mercoledì 21 giugno 2017

Ufficiale: Palena è un nuovo giocatore dell'Acqua&Sapone

Foto di: abruzzocalciodilettanti.it
ASD 2000 Calcio Acqua&Sapone comunica di aver acquisito le prestazioni sportive di Alceo Palena. Il portiere firmerà un tesseramento annuale col quale si legherà ai colori verdeoro.

Il profilo: nato il 27 marzo 1983, inizia la sua carriera da calciatore con la Rosetana tra Eccellenza e Serie D. Dopo una breve parentesi nella stagione 2002-2003 in Interregionale con il Manfredonia, va al Lauretum dove difenderà i pali per quattro campionati di Eccellenza consecutivi. Dal 2006 al 2009 fa parte della rosa del Penne tra Serie D ed Eccellenza, successivamente approda al Miglianico prima delle esperienze con la RC Angolana e Sambuceto.

#BenvenutoAlceo





lunedì 19 giugno 2017

Alessandro Del Gallo è il nuovo allenatore dell'Acqua&Sapone Montesilvano

Come in una grande famiglia, il testimone non può che passare dal capofamiglia al fratello maggiore. Alessandro Del Gallo sarà il nuovo allenatore dell'Acqua&Sapone Montesilvano. Sarà dunque il "bomber" verdeoro a prendere il posto occupato per sette anni da Giuseppe Naccarella.

Con i colori verde oro, Del Gallo ha realizzato 55 gol in cinque stagioni, oltre a numerosi assist decisivi al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Nelle vesti di allenatore, il suo percorso è stato altrettanto importante: nei tre campionati regionali alla guida degli allievi, un girone salvezza da protagonista - sette vittorie consecutive - e due qualificazioni all'elite.

La Proprietà, la dirigenza e tutta l'Acqua&Sapone augurano al neo mister le migliori soddisfazioni e gli rivolgono un grande in bocca al lupo per il suo nuovo incarico.

venerdì 16 giugno 2017

Il saluto di mister Naccarella: "Mi avete dato tutto, vi meritate il meglio"

Di seguito riportiamo la lettera di mister Naccarella per salutare società, staff e tifosi verdeoro.


"Sento doveroso al termine di un ciclo durato sette anni, dopo obiettivi straordinari raggiunti con l'Acqua&Sapone Montesilvano, fare dei ringraziamenti. In primis al proprietario Vincenzo Vellante e a seguire suo figlio vice presidente Paolo, il presidente Mario Corneli, il Direttore Generale Antonio D'Ambrosio e il DS Walter Sagazio per avermi dato l'onore di guidare la loro società, Gianni Leone e tutto lo staff messomi a disposizione che ha lavorato nel massimo delle sue possibilità e mi ha supportato quotidianamente con estrema e completa fiducia, permettendomi di lavorare in totale sintonia con i calciatori e la realtà cittadina. Una collaborazione che ci ha regalato 7 stagioni esaltanti, con altrettanti risultati memorabili. Sono e sarò estremamente grato di tutto all'Acqua&Sapone e auguro loro di migliorare ulteriormente i risultati sportivi nel prossimo ed immediato futuro. Da oggi le nostre strade professionali si dividono, ma non di certo il nostro rapporto quotidiano di profonda e vera amicizia. Si è chiuso un percorso in maniera fisiologica, dopo l'ennesimo finale indimenticabile. Sento il bisogno di andare alla ricerca di nuovi stimoli e di una nuova avventura professionale, dando tutto me stesso per il raggiungimento dei prossimi prestigiosi obiettivi che mi si presenteranno. Ringrazio infine gli artefici sul campo di questa lunga cavalcata di 7 anni e cioè loro, i calciatori. Ragazzi e padri di famiglia meravigliosamente responsabili e di grandissimo valore morale, che grazie a disponibilità, sacrifici e passione totale hanno permesso al sottoscritto di lavorare come meglio non era possibile. Sono certo che nella loro vita, calcistica e non, avranno un futuro luminoso. Mi avete dato tutto, vi meritate il meglio di tutto. Un grande abbraccio. Grazie".


Giuseppe Naccarella non è più l'allenatore dell'Acqua&Sapone Montesilvano

Ci sono momenti che vorremmo non arrivassero mai . Ci sono dei momenti che, purtroppo, fanno parte del calcio e gente che ama e pratica questo sport conosce, sa e deve accettare. Giuseppe Naccarella non è più l'allenatore dell'Acqua&Sapone Montesilvano. Per il tecnico di Vasto, in comune accordo con la società, la grande avventura montesilvanese termina qui. Dopo sette anni il timone della grande famiglia verdeoro non sarà più in mano al nostro "Pep Nardiola". Non si possono sintetizzare in una semplice frase, un semplice comunicato gli anni passati insieme. Da tutto il mondo targato Acqua&Sapone e da tutta la città di Montesilvano un immenso grazie. Grazie per le tue grandi salvezze, per le tue grandi vittorie e il grande amore per questa maglia e questi colori. Questa foto, simboleggia tutto il tuo affetto verso questa squadra. La tua famiglia insieme alla nostra grande famiglia. Perché, come hai sempre detto ai nostri calciatori, dovete vedere i colori di questa maglia prima del cognome dietro le vostre spalle. In bocca al lupo per la tua carriera, che il vento ti sia sempre in poppa e le vele spiegate verso un orizzonte ricco di successi, nel calcio come nella vita!

lunedì 22 maggio 2017

Ciao Maria, sarai sempre con noi!

Spesso le cose più semplici e scontate sono quelle che passano inosservate. Il thé alla squadra, la crostata agli arbitri, le magliette sempre lavate, come una mamma fa con i propri ragazzi. Il loro esserci, sempre, in ogni momento della stagione, partita dopo partita, allenamento dopo allenamento, erano prove concrete del tuo enorme amore per ognuno dei ragazzi che veste questi colori. Contemporaneamente la tua presenza, dietro le quinte, non potrà mai essere sostituita. Il bene che hai voluto a questa società, anzi, FAMIGLIA, lo sanno in pochi quanto sia grande. Ciao Maria, spalla del nostro dg Tonino, preziosa e fondamentale. Ciao Maria, da oggi avremo una mamma in più che ogni partita ci tiferà da lassù. Un abbraccio da tutti noi a Tonino, Pablito, Deborah e Manolo!

venerdì 12 maggio 2017

martedì 2 maggio 2017

"Operazione salvezza" centrata: Acqua&Sapone Montesilvano - San Salvo 4-2!



Operazione salvezza centrata per l'Acqua&Sapone che vince per 4-2 contro il San Salvo e può bridare alla permanenza in categoria. I gol dei locali portano la firma di Petito, Maiorani, Del Gallo e Trento. A nulla è valsa per gli ospiti la doppietta di Molino. Il San Salvo archivia così questo campionato con l'obiettivo della salvezza conquistato con largo anticipo, mentre i verdeoro possono festeggiare al termine di una stagione vissuta a fasi alterne.

La cronaca.

La prima occasione è per gli ospiti: dopo solo un minuto Molino scatta sul filo del fuorigioco e si invola verso la porta ma viene fermato dall'intervento in uscita di D'Amico. Al 7' arriva la risposta dei padroni di casa: su cross di Corvini, Del Gallo fa la sponda per Pagliuca che calcia alle stelle. E' il preludio al gol che arriva al 10' grazie a Petito, abile ad approfittare di un lancio dalle retrovie e a fulminare Cialdini. Al 15' Del Gallo con una serie di finte mette a sedere Vicoli e prova il tiro a giro, sfera fuori di poco. Gli ospiti però non ci stanno e al 22' hanno l'occasione del pari con Di Fortunato che si inserisce nel cuore dell'area e calcia, D'Amico si salva con il piede. Naccarella deve ricorrere alla prima sostiuzione per via dell'infortunio di Di Donato; al suo posto entra in campo Ciampoli. La partita non smette di regalare occasioni: al 32' ancora Petito si trova solo contro Cialdini ma l'estremo biancazzurro con una tempestiva uscita bassa gli nega la gioia della doppietta. Il 2-0 è rimandato di soli sette minuti perché Maiorani è il più lesto ad approfittare del cross di Ciampoli ed a siglare il gol del raddoppio. La compagine di mister Marinucci però non ha intenzione e prova a riaprirla al 41' con un colpo di testa su punizione di Iarocci fa la barba al palo. Il primo tempo si conclude con i verdeoro sopra di due reti.

La ripresa si apre con un San Salvo subito aggressivo con Molino che supera Marrone in dribbling ma al momento di calciare viene fermato da un altro buon riflesso di D'Amico. Dal possibile 1-2 si passa al 3-0 per i montesilvanesi grazie all'ispirato Del Gallo che riceve palla sulla sinistra e con un delicato sinistro trova l'angolino alto. Gli ospiti non smettono comunque di premere e al 13' trovano la rete dell'1-3 con un destro potente e centrale di Molino che soprende D'Amico, non esente da responsabilità. Al 23' la compagine sansalvese potrebbe riaprire i giochi: prima Molino, lanciato a rete, viene fermato da D'Amico, poi Chiarini, sulla respinta, si fa respingere il tap-in dalla scivolata di Di Biase. Passano due giri di lancette e arriva un'altra chance per Ramundo che viene pescato sul filo dell'out ma di testa manda alle stelle. Al 36' occasione per Molino che semina il panico nella difesa montesilvanese ma il suo sinistro viene ancora una volta intercettato da D'Amico. Da segnalare al 43' l'ingresso in campo nelle fila dei padroni di casa di Davide Musto, giocatore che ad inizio stagione è stato vittima di un incidente stradale ed ha lottato, vincendo, la sua personale partita. Proprio il nuovo entrato, nel primo minuto di recupero inizia l'azione che porta al gol di Trento per il 4-1. L'ultima emozione è un calcio di rigore assegnato al San Salvo per fallo di Petito su Chiarini. Dal dischetto Molino non perdona e fissa il punteggio sul 4-2.

IL TABELLINO:

ACQUA&SAPONE-SAN SALVO 4-2 (2-0)

ACQUA&SAPONE: D'Amico, Corvini, Di Biase, Sichetti, Di Donato (23' pt. Ciampoli), Taormina, Maiorani, Pagliuca (38' st. Trento), Del Gallo (43' st. Musto), Marrone, Petito. A disposizione: Petrucci, Erasmi, Guardiani, Bocale. Allenatore: Naccarella.

SAN SALVO: Cialdini, Vicoli, Izzi, Galiè, Ramundo, Iarocci, Balzano, D'Alò, Di Fortunato (15' st. Chiarini), Molino, Di Pietro (38' st. Bruno). A disposizione: Monaco, Luongo, Felice. Allenatore: Marinucci

Arbitro: D'Adamo di Vasto (Sica de L'Aquila – Di Risio di Lanciano)

Reti: 10' Petito, 39' pt. Maiorani, 9' st. Del Gallo, 47' st. Trento (Acqua&Sapone), 13' st., 48' st. rig. Molino (San Salvo).

Ammoniti: Ciampoli (Acqua&Sapone), Di Fortunato, Iarocci (San Salvo).

Note: spettatori: 250 circa.

Recupero: - pt, 3'st