sabato 3 gennaio 2015

“Alba” di un nuovo giorno?


Inevitabilmente “anno nuovo vita nuova” può e deve essere il nuovo motto dell’Acqua&Sapone Montesilvano.

Rimuginare sulla sconfitta di Avezzano non può far bene. L’ultima partita del 2014 parla di un match dal risultato piuttosto bugiardo, un primo tempo soprattutto di marca pescarese, una ripresa dominata invece dai locali. Sì, perdere con l’attuale seconda in classifica – al pari del Francavilla – ci può stare, specie quando il tuo obiettivo è ben lontano da quello del tuo avversario.

Le feste natalizie hanno posto un varco temporale abbastanza ampio tra la sconfitta in terra aquilana ed il prossimo match, il delicatissimo impegno casalingo contro l’Alba Adriatica. Partita tanto difficile quanto importante dato che le due squadre sono separate da un solo punto, a favore dei montesilvanesi. Il crocevia più importante di questa appassionante stagione. E’ più una guerra che una battaglia, dato che i tre punti potrebbero far sprofondare i teramani e dare noi una grossa spinta verso l’espulsione dai play-out. 

In tutto ciò, Arnold Schwarzenegger ci viene incontro dicendo che “la forza non arriva dalle vittorie. La lotta e le sfide sviluppano la tue forze. Quando attraversi le difficoltà e decidi di non mollare, quella è forza.”

Non bisogna arrendersi, nemmeno quando ti rendi conto che le avversità si moltiplicano. Ci speriamo tutti, martedì vedremo arrivare la befana all'inizio di un’alba, non alla fine di un tramonto.

Antonio Di Berardino


Share: