddoppio è solo questione di tempo e si manifesta al 23' con lo sgusciante Raffaele Capobianco. Nella ripresa partono forti gli ospiti che accorciano immediatamente il parziale ma capitan Marcedula, ad un quarto d'ora dalla fine, chiude le ostilità con un sinistro chirurgico che si deposita in fondo al sacco.


Gli Allievi Provinciali di mister Castorani perdono per 4-3 in trasferta a San Marco con la Flacco Porto. Per i verde oro, le reti sono state messe a segno da Joengly Urbaez e Simone Mazzocchetti (2).

Chiudono il programma i Giovanissimi Provinciali di mister Nicoletti, che tra le mura amiche superano la Gladius per 4-1. In rete per i piccoli verde oro Giacomo Mariani (2), Luca Grilli e Filippo Fidanza.



domenica 2 aprile 2017

Paterno, non si passa! A Montesilvano finisce 1-1

Nella trentaduesima giornata del campionato di Eccellenza, l’Acqua&Sapone impone il pari al Paterno in un match maschio e molto combattuto. I padroni di casa si portano avanti con un gioiello di Nico Trento, gli ospiti rispondono ad inizio ripresa per merito di Albertazzi.

La cronaca. I locali pressano fortissimo ma la prima occasione è per i marsicani con Albertazzi, che di testa esalta i riflessi di D’Amico. L’Acqua&Sapone si rende pericolosa al 13’ con una inzuccata di Mario Petito deviata dal reattivo Parente. Dopo l’uscita a vuoto di D’Amico non sfruttata da Leccese, alla mezz’ora il Paterno resta in dieci: il signor Cusumano espelle Puglia per un’espressione ingiuriosa. La parità numerica viene riportata dopo soli 6’, quando Bocale va sotto la doccia dopo aver rimediato il secondo giallo. Quando tutto sembra pensare ad un primo tempo senza reti, Trento si libera in un fazzoletto e trova l’angolino basso, facendo esplodere i sostenitori verde oro.
Nella ripresa, il Paterno rischia tantissimo quando il solito Trento crea scompiglio senza trovare la personale doppietta. Nel momento migliore dei locali, la squadra di Lucarelli impatta il match con un’azione perfetta finalizzata da Albertazzi, che supera D’Amico con un siluro ravvicinato sotto il sette. Da quel momento in poi, la partita non conoscerà altri sussulti: Acqua&Sapone attenta a mantenere il punteggio invariato e Paterno stanco anche per via degli impegni di Coppa Italia. Al Galileo Speziale, termina così 1-1: un punto dal sapore diverso che accende le speranze della salvezza diretta per i verdeoro, mentre i nerazzurri restano a -4 dal vertice della classifica, ma con una partita da recuperare.

Acqua&Sapone – Paterno 1-1 (1-0 pt)

Reti: Trento 43’ pt (A&S); Albertazzi 9’ st (P)

Acqua&Sapone: D’Amico, Bocale, Di Biase (35’ st Erasmi), Maiorani (38’ st Agnellini), Corvini, Pagliuca, Ciampoli, Sichetti, Petito, Marrone, Trento (31’ st Del Gallo). A disp. Petrucci, Guardiani, Papagna, Taormina. All. Naccarella

Paterno: Parente, Di Rocco, Kras, Vitale (29’ st Di Ruocco), Di Stefano, Alessandroni, Puglia, Albertazzi, Aquino (35’ st De Patre), Bolzan, Leccese. A disp. Serpietri, Tibaldi, D’Amico, Scatena, Laurenzi. All. Lucarelli

Ammoniti: Di Biase, Marrone, Petito (A&S); De Patre (P)

Espulsi: Puglia al 32’ pt (P); Bocale al 38’ pt (A&S)

Direttore di gara: Cusumano di Caltanissetta coadiuvato da Mainella e Miccoli di Lanciano


mercoledì 29 marzo 2017

Montorio - Acqua&Sapone 2-0

Una rete per tempo basta alla squadra di mister De Feudis per ottenere i 3 punti contro i verdeoro di Montesilvano. I ragazzi di Naccarella giocano un buon primo tempo, sfiorano il vantaggio con Pagliuca ma vengono puniti alla mezz’ora da un calcio di rigore dubbio concesso dal direttore di gara Papale della sezione di Torino. Dal dischetto Gizzi sigla il momentaneo 1-0. 

Nella ripresa il Montorio gioca di ripartenza e rischia più volte di mettere il match in ghiaccio, ma la scarsa precisione di Gizzi e Facecchia ed un bravo D’Amico tengono le ostilità ancora aperte. Nel terzo dei cinque minuti di recupero, altro penalty concesso alle vespe per “un’ingenuità” del portiere ospite, reo di aver commesso fallo sul neoentrato Islamovski: questa volta è Calderaro a prendersi la responsabilità di calciare dagli 11 metri, l’esito è lo stesso della prima frazione. 

Montorio 88 – Acqua&Sapone 2-0 (1-0 pt)

Reti: Gizzi 33’ pt rig., Calderaro 49’ st rig.

Montorio 88: Digifico, Di Silvestre, Gizzi, Durante, Di Giulio, Marano, Calderaro, Carusi, Facecchia (Islamovski 41’ st), Di Stefano, Gizzi (Castiello 28’ st). A disp. Angelozzi, Melchiorre, Tavoni, Fragassi, Ridolfi. All. De Feudis

Acqua&Sapone: D’Amico, Bocale, Corvini, Sichetti, Pagliuca, Di Donato, Ciampoli (Taormina 17’ st), Guardiani (Buonafortuna 26’ st), Petito, Marrone, Agnellini (Trento 7’ st). A disp. Petrucci, Scoglia, Maiorani, Papagna. All. Naccarella

Ammoniti: Di Donato, Sichetti, Marrone (A&S); Carusi, Castiello (M)

Direttore di gara: Papale della sezione di Torino coadiuvato da Papa e Dell’Arciprete


domenica 26 marzo 2017

River Chieti - Acqua&Sapone Montesilvano 3-2


L'Acqua&Sapone cade nello scontro salvezza contro il River Chieti: al Celdit finisce 3-2 per i padroni di casa. Le reti dei teatini portano la firma di Criscolo, Bassi e De Marco, mentre a nulla sono valse le reti montesilvanesi di Del Gallo e Petito (ottavo gol in campionato per lui).. Per i vestini una sconfitta che ritarda ancora il discorso salvezza, e nel prossimo turno (recupero di campionato del 29 Marzo) ci sarà un altro scontro diretto in casa del Montorio.

La cronaca:

Parte subitocol piede sull'acceleratore il River: al 5' una punizione dal limite di Antignani viene neutralizzata dall'intervento plastico di D'Amico. Al sedicesimo ci provano gli ospiti con Petito che, servito da Del Gallo, si fa smorzare la conclusione da Marcelli e non impensierisce Napoli. La partita si presenta molto equilibrata e segnata da tanti falli; a farne le spese sono Di Donato e Erasmi, entrambi ammoniti. Al 34' il River sblocca il punteggio: Di Donato liscia un pallone sulla trequarti che diventa buono per Criscolo, l'esterno calcia di prima intenzione e batte D'Amico sul primo palo. La gara sembra in discesa per il River ma il finale di primo tempo è un autentico thriller: al 43' un tiro di Pagliuca deviato fa la barba al palo. E' un buon momento per i verdeoro ma sugli sviluppi dell'azione successiva arriva la doccia fredda: Erasmi, già ammonito, si becca il secondo giallo e lascia i suoi in dieci. Il direttore di gara Giaquinto concede due minuti di recupero e proprio in quei 120 secondi l'Acqua&Sapone riesce a pareggiare con la zampata di Del Gallo su traversone di Agnellini: si va al riposo sul punteggio di 1-1.

Il secondo tempo si apre subito con un episodio da moviola: al 7' viene annullata una rete a Petito per un dubbio fallo dell'attaccante vestino; nell'occasione sembra che i due difensori del River si siano ostacolati a vicenda. Al 12' i locali si rendono pericolosi con la torsione di testa di Marcelli fuori di poco. E' l'avvisaglia del nuovo vantaggio che arriva pochi minuti dopo grazie al neo entrato Bassi: l'attaccante teatino stoppa un pallone nel cuore dell'area e con un sinistro al volo fulmina D'Amico. Al 16' il punteggio è di 2-1. Sulle ali dell'entusiasmo i rosaneri trovano anche il 3-1 al termine di un' azione confusa con il tocco decisivo di De Marco. L'Acqua&Sapone non ci sta e al 22' potrebbe riaprire i giochi: Pagliuca si invola sull'out di destra e crossa al centro per Petito che calcia a botta sicura ma Napoli è superlativo e si oppone. Al 27' altra colossale occasione per gli uomini di Naccarella: sugli sviluppi di una punizione Maiorani trova il corridoio per servire Del Gallo, ma ancora una volta Napoli salva i suoi con un gran colpo di reni. E' il preludio alla rete che arriva alla mezzora grazie a Petito, abile ad insaccare dopo una mischia in area di rigore. I giochi sembrano riaperti ma l'Acqua&Sapone non riesce a trovare l'episodio giusto per il pareggio; dopo 5' di recupero si chiude così il match: River Chieti batte Acqua&Sapone per 3-2.

Il tabellino:

River Chieti – Acqua&Sapone Montesilvano 3-2 (1-1)

River Chieti: Napoli, Buccella, De Marco, Marcelli, Di Felice, Dema, Criscolo, Barbarossa, Antignani (40' st. Di Carlo), Scariti, Del Zotti (1' st. Bassi, sostituito al 33' st. da Di Renzo). A disposizione: Ubertini, Feragalli, Bruni, Cocchini. Allenatore: Miani.

Acqua&Sapone Montesilvano: D'Amico, Trento (20' st. Maiorani), Agnellini (3' st. Buonafortuna), Di Donato, Erasmi, Pagliuca, Petito, Ciampoli, Del Gallo, Sichetti, Bocale (40' st. Papagna). A disposizione: D'Ottaviantonio, Guardiani, Iacubov, Taormina. Allenatore: Naccarella.

Direttore di gara: Gianquinto di Trapani (Miccoli di Lanciano – Carulla di Lanciano).

Reti: 34' pt. Criscolo, 14' st. Bassi, 19' st. De Marco (River Chieti), 45' pt. Del Gallo, 30' st. Petito (Acqua&Sapone).

Ammoniti: Di Donato, Erasmi, Maiorani (Acqua&Sapone), Barbarossa (River Chieti).

Espulsi: Erasmi 45' pt. (Acqua&Sapone).

domenica 19 marzo 2017

La domenica dei bomber: Petito&Del Gallo puniscono il Morro d'Oro

Dopo la sconfitta riportata contro il Penne, l’Acqua&Sapone si rialza con la meritata vittoria sul Morro D’Oro per 2-0. Già al 9’, i padroni di casa passano in vantaggio con la rete di Petito, con gli ospiti che sonnecchiano nella prima frazione. Dopo il rigore segnato da Del Gallo nella ripresa, i teramani riacquistano aggressività ma la difesa verde oro e un ottimo D’Amico evitano la riapertura delle ostilità. 


La cronaca:

Primo tempo vivace, che vede il dominio indiscusso dell’Acqua&Sapone. Già al 12’ arriva la svolta: Del Gallo inventa al centro per Petito che anticipa tutti e supera Modesti. Al 15’, ancora i verdeoro: azione solitaria sulla fascia di Ciampoli che conclude centrale, facilitando l’intervento dell’estremo difensore ospite. La prima consistente opportunità per il Morro D’Oro arriva due giri di lancette dopo con la clamorosa traversa di Seca, che strappa la sfera a Pagliuca e centra il legno con un bolide dai 25 metri. L’ultima occasione della prima frazione è per i locali: ancora Del Gallo si libera bene del diretto marcatore ma il suo sinistro non è preciso.

Nei primi venti minuti della ripresa, sono ancora i verdeoro ad imporsi. Al 4’, Ciannelli commette fallo in area e il direttore di gara concede il rigore ai montesilvanesi: sul dischetto si presenta Del Gallo che non sbaglia e porta i suoi in vantaggio di due reti. Dieci giri di lancette dopo Petito si invola in un coast to coast ma Modesti approfitta della sua leggera esitazione e blocca in due riprese la conclusione. Intanto il Morro D’Oro comincia a reagire e si accende la sfida tra Recchiuti e D’Amico: nel giro di 15’, l’estremo difensore neutralizza tre tentativi del numero 11 morrese. Da registrare, al 35’, l’espulsione di Corvini per doppio giallo. Nel secondo dei quattro minuti di recupero, Recchiuti spreca da due passi dopo un altro miracolo di D’Amico sulla botta da fuori area di Di Sante. Nonostante lo sprint finale del Morro, la situazione rimane immutata: 2-0 per l’Acqua&Sapone.

Il tabellino:

Acqua&Sapone – Morro d’Oro 2-0 (1-0 pt)

Acqua&Sapone: D’amico, Iacubov, Di Biase (25’ pt Corvini), Di Donato, Sichetti, Pagliuca, Ciampoli, Agnellini (32’ st Buonafortuna), Del Gallo, Marrone, Petito. A disp. Petrucci, Erasmi, Taormina, Guardiani, Corvini, Buonafortuna, Maiorani. All. Naccarella.

Morro D’Oro: Modesti, Ciannelli, Giammarino, Colacioppo, Di Giacinto, Di Francia, Gentile (15’ st Patacchini), Seca, Torbidone (2’ st Dell’Arciprete), Di Sante, Recchiuti. A disp. Di Giammatteo, Di Michele, Mingone, Patacchini, Di Diadoro, Dell’Arciprete, Ramku. All. D’Eugenio.

Direttore di gara: Conte di Chieti, coadiuvato da Sica de L’Aquila e Cortellessa di Sulmona.

Reti : Petito 12’ pt, Del Gallo 5’ st (A&S).

Ammoniti : Sichetti, Corvini, Di Donato (A&S); Ciannelli , Giammarino (Morro D’Oro).

Espulsi: Corvini 35’ st (A&S).


lunedì 13 marzo 2017

Acqua&Sapone Montesilvano - Penne 2-4


Nel derby pescarese tra Acqua&Sapone e Penne ad avere la meglio sono i biancorossi che al Galileo Speziale di Montesilvano passano per 2-4. Le reti verdeoro portano la firma di Del Gallo e Petito, mentre per gli ospiti sono andati a segno Ndiaye, Rufo, Pereira e Coletta.

La gara. Sin dalle prime battute la disputa si presenta molto combattuta a centrocampo e segnata da molti falli. La prima occasione, al 16', portsa la firma di Ndiaye che prova la bomba da fuori area ma trova la risposta attenta di D'Amico. A sbloccare l'incontro, al 21', sono però sono i padroni di casa: Del Gallo approfitta di uno sciagurato retropassaggio di Di Teodoro, salta Agresta in uscita e deposita a porta vuota il goal del vantaggio. Cinque minuti dopo ci provano i biancorossi con Rufo, che di testa non inquadra i pali di D'Amico. Nel recupero del primo tempo arriva il primo episodio da moviola: il direttore di gara Del Biondo espelle Trento dopo un contrasto aereo sollevando le polemiche dei verdeoro, che saranno costretti a disputare tutto il secondo tempo in inferiorità numerica.

Ad inizio ripresa il Penne approfitta subito dell'uomo in più e già al 5' pareggia i conti con Ndiaye, abile ad insaccare un cross dalla sinistra. Al 10' i biancorossi trovano il vantaggio con un colpo di testa sottomisura di Rufo sugli sviluppi di un corner. Tre minuti dopo arriva anche il 3-1 con Pereira che elude la marcatura di Papagna e con l'esterno fulmina D'Amico. La gara sembra in discesa per il Penne ma al 16' la compagine montesilvanese torna in partita: sugli sviluppi di un calcio piazzato di Pagliuca il pallone arriva a Petito che, nel cuore dell'area, insacca il 2-3. Al 23' proteste dei padroni di casa: Petito viene atterrato in area da Di Campli, il calcio di rigore sembra solare ma per Del Biondo non ci sono gli estremi del penalty. Al 28' Ciampoli (subentrato a Papagna) si invola sulla destra e prova con l'esterno, Agresta blocca sul suo palo. Al 39' la stoccata di Ndiaye viene salvata in corner dall'ottimo intervento di D'Amico. A due minuti dal termine anche il Penne rimane in dieci per via dell'espulsione per doppia ammonizione di Pereira. Con l'Acqua&Sapone in avanti per cercare il pari in contropiede il Penne trova il 4-2 con Coletta in contropiede. Dopo cinque minuti di recupero, si chiudono le ostilità: Penne batte Acqua&Sapone per 4-2.

IL TABELLINO:

ACQUA&SAPONE-PENNE 2-4 (1-0)

ACQUA&SAPONE: D'Amico, Papagna (17' st. Ciampoli), Corvini (27' st. Di Giampaolo), Di Donato, Bocale, Buonafortuna, Petito, Sichetti, Del Gallo, Pagliuca, Trento. A disposizione: D'Ottaviantonio, Guardiani, Maiorani, Agnellini, Piovani. Allenatore: Naccarella.

PENNE 1920: Agresta, Di Teodoro, Melito, Di Campli, Terminillo (36' st. Di Martino), Silvaggi, Pereira, Natino, Rufo (24' st. Val Pablo), Ndiaye, Reale (1' st. Coletta). A disposizione: Domenicone, Cerqueti, Di Simone, Severo. Allenatore: Savini.

Arbitro: Del Biondo di Pescara (De Santis di Avezzano-Carella de L'Aquila).

Reti: 21' pt. Del Gallo, 16' st. Petito (Acqua&Sapone), 5' st Ndiaye, 10' st Rufo, 13' st Pereira, 49' st. Coletta (Penne).

Ammoniti: Di Donato, Bocale (Acqua&Sapone), Pereira, Melito, Coletta (Penne).

Espulsi: 45' pt. Trento (Acqua&Sapone), 42' st. Pereira (Penne).

Recupero: pt. 1', st. 5'