sabato 23 agosto 2014

Le pagelle: Fontanelle Atri – A&S Calcio Montesilvano 0-1

POMPEI 8. Gli schemi da consolidare sono ancora tanti e la condizione ancora non brillante porta a fare anche alcuni errori. Per fortuna però il numero 1 biancazzurro è in giornata di grazia e durante il corso del primo tempo, grazie ad una serie di interventi miracolosi blinda la sua porta strozzando le grida di gioia di giocatori e tifosi giallorossi, presenti ed allegri in discreta misura. 

DEL SOLE 7,5. La sua spinta sulla fascia destra è inesauribile, la maggior parte delle azioni offensive partono proprio da lui. Da sottolineare la buona condizione atletica in vista anche della stagione ormai alle porte. I compagni lo servono spesso, a volte troppo in profondità così che, all'ennesimo scatto in profondità, ricorderà alla squadra di non avere dietro di sé la bombola ad ossigeno.

DI BIASE 6,5. Buona prestazione sia in fase propositiva ma soprattutto in quella difensiva, con alcune buone diagonali in copertura.

DI LISIO 6,5. E' il playmaker della squadra, dai suoi piedi parte l'impostazione di tutte le azioni offensive degli adriatici e si dimostra ottimo nel far da collante ai vari reparti.

BASSANO 7. Fa da leader della retroguardia biancazzurra, compiendo più di un buon intervento atto a sventare gli attacchi avversari.

GIANNETTA 6,5. Prestazione senza particolari sbavature, aiuta a rendere solida la retroguardia dell'Acqua & Sapone.

DI GIACOMO 6,5. Insieme a Di Lisio porta ordine a centrocampo e cerca spesso suggerimenti in verticale per servire gli attaccanti.

DI DONATO 7. Grinta, carattere ed efficacia: le doti fondamentali del centrocampista ci sono tutte. Senza dimenticare una discreta tecnica con cui prova più volte ad imbastire le azioni offensive dei biancazzurri.

DEL PAPA 8. E' l'uomo vittoria: il bomber biancazzurro sigla la rete che regala il successo allla sua squadra. Con giocate di buon livello tecnico ma anche con la caparbietà che chiede sempre mister Naccarella, disputa un'ottima gara come perno del reparto avanzato.

PERILLI 6,5. Tanta corsa e voglia di proporsi, agisce su entrambe le fasce d'attacco spostandosi anche in modo da evitare le innumerevoli mosche sul campo. Si rende pericoloso in più di un'occasione ma non riesce a pervenire alla rete.

MAIORANI 6,5. Nel suo piccolo ricalca la parabola della carriera di Pirlo e Verratti: da pedina offensiva nella prima frazione, arretra in mediana a fare gioco nel corso del secondo tempo. Inizialmente assente dal match, migliora molto con il passare dei minuti.

D'ORAZIO 7,5. Entra ad inizio della seconda frazione per sostituire in porta l'ottimo Pompei e si dimostra all'altezza del compito. Dopo un pallone perso banalmente in difesa, commette fallo su un attaccante avversario e concede il rigore del possibile pareggio. Lui però non si demoralizza e demolizza il penalty tuffandosi sulla sua destra e bloccando il pallone. Merita anche lui una menzione speciale tra gli eroi della giornata.

SERIOLA, ALIPRANDI, MARRONE, ALPI, GUARDIANI, FEDELE, DE LUCA 6. Entrati in campo nella seconda frazione di gara, hanno fatto il loro senza sbavature o errori particolari e si sono guadagnati un 6 politico.


Share: