sabato 31 gennaio 2015

Il destino viene scritto nel momento in cui si compie, non prima

Sulmona partita decisiva. Inevitabile. Lasciare l’ultima in classifica ad una distanza superiore ai nove punti significherebbe, sempre se si dovesse arrivare quint’ultimi, niente playout. Ma riavvolgiamo il nastro.

Sei giorni fa, nella trasferta difficile di Miglianico - lo sapevamo - l’Acqua&Sapone lascia la testa a casa e riporta un passivo pesante ma meritato. Il 3-0 è frutto di ingenuità difensive e di un centrocampo sterile che non oppone resistenza alle offensive locali. Mister Naccarella, squalificato ed assente in panchina, assiste solitario alla sconfitta sotto una pioggia battente e nell'intervista post partita appare più che amareggiato.

Si cambia pagina, si deve. Altro giro altra trasferta, contro una squadra che necessita di fare punti, specie tra le mura amiche. In casa il Sulmona, seppur ultimo in questo strano campionato, non ha mai perso con più di due gol di scarto, dimostrando di poter restare sempre in partita. Detto ciò, vuol dire che la concentrazione dovrà fare da padrona e più che un incontro di calcio si giocherà una battaglia. Mister Naccarella, in conferenza stampa, ha chiarito subito questo concetto: il campo di Sulmona non darà l’opportunità di giocare un buon calcio, date le precarie condizioni del manto. Giocarla sul piano fisico, lottando su ogni pallone è l’aspetto più importante di questo scontro salvezza.

Punti o confetti? L’importante è non tornare a casa a mani vuote.


Antonio Di Berardino



















lunedì 26 gennaio 2015

La Juniores D'Elite supera il Francavilla (1-0)



Nella terza giornata di ritorno del Campionato Juniores D'Elite l'Acqua e Sapone ottiene un fondamentale successo per 1-0 contro il Francavilla. Negli ultimi minuti di una gara sostanzialmente equilibrata, una rete di Di Giacomo regala ai ragazzi di mister Naccarella (oggi squalificato e sostituito da mister D'Alessandro) una vittoria che mancava da cinque turni e porta i verdeoro a quota 20 punti in classifica. Nel prossimo turno la compagine montesilvanese sarà impegnata ancora tra le mura amiche contro la Folgore Sambuceto.

La cronaca:

Il primo tentativo del match è di marca giallorossa: al 15' Daloisio arpiona un pallone interessante nel cuore dell'area di rigore ma con il destro calcia a lato. Cinque minuti più tardi arriva il primo giallo della gara all'indirizzo di Guardiani per un fallo su Giancristofaro. La compagine francavillese ci riprova al 22' quando su corner di Giancristofaro, Rapino Francesco Paolo colpisce di testa ma schiaccia troppo e spedisce alto. Il primo tentativo dell'Acqua e Sapone arriva al 26' con un sinistro insidioso di D'Alessandro controllato in presa da Perillo. Il portierino teatino avrà qualche preoccupazione in più otto minuti più tardi quando Maione, direttamente da calcio d'angolo, centra la parte superiore della traversa. Nelle battute finali della prima frazione prova a riaffacciarsi in avanti il Francavilla con Proterra che prova il destro a giro ed impegna Angelosante nella respinta il tuffo. I primi 45 minuti si concludono così a reti inviolate.

Nella ripresa partono meglio gli ospiti ed al 7' Galasso potrebbe portare in vantaggio i suoi ma, solo contro Angelosante, si fa respingere il tiro dall'estremo difensore montesilvanese. Quattro minuti dopo rispondono i padroni di casa: su punizione di Maione, Giannetta prova la girata sul primo palo ma non centra lo specchio. Con il passare dei minuti le squadre si allungano nel tentativo di creare azioni offensive ed a beneficiare è lo spettacolo con occasioni che arrivano da una parte e dall'altra. Al 21' ci prova Di Marzio con un destro a giro dalla lunga distanza che sorvola di poco la traversa di Angelosante. L'episodio decisivo però arriva al 35' quando Di Giacomo approfitta di un incomprensione fra Pagniello e Perillo e trova il modo di concludere a porta sguarnita e portare in vantaggio l'Acqua e Sapone. Al 41' i padroni di casa sfiorano anche il raddoppio con Maione che, con un cross dalla fascia, centra la sua seconda traversa di giornata. Sul capovolgimento di fronte è Galasso a centrare il legno superiore con un traversone morbido. Nei minuti di recupero viene espulso Guardiani per doppia ammonizione. Dopo tre minuti di recupero allo stadio “G. Speziale” di Montesilvano l'Acqua e Sapone si impone sul Francavilla per 1-0.

Il tabellino:

ACQUA E SAPONE MONTESILVANO – FRANCAVILLA CALCIO 1-0 (0-0)

RETI: 35' st. Di Giacomo.

ACQUA E SAPONE MONTESILVANO: Angelosante, Di Vittorio, Fidanza Di Pancrazio, Maiorani, Giannetta, Buonafortuna, Di Giampaolo, Maione, Di Giacomo, Guardiani, D'Alessandro Kevin. A disposizione: Coppa, Mazzarella, Mincone, Mecella, Lanzi, Aquila, Talanca. Allenatore: D'Alessandro Ercole.

FRANCAVILLA CALCIO: Perillo, Troccola, Di Marzio, Vitale, Pagniello, Rapino Francesco Paolo, Giancristofaro (27' Di Pietro), Rapino Alessandro, Galasso, Daloisio, Proterra (37' st. Masci). A disposizione: Faricelli, Miluzzi, Simpatico. Allenatore: Rapino Luigi.

AMMONITI: 20' pt. Guardiani (A), 40' pt. Troccola (F), 34' st. Maiorani (A), 38' st. Maione (A).

domenica 25 gennaio 2015

Miglianico - Acqua e Sapone Montesilvano 3-0: il tabellino

Nella quinta giornata di ritorno del campionato di Eccellenza l'Acqua e Sapone Montesilvano perde per 3-0 sul difficile campo del Miglianico. Le reti teatine sono state messe a segno da Rossi Finarelli (doppietta) e Petito.


Il tabellino del match:

MIGLIANICO – ACQUA E SAPONE MONTESILVANO 3-0 (2-0)

RETI: 6' pt., 37' pt. Rossi Finarelli, 11' st. Petito.

MIGLIANICO: Palena, Miccoli, Colarossi, Sichetti, Cinquino, Gialloreto, Giandonato (31' st. Ciampoli), Serafini (21' st. Torsellini), Rossi Finarelli (15' st. Contini), D'Amore, Petito. A disposizione: Pettinari, Rosafio, Fiaschi, Cardone. Allenatore: Tatomir.

ACQUA E SAPONE MONTESILVANO: Angelosante, Fidanza Di Pancrazio (26' pt. Maiorani), Di Biase, Corti (13' st. Sparvoli), Erasmi (21' st. Buonafortuna), Bassano, Musto, Piccioni, Del Gallo, Marrone, Planamente. A disposizione: D'Orazio, Guardiani, Minutolo, Di Giacomo. Allenatore: Fioretti.

DIRETTORE DI GARA: De Crecchio della sezione di Pescara coadiuvato da Pantalone e Bruni, entrambi nella sezione di Pescara.

AMMONITI: 22' pt. Serafini (Miglianico), 32' pt. Marrone (Acqua e Sapone).

Allievi Regionali: l'Acqua&Sapone Montesilvano batte il Loreto

Nella quarta giornata del Girone B per la salvezza, l'Acqua&Sapone Montesilvano batte per 4-1 il Loreto in rimonta.

Mister Del Gallo schiera Baldassarre tra i pali, Cilli, Bocale e Piovani in difesa, Rossetti, Leone, D'Attanasio e Pompei a centrocampo, Rubini e D'Andrea a supporto di Taormina.

Nonostante un buon avvio per i padroni di casa, il Loreto passa in vantaggio alla prima occasione: al 5' punizione perfetta di Rossi che si insacca all'incrocio dei pali. Immediata la risposta dei verdeoro che trovano il gol del pari con un contropiede da manuale del calcio finalizzato dal pallonetto perfetto di Rubini. C'è solo l'Acqua&Sapone in campo: nel giro di 10 minuti i padroni di casa hanno ben quattro palle gol - tre con D'Andrea e una con Pompei - ma il portiere avversario è reattivo e tiene il risultato fermo sul punteggio di 1-1.

La ripresa parla la stessa lingua del primo tempo, dominato sempre e solo dall'Acqua&Sapone. Al 3' il solito D'Andrea viene fermato dal grande riflesso di De Lellis che però non può nulla al 12' quando, su calcio d'angolo battuto da Rubini, Bocale anticipa tutti e completa la rimonta. Da questo momento la partita è in discesa per i padroni di casa: al 15' Taormina riceve da Rossetti, si gira e lascia partire un destro terrificante che termina la sua corsa in fondo alla rete, portando i verdeoro sul meritato 3-1. La girandola dei cambi non modifica l'atteggiamento tattico dei ragazzi di Del Gallo: al 22' un imprendibile Rossetti, con un gran pallonetto, batte De Lellis ma non il palo, che gli nega la gioia del gol. Della Marra, entrato al posto di Taormina, inizia a prendere le misure al 25', ma il suo colpo di testa esce fuori di poco. Al 39', però, è più determinato e lucido: prende palla sulla sinistra dell'area di rigore, si gira e lascia partire un destro a giro fulminante che batte l'estremo difensore loretese: 4-1. Gli ultimi minuti sono accademia: l'Acqua&Sapone Montesilvano ottiene un successo importante, il secondo consecutivo tra le mura amiche. Nel prossimo turno la Del Gallo's band farà visita al Miglianico.

Acqua&Sapone Montesilvano - Loreto 4-1 (1-1 pt)

Marcatori: 5' pt Rossi Matteo (L); 14' pt Rubini, 12' st Bocale, 15' st Taormina, 39' st Della Marra (A&S).

Acqua&Sapone Montesilvano: Baldassarre, Cilli, Pompei (Di Genova 1' st), Leone (C), Bocale (Marcedula 28'st), Piovani (Marano 35' st), Rossetti (De Luca 34' st), D'Attanasio (Di Donato 17' st), Taormina (Della Marra 17' st), D'Andrea, Rubini. A disp. Zanaj. All. Del Gallo.

Loreto: De Lellis (Luciani 40' st), Colarossi (Dell'Orso 34' st), Di Virgilio (Raccagni 28' st), Pietropaoli, Patricelli, Perilli (Di Giorgio 31' pt), Rossi Mattia, Rossi Matteo (Di Marco 35' st), Sposetti, Troiano, Pavone (C). A disp. Acerbo, Savini.

ADB

lunedì 19 gennaio 2015

La Juniores D'Elite pareggia sul campo del Cupello (1-1)

Nella seconda giornata di ritorno del campionato Juniores D'Elite l'Acqua & Sapone ottiene un importante pareggio per 1-1 sul campo del Cupello, secondo in classifica. Dopo essere passati in svantaggio al 27' per via di un rigore di Tucci i ragazzi di mister Naccarella, rimasti in dieci per l'espulsione di Micolucci, riescono a pareggiare al 40' con Guardiani. Nel prossimo turno i verdeoro torneranno tra le mura amiche per affrontare il Francavilla.

La cronaca:

La prima occasione della partita è di marca verdeoro: Di Giampaolo sfugge alla marcatura di Marchioli, si accentra e scarica un destro che viene deviato da Capitoli in calcio d'angolo. La risposta dei padroni di casa arriva al 10' con una conclusione dalla distanza di Cinquina bloccata in due tempi da Angelosante. Con il passare dei minuti cresce la pressione offensiva dell'Acqua & Sapone che va vicina al vantaggio al 16' quando Di Giampaolo con un grande destro a giro centra l'incrocio dei pali. Quattro minuti più tardi ci prova anche Di Giacomo con un tiro cross deviato in corner dalla difesa rossoblu. Nonostante i montesilvanesi siano più propositivi, è il Cupello a passare in vantaggio: al 27' Micolucci commette fallo da ultimo uomo su Di Croce ed il direttore di gara assegna calcio di rigore per il Cupello (ed espelle il difensore verdeoro) che Tucci realizza spiazzando Angelosante. I ragazzi di mister Naccarella non ci stanno e provano a reagire: al 39' ci vuole un grande riflesso di Capitoli per salvare un temibile destro rasoterra di Di Giacomo. Sugli sviluppi del corner successivo battuto da Maiorani, Capitoli esce fuori tempo e Guardiani è il più lesto ad insaccare la rete dell'1-1.

Il primo squillo della ripresa arriva al 6' con una conclusione di Lanzi dai 25 metri che manca il bersaglio grosso per questione di centimetri. Un minuto più tardi però è il Cupello a sfiorare il raddoppio con Di Croce che, solo contro Angelosante, spara altissimo. Sul capovolgimento di fronte il solito Di Giampaolo sfugge alla marcatura dei difensori e con il sinistro impegna Capitoli che respinge lateralmente. Nel secondo tempo le squadre si allungano ed a giovarne è lo spettacolo con occasioni da gol da una parte e dall'altra. Al 19' è il Cupello a fare paura con Rossi che all'interno dell'area trova la coordinazione e calcia di destro ma Angelosante compie un grande intervento in tuffo e sventa la minaccia. L'estremo difensore ospite sarà chiamato in causa anche al 30' per salvare in angolo una punizione a giro di Di Renzo. Negli ultimi minuti di gara entrambe le squadre proveranno a vincere la gara ma la stanchezza si fa sentire e nessuna delle compagini riuscirà a trovare lo spunto vincente. Dopo quattro minuti di recupero, il match si conclude sul risultato di 1-1

Il tabellino del match:

CUPELLO – ACQUA & SAPONE MONTESILVANO 1-1 (1-1)

RETI: 27' pt. Tucci rig. (Cupello), 40' pt. Guardiani (Acqua & Sapone)

CUPELLO: Capitoli, Marchioli, Antenucci M. (17' st. Ferrara), Antenucci D. (31' st. Tartaglia), Cinquina, Nanni, Tucci, Rossi, Di Croce, Luciano (22' st. Mingone), Di Renzo (35' st. Ricciardi). A disposizione: Tascione, Lubiani, Di Sirio. All: Carlucci.

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO: Angelosante, Di Vittorio, Fidanza, Maiorani, Micolucci, Buonafortuna, Di Giampaolo, Lanzi (20' st. Mincone), Di Giacomo, Guardiani, D'Alessandro. A disposizione: Coppa, Mecella, Talanca, Mazzarella. All: Naccarella. 

AMMONITI: 10' st. Marchioli (Cupello).

ESPULSI: 27' pt. Micolucci (Acqua & Sapone).


Andrea Appicciutoli

Sagra del gol nel match dei giovanissimi provinciali: Montesilvano A&S - Squali Pescara Sud 9-4

Una partita piena di emozioni quella dei Giovanissimi Provinciali di mister D'Alessandro. In un match pieno di colpi di scena, i verdeoro vincono per 9-4 contro gli Squali Pescara Sud. Per i padroni di casa a segno Labricciosa e le doppiette di Del Papa, Di Iorio, Capobianco e Antonacci. Per i pescaresi reti di Palmieri, Scurri, Di Semo e Sulli. Arbitro della sfida Giulia Antonioni di Pescara, nuova debuttante della sezione più rosa d'Italia.

Montesilvano Acqua&Sapone - Squali Pescara Sud 9-4

Reti: Labricciosa, doppiette di Del Papa, Di Iorio, Capobianco, Antonacci (AS), Palmieri, Scurri, Di Semo, Sulli (U).

Montesilvano Acqua&Sapone: Di Lello, D'Apolito, Rossetto, Fornetto (Pineto G.), Palmucci (Bolletta), Sciarretta (Agostinone), Vidhaj (Capobianco), Labricciosa, Del Papa (Alcini), Di Iorio, Antonacci (Pineto A.). All. D'Alessandro E.
A disposizione: Primiano, Pineto A., Pineto G., Bolletta, Capobianco, Agostinone, Alcini.

Squali Pescara Sud: Passiatore, Roio, Colamonio, Castaldi, Grugnale, Palmieri, Manno, Sulli, Scurri, Di Semo, Larussi. All. Petrelli L. A disposizione: Ticali, Quintilliani.

Arbitro: Giulia Antonioni della sezione di Pescara.

Allievi Provinciali: Montesilvano Acqua&Sapone - Ursus 2-2

In un match dai due volti, gli Allievi Provinciali di Alessandro Del Gallo pareggiano in casa contro l'Ursus Pescara terza in classifica. Primo tempo tutto di marca montesilvanese, i padroni di casa vanno in vantaggio con Di Genova e Taormina. Il pareggio arriva al 22' con Pignoli. Non succede più nulla e le due squadre vanno negli spogliatoi sul parziale di 2-1. Nel secondo tempo calo di prestazione dei verdeoro con il pareggio nel finale del neo entrato De Fabritiis.

Montesilvano Acqua&Sapone - Ursus Pescara 2-2

Reti: 12' Di Genova, 18' Taormina (AS), 22' Pignoli, 76' De Fabritiis (U)

Montesilvano Acqua&Sapone: Arienzo, Centorame (71' Di Leonardo), Evangelista, Di Genova, De Luca (73' Tocco), Bocale, Dalle Ore (56' Ferri), Di Giacomo, Taormina, Rubini (73' Angelozzi), Rossetti (56' Micolucci). All. Del Gallo A.

Ursus Pescara: Vegliò, Furio (52' De Fabritiis), Marini, Di Carlo (41' Martelli), Camplone, Falone, Lepore, Coladonato, Di Zopito (52' Perrone), Pignoli, Salvi (71' Maione). All. Passeri D.

Ammoniti: Evangelista, Bocale, Rossetti (AS).

Arbitro: Jacopo Saluzzi della sezione di Pescara

domenica 18 gennaio 2015

Lalli allo scadere: Francavilla corsaro a Montesilvano.



Nella quarta giornata di ritorno del campionato Eccellenza, l’Acqua&Sapone perde in casa con il quotato Francavilla in un match condizionato da molti fattori.

I verdeoro scendono in campo con D’Orazio in porta, Luciani, Bassano, Di Biase e Fidanza Di Pangrazio in difesa, Corti, Di Donato e Marrone a centrocampo, Planamente, Musto e Del Gallo in attacco. Gli ospiti rispondono con Spacca in porta, Scoglia, Di Girolamo, Fruci e Bottino in difesa, Milizia, Di Properzio e Lalli a centrocampo, La Selva e Ferri a supporto di Miani.

Dirige la gara il signor Dell’Arciprete della sezione di Vasto, coadiuvato da Sferrella e Biancucci della sezione di Pescara.

Il primo tempo è di marca ospite: l’Acqua&Sapone prova a difendersi ma capitola già dopo 15’ quando, sull’ incomprensione tra D’Orazio e Bassano, Miani è il più lesto ad approfittarne colpendo di punta il pallone in anticipo sul portiere verdeoro ed insaccandolo in rete. La risposta dei padroni di casa è tutta nella punizione di Musto da posizione invitante, che però termina alta sopra la traversa. Al 23’ D’Orazio si riscatta con un grande intervento sul colpo di testa di Di Girolamo su calcio d’angolo battuto dal solito Lalli. Un minuto dopo Del Gallo si costruisce una buona palla gol, ma Fruci riesce a sporcargli il pallone proprio al momento dell’impatto, vanificando il tiro del “bomber”. Superata la mezzora sono ancora gli ospiti ad essere più pericolosi, ma D’Orazio mette il lucchetto alla porta strozzando l’urlo di gioia di Di Properzio. Al 38’ il protagonista è sempre l’estremo difensore dell’Acqua&Sapone che stavolta salva il risultato sul tiro di Bottino. All’intervallo si va sul parziale di 0-1.

La ripresa comincia senza cambi ma con un altro Montesilvano Acqua&Sapone: al 52’ Musto, ben posizionato al limite dell’area, riceve la sponda di testa di Bassano e senza pensarci due volte calcia al volo il pallone, che esce fuori per questione di centimetri. I padroni di casa sono consapevoli della loro forza e trovano il meritato pareggio al 72’: la punizione battuta da Fidanza di Pangrazio viene spizzata da Del Gallo in profondità, dove Musto è libero e può colpire al volo indisturbato, trafiggendo l’incolpevole fuoriquota Spacca. Ora la partita si fa incandescente: Del Gallo ha l’opportunità di servire in area il solo Sparvoli, ma la mira non è delle migliori. Proprio il neo entrato al 84’ corre verso la porta avversaria su contropiede, ma viene steso da Di Girolamo che si salva con un misero cartellino giallo. Tre minuti dopo ancora Sparvoli, su quello che sembra un innocuo rilancio, si invola a tu per tu con Spacca ma al momento della conclusione cicca clamorosamente la sfera, strozzando l’urlo di gioia dei tifosi montesilvanesi. La dura legge del calcio colpisce ancora: al 89’ Lalli si procura un calcio di punizione che esegue alla perfezione, portando i suoi sul punteggio di 1-2. Il gol non abbatte i padroni di casa: Marrone avrebbe la chance di riportare la parità ma il suo piattone termina fuori di un metro dalla porta avversaria. Nei sei minuti di recupero concessi dal direttore di gara l’Acqua&Sapone recrimina per un calcio di rigore non concesso su Sparvoli, decisione che fa esplodere la panchina, determinando anche l’espulsione di un incredulo Naccarella.

La partita finisce tra i fischi del pubblico nei confronti del direttore di gara. Nel prossimo turno l’Acqua&Sapone farà visita al Miglianico.

Montesilvano Acqua&Sapone – Francavilla 1-2 (0-1)

Reti:
15’ Miani, 89’ Lalli (F); 72’ Musto (A&S)

Montesilvano Acqua&Sapone: D’Orazio, Luciani, Di Biase, Corti, Fidanza Di Pangrazio, Bassano, Musto, Di Donato, Del Gallo, Marrone, Planamente (68’ Sparvoli). A disp. Angelosante, Guardiani, Buonafortuna, Erasmi, Minutolo, Giannetti. All. Naccarella.

Francavilla: Spacca, Scoglia (56’ Proterra), Bottino, Milizia, Di Girolamo, Fruci, La Selva, Di Properzio (79’ Galasso), Miani (58’ Bordoni), Lalli, Ferri. A disp. Simpatico, Spinello, Troccola, Rapino. All. Del Grosso.

Ammoniti: Di Girolamo, Di Properzio, Proterra, La Selva (F), Del Gallo, Corti, Fidanza Di Pangrazio (A&S).

Arbitro: Fabio Dell’Arciprete di Vasto.

Assistenti: Stefano Sferrella e Paolo Biancucci entrambi della sezione di Pescara.







Montesilvano Acqua&Sapone – Francavilla 1-2, il tabellino

Una sconfitta all'ultimo secondo contro il Francavilla secondo in classifica con tanti malumori.
Montesilvano Acqua&Sapone – Francavilla 1-2 (0-1)

Reti: 15’ Miani, 89’ Lalli (F), 72’ Musto (A&S)

Montesilvano Acqua&Sapone: D’Orazio, Luciani , Di Biase , Corti , Fidanza Di Pangrazio , Bassano, Musto, Di Donato, Del Gallo, Marrone, Planamente (68’ Sparvoli ). All. Naccarella.

Francavilla: Spacca, Scoglia (56’ Proterra), Bottino, Milizia, Di Girolamo, Fruci, La Selva, Di Properzio (79’ Galasso), Miani (58’ Bordoni ), Lalli, Ferri. All. Del Grosso.

Ammoniti: Di Girolamo, Di Properzio, Proterra, La Selva (F), Del Gallo, Corti, Fidanza Di Pangrazio (A&S).

Arbitro: Fabio Dell’Arciprete di Vasto.


Assistenti: Stefano Sferrella e Paolo Biancucci entrambi della sezione di Pescara.

venerdì 16 gennaio 2015

Chi lotta può perdere, chi non lotta ha già perso!

Un punto dolce, un bicchiere mezzo pieno. La trasferta di Vasto ha dato prova della solida mentalità della squadra di Naccarella. Sotto di due gol dopo pochi minuti, l’Acqua&Sapone ha saputo rialzarsi usando la testa. Non solo in senso calcistico, dato che le reti di Di Donato e Marrone arrivano con due belle inzuccate sottomisura, ma soprattutto sotto il profilo psicologico, poiché i verdeoro non si sono mai dati per vinti e nel finale di gara hanno addirittura tentato di portare a casa il massimo risultato. L’emergenza ha tenuto unito il gruppo e, per la seconda volta in questo campionato, la squadra di Naccarella ha raggiunto i 4 punti in 2 partite. L’ultima volta, dopo il pareggio con il Miglianico e la vittoria col Sulmona, l’Acqua&Sapone perse per 3-0 a Pineto; ora c’è voglia di fare una grande prestazione contro un avversario altrettanto qualificato: il Francavilla.

I chietini sono secondi in classifica, arrivano da quattro risultati utili consecutivi ed in trasferta hanno già battuto la capolista Paterno e l’Avezzano. Un impegno proibitivo sulla carta. E’ ovvio che ci sarà da cambiare qualcosa: i due gol presi in 12’ dalla Vastese suonano da campanello d’allarme e domenica non si potranno ripetere gli stessi errori.

Non provarci sarebbe da deboli. Occorrerà un atteggiamento sbarazzino, concentrazione massima sulla fase di non possesso e, soprattutto, tanto cuore.

Se pensi che una cosa sia impossibile, lo diventerà. Il pessimismo spunta le armi di cui hai bisogno per vincere (Bruce Lee).

Antonio Di Berardino

lunedì 12 gennaio 2015

Juniores d'Elite: Acqua&Sapone Montesilvano - Miglianico 0-4


Nella prima giornata di ritorno del girone B, la Juniores D'Elite di mister Naccarella incappa in una pesante sconfitta interna contro il Miglianico di mister Tatomir, terzultima in classifica: allo stadio "Galileo Speziale" di Montesilvano finisce 4-0 in favore degli ospiti. Le reti teatine sono ad opera di Torsellini, Leone, Bombini e Giandonato.

domenica 11 gennaio 2015

Vastese 1902 - Acqua & Sapone Montesilvano 2-2: il tabellino


Nella terza giornata di ritorno del campionato D'Eccellenza il match dello stadio “Aragona” fra Vastese ed Acqua & Sapone si conclude sul punteggio di 2-2. Dopo una partenza aggressiva dei biancorossi che nei primi 12 minuti vanno a segno due volte grazie a Giuliano e Cataruozzolo, la compagine verdeoro prima accorcia le distanze con Di Donato e poi, a tre minuti dalla fine, trova la rete del pari finale con Marrone.

Il tabellino:

VASTESE 1902 – ACQUA E SAPONE MONTESILVANO 2-2 (2-1)

RETI: 6' pt. Giuliano (V), 12' pt. Cataruozzolo, 36' pt. Di Donato (A), 42' st. Marrone (A).

VASTESE 1902: Leo, Abdoul (1' st. Verna), Stigliano, Spagnuolo, Giuliano, Benedetto (11' st. Napolitano), Bonuso, D'Ambrosio, Tarquini, Soria, Cataruozzolo (1' st. Marchioli). A disposizione: Antenucci, Castello, D'Adamo, Marinelli. All: Vecchiotti.

ACQUA E SAPONE MONTESILVANO: Pompei, Luciani, Di Biase, Maiorani, Erasmi (39' st. Corti), Piccioni (34' st. Bassano), Musto, Di Donato, Del Gallo, Marrone, Planamente (17' st. Sparvoli). A disposizione: D'Orazio, Giannetta, Guardiani, Minutolo. All: Naccarella.

DIRETTORE DI GARA: Carella della sezione de L'Aquila coadiuvato da Stringini e De Santis, entrambi della sezione di Avezzano.

AMMONITI: 10' pt. Maiorani (A), 28' pt. Cataruozzolo (V), 44' pt. Piccioni (A), 20' st. Verna (V), 39' st. Leo (V), 48' st. Musto (A).

ESPULSI: 37' st. Verna (V).

All. Reg.: l’Acqua&Sapone schianta il Francavilla


Nella seconda giornata della seconda fase del Girone B “per la salvezza”, gli Allievi Regionali dell’Acqua&Sapone battono il Francavilla con un sonoro 3-1 ed una grande prestazione, ottenendo così i primi 3 punti di questo girone dopo la sconfitta di Manoppello. Nel prossimo turno la band di Del Gallo farà visita al Fossacesia.

I padroni di casa scendono in campo con un 4-3-3 composto da Baldassarre tra i pali, Cilli, Bocale, Piovani e Pompei in difesa, Leone, Rossetti e D’Attanasio a centrocampo, Rubini e D’Andrea a supporto di Taormina.

Mister Lombardi risponde con Giangiacomo, Di Meco, Albasini, Faiulli, Miluzzi, Di Crescenzo, D’Aloisio, Masci, D’ancona, Natale e Nicolini.

Ritmo da subito infernale per i locali che al 2’ sono già ad un passo dal gol con D’Andrea che riceve da Taormina e calcia dal limite, ma il pallone esce di poco. Il vantaggio si concretizza al 4’ quando il direttore di gara concede un calcio di rigore all’Acqua&Sapone per un presunto fallo di mano: dal dischetto D’Andrea non sbaglia. Il Francavilla è scioccato e non riesce a rispondere ai colpi inferti dai padroni di casa che al 14’ siglano il raddoppio: il calcio d’angolo battuto velocemente porta il capitano Leone ad un tiro-cross che non viene deviato da nessuno, finendo così la sua corsa in fondo alla rete. Il primo tempo è un dominio verdeoro con le grandi accelerazioni di Pompei che per ben due volte va vicino al gol del 3-0, ma la mira non è precisa. Poco prima dell’intervallo D’Annibale tenta il gol del sabato con un tiro al volo dal limite dell’area, ma la sua conclusione non scende abbastanza e termina fuori di poco.

La ripresa piena di cambi limita notevolmente lo spettacolo. Al 15’ però il migliore in campo D’Andrea prende palla a centrocampo, salta due uomini in velocità e a tu per tu con Giangiacomo prova lo scavetto, che viene provvidenzialmente deviato dal portiere ospite in angolo. Col passare dei minuti Rubini inizia a macinare gioco e a diventare una vera spina nel fianco degli avversari. Al 17’ si gira bene dal limite dell’area e calcia un sinistro potente ma centrale. Tre minuti dopo sempre lui parte sul filo del fuorigioco ed arriva a tu per tu col portiere ma, causa forte pressione del difensore avversario, calcia fuori di pochissimo. Il Francavilla si affaccia per la prima volta dalle parti di Baldassarre al 25’ con una punizione di D’Amario che esce fuori di nulla. Al 28’ Rubini spreca la più facile delle palle gol calciando addosso a Giangiacomo il possibile 3-0. Gol sbagliato e gol subito, la dura legge del calcio: al 32’, per un fallo di Bocale, l’arbitro concede un calcio di rigore agli ospiti che Masci non può sbagliare. Nemmeno il tempo di tornare a giocare che l’Acqua&Sapone cala il tris e segna la resa del Francavilla: l’azione parte ancora da D’Andrea che serve il neo entrato Marcheggiani sulla fascia, pallone teso dentro per l’accorrente Rubini che stavolta non può proprio sbagliare. Gli ultimi minuti sono accademia, l’Acqua&Sapone vince e convince in una partita difficile, dimostrando a tutti il proprio valore e chiudendo la bocca anche ai più scettici.

Acqua&Sapone – Francavilla 3:1 (2:0 pt).
Marcatori: D’Andrea rig. 4’pt, Leone 14’pt, Rubini 34’st (A&S); Masci 32’st (F).

Acqua&Sapone: Baldassarre, Cilli, Pompei, Leone (Marano 24’ st), Bocale, Piovani (De Luca 36’ st), Rossetti, D’Attanasio, Taormina (Marcheggiani 21’ st), Rubini (Papagna 38’ st), D’Andrea. A disp. Arienzo, Marcedula, Ricciardi. All. Alessandro Del Gallo.

Francavilla: Giangiacomo, Di Meco, Albasini, Faiulli (Ciccone 38’ st), Miluzzi, Di Crescenzo (Lotti 19’ st), D’Aloisio, Masci, D’ancona (D’Amario 9’st), Natale (Di Marco 9’ st), Nicolini (Franciotti 24’st). A disp. Ciofani, De Simone. All. Biagio Lombardi.


Antonio Di Berardino

venerdì 9 gennaio 2015

Presto o tardi, coloro che vincono sono coloro che credono di poterlo fare


La befana ha portato 3 punti nella calza. L’Acqua&Sapone Montesilvano martedì non ha fallito la sfida salvezza ed ha ulteriormente compromesso il cammino dell’Alba Adriatica.

A dire il vero, il primo tempo è stato giocato meglio dai teramani, che non hanno saputo concretizzare le palle gol avute. La ripresa, condizionata dall’espulsione ospite dopo pochi minuti, ha sbloccato psicologicamente i ragazzi di mister Naccarella ed il risultato finale è una piacevole logica conseguenza.

La classifica è comunque deficitaria e la prossima partita contro la Vastese rappresenta un ostacolo difficile da superare. In primis perché gli infortuni non lasciano scampo a questa squadra: Sparvoli, Bassano, Erasmi, Musto e Planamente hanno problemi fisici che non danno tregua, ma i giocatori sperano di superarli il prima possibile. Il terreno rappresenta un’altra grossa insidia: il campo in erba naturale ha già creato grattacapi nella sfida contro il Vasto Marina ed è proprio questo precedente che deve far comprendere la complessità del match.

Le note positive ci sono, eccome se ci sono: la compattezza di squadra e la voglia di uscire insieme da questa situazione. L’ottimo momento di forma di Del Gallo, che da solo riesce a sostenere l’attacco verdeoro. L’innesto dei fuori quota, che partita dopo partita sta diventando un fattore determinante.
Il match con la Vastese è uno snodo importante per capire dove può davvero arrivare l’Acqua&Sapone. Le sensazioni sono positive, ardore e tenacia sono protagoniste ad ogni allenamento. Infondo “dove c’è una grande volontà, non possono esserci grandi difficoltà” (Machiavelli).

Antonio Di Berardino

martedì 6 gennaio 2015

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO – ALBA ADRIATICA 2-0

Ph Francesco Paolo Salviani
ACQUA & SAPONE MONTESILVANO – ALBA ADRIATICA 2-0

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO: D'Orazio, Luciani, Di Biase, Corti, Buonafortuna, Erasmi (1' st. Musto), Planamente, Di Donato (37' st. Guardiani), Del Gallo (47' st. Minutolo), Marrone, Piccioni. A disposizione: Angelosante, Maiorani, Di Giacomo, D'Alessandro. All. Naccarella.

ALBA ADRIATICA: Masi, Tarquini, Calvaresi, Scaramazza, Scarpetti, Bonaiuti, Ruscioli, Beradinelli (24' st. Troiani), Antonacci, Di Massimo (13' st. Iachini), Massetti. A disposizione: Petrini, Capocasa, Faraone, Ciccone. All. Di Serafino.

RETI: 8' st. Piccioni, 21' st. Del Gallo
AMMONITI: 7' pt. Buonafortuna (Acqua & Sapone), 9' st. Di Massimo (Alba Adriatica), 32' st. Massetti (Alba Adriatica)

ESPULSI: 2' st. Bonaiuti (Alba Adriatica), 40' st. Ruscioli (Alba Adriatica)

DIRETTORE DI GARA: Giaccaglia di Jesi coadiuvato da Boffa di Chieti e Mancini di Avezzano.

sabato 3 gennaio 2015

Arriva l'Alba Adriatica: in palio punti salvezza


Al rientro dalla sosta natalizia e precisamente il giorno dell'Epifania, l'Acqua & Sapone Montesilvano sarà attesa da una cruciale sfida salvezza contro l'Alba Adriatica di mister Di Serafino. La compagine rossoverde, con 13 punti in classifica, dista di solo un punto rispetto alla squadra di mister Naccarella. Nelle diciassette partite di campionato sinora disputate (non considerando quindi la vittoria ottenuta contro il Borrello), gli albensi hanno collezionato 3 successi, quattro pareggi e 10 sconfitte con 14 gol fatti e 28 subiti. Dopo un promettente inizio di campionato con 8 punti in 6 partite (frutto dei successi contro Sulmona e Vasto Marina e dei pareggi conquistati contro Acqua & Sapone e Capistrello), i teramani non sono riusciti a dare continuità di gioco e risultati ottenendo solo un punto nelle successive 7 partite giocate. Nella quindicesima giornata però i rossoverdi compiono una piccola impresa tornando al successo contro il più quotato Avezzano e nelle successive tre gare inanellano il pareggio interno contro il Miglianico e le due sconfitte contro Francavilla e Sulmona. Il giocatore più pericoloso nella prima parte del campionato è stato l'attaccante Antonacci, autore di ben 5 realizzazioni ma sono da tener d'occhio anche gli ultimi arrivati Arcamone (ex Chieti) e Iachini (ex Giulianova).

Il campionato dell'Alba Adriatica: 


1° giornata: Sulmona - Alba Adriatica 0-2
2° giornata: Alba Adriatica - Acqua & Sapone Montesilvano 1-1
3° giornata: San Salvo - Alba Adriatica 2-1
4° giornata: Alba Adriatica - Martinsicuro 0-2
5° giornata: Capistrello - Alba Adriatica 0-0
6° giornata: Alba Adriatica - Vasto Marina 2-0
7° giornata: Paterno - Alba Adriatica 1-0

8° giornata: Alba Adriatica - Torrese 0-5
9° giornata: Montorio - Alba Adriatica 1-0
10° giornata: Alba Adriatica - Cupello 2-4

11° giornata: Renato Curi - Alba Adriatica 1-1
12° giornata: Alba Adriatica - Pineto 1-2
14° giornata: Vastese - Alba Adriatica 1-0
15° giornata: Alba Adriatica - Avezzano 2-1
16° giornata: Francavilla - Alba Adriatica 4-0
17° giornata: Alba Adriatica - Miglianico 1-1
18° giornata: Alba Adriatica - Sulmona 1-2

“Alba” di un nuovo giorno?


Inevitabilmente “anno nuovo vita nuova” può e deve essere il nuovo motto dell’Acqua&Sapone Montesilvano.

Rimuginare sulla sconfitta di Avezzano non può far bene. L’ultima partita del 2014 parla di un match dal risultato piuttosto bugiardo, un primo tempo soprattutto di marca pescarese, una ripresa dominata invece dai locali. Sì, perdere con l’attuale seconda in classifica – al pari del Francavilla – ci può stare, specie quando il tuo obiettivo è ben lontano da quello del tuo avversario.

Le feste natalizie hanno posto un varco temporale abbastanza ampio tra la sconfitta in terra aquilana ed il prossimo match, il delicatissimo impegno casalingo contro l’Alba Adriatica. Partita tanto difficile quanto importante dato che le due squadre sono separate da un solo punto, a favore dei montesilvanesi. Il crocevia più importante di questa appassionante stagione. E’ più una guerra che una battaglia, dato che i tre punti potrebbero far sprofondare i teramani e dare noi una grossa spinta verso l’espulsione dai play-out. 

In tutto ciò, Arnold Schwarzenegger ci viene incontro dicendo che “la forza non arriva dalle vittorie. La lotta e le sfide sviluppano la tue forze. Quando attraversi le difficoltà e decidi di non mollare, quella è forza.”

Non bisogna arrendersi, nemmeno quando ti rendi conto che le avversità si moltiplicano. Ci speriamo tutti, martedì vedremo arrivare la befana all'inizio di un’alba, non alla fine di un tramonto.

Antonio Di Berardino