venerdì 27 febbraio 2015

Chi dorme non piglia punti a Pescina

Domenica 22 Febbraio.
Musto raccoglie un pallone vagante al limite dell’area e con un siluro scaraventa la sfera alle spalle del portiere del San Salvo: è il gol del 2-2. Il momento più bello della giornata: la corsa dell’attaccante verde oro per abbracciare mister Naccarella, la gioia di tutti i suoi compagni e poi un’immagine indelebile. Davide fermo ad osservare l’esultanza dei tifosi con un misto – su Musto, passatemi il gioco di parole – di incredulità e soddisfazione. La partita terminerà in pareggio, ma il blasone dell’avversario e l’andamento dell’incontro lasciano a tutti i supporters del Montesilvano Acqua&Sapone una meravigliosa sensazione di godimento.

Quattro risultati utili consecutivi, davvero niente male se si pensa alla posizione in classifica e all’obiettivo stagionale. Nel momento migliore di questo campionato, la truppa di Naccarella partirà alla volta di Pescina per affrontare il Paterno, da domenica non più capolista. La scottante sconfitta subita dagli aquilani sul campo di Vasto per 2-1 è un’arma a doppio taglio per l’Acqua&Sapone: se è vero che è meglio affrontare un avversario in un momento di difficoltà, è anche vero che i padroni di casa saranno ancor più arrabbiati e motivati nel cercare la vittoria. Del Gallo tornerà a disposizione dopo la squalifica ma Bassano, per lo stesso motivo, sarà costretto a sedere in tribuna. Gli ingredienti della partita dovranno essere sempre gli stessi: concentrazione, grinta e aggressività, con un pizzico in più di spensieratezza e maliziosità, fondamentali per far male ad una squadra a soli due punti dal vertice.

Ottenere un risultato positivo contro il Paterno potrebbe dare una svolta alla stagione, è quindi lecito sognare.

Fai della tua vita un sogno, e di un sogno, una realtà.


Antonio Di Berardino

giovedì 26 febbraio 2015

mercoledì 25 febbraio 2015

lunedì 23 febbraio 2015

Allievi Provinciali: Montesilvano Acqua&Sapone – Castiglione Valfino 7-0

Largo successo degli Allievi Provinciali di Alessandro Del Gallo vincono per 7-0 contro il Castiglione Valfino. Dopo una prima fase contratta, i padroni di casa vanno a segno con Bocale al 12’. Il raddoppio arriva con Marcedula al 27’, abile di testa ad insaccare sulla linea di porta dopo la respinta di Planamente su un tiro di Rubini. Lo stesso Rubini, un giro di lancette dopo, sigla il 3-0 con uno splendido tiro da fuori a scavalcare l’estremo difensore castiglionese. Sempre lo stesso numero 7 scende il poker per i suoi al 5’ del st con la complicità di Planamente. Mister Stella prova a cambiare le sorti dell’incontro inserendo Petrini per Di Donato al minuto 12. Proprio il neo entrato finisce sulla lista dei cattivi qualche minuto dopo. Mister Castorani non sta a guardare ed inserisce al 13’ D’Amico e Dalle Ore per Rubini e Papagna. Quattro minuti dopo ancora doppio cambio dei verdeoro con Tocco. Flavio Castorani esaurisce i cambi inserendo Angelozzi e Cabras per capitan Di Giacomo e Di Genova. Negli ultimi 10’ di partita una splendida tripetta del neo entrato Dalle Ore chiude definitivamente la pratica Castiglione Valfino.

Montesilvano Acqua&Sapone – Castiglione Valfino 7-0

Reti: 12’ Bocale, 27’ Marcedula, 28’, 5’ st Rubini, 32’, 36’, 40’ st Dalle Ore

Giovanissimi Provinciali: Lettese - Montesilvano Acqua&Sapone 1-6

I giovanissimi provinciali di mister Eugenio Cuconato tornano alla vittoria nella 16° giornata sul campo della Lettese nonostante una rosa ristretta causa malanni stagionali e/o infortuni in corso. I verdeoro si rilanciano così in classifica rincorrendo Torrese e Marconi, attualmente nelle prime due posizioni, per centrare il sogno playoff.

La gara. La partita si decide già nella prima frazione terminata 0-5 per i montesilvanesi. I baby verdeoro non hanno subito alcuna azione offensiva avversaria legittimando così la vittoria. Al gol di Di Iorio al 5’ seguono le reti di Idolo al 9’, capitan Urbaez al 20’, Idolo ancora 24’ ed ancora Di Iorio alla mezzora. Nella ripresa sono stati effettuati progressivamente tutti i cambi disponibili con Guerrini e Capobianco al 5’ st per Idolo e Mancinelli. Cambio azzeccato con Guerrini in gol dopo al 10’ del st. Al quarto d’ora mister Cocunato esaurisce i cambi inserendo Del Papa, Di Filippo, D’Apolito e Candeloro per Urbaez, Palucci, Lo Torto e Di Iorio. La squadra avversaria ha alzato la linea difensiva, riuscendo ad attuare spesso il fuorigioco gli attaccanti adriatici. Segnalo due cartellini gialli esibiti dall'arbitro De Amicis di Pescara, ottima direzione di gara, a carico dei miei calciatori Lo Torto Matteo (fallo di mano) e Capobianco Raffaele (condotta non regolamentare).

Lettese – Montesilvano Acqua&Sapone 1-6

Reti: 5’, 30’ Di Iorio, 9’, 24' Idolo, 20’ Urbaez, 10’ st Guerrini

Montesilvano Acqua&Sapone:
Di Lello, Urbaez (15’ st Del Papa), D’Onofrio, Tolli (15’ st Di Filippo), Palmucci, Lo Torto (15’ st D’Apolito), Di Iorio (15’ st Candeloro), Labricciosa, Idolo (5’ st Guerrini), Riga, Mancinelli (5’ st Capobianco). All. Cuconato E.

Migliore in campo: il capitano Urbaez Abreu Alvin Joengly, autore di una rete e di assist.

Ammoniti: Labricciosa Pietro e Lo Torto Matteo.

Nota di colore: In occasione dei goal segnati diversi realizzatori hanno di volta in volta raggiunto la panchina ed abbracciato Alessandro Guerrini, reduce da un lutto familiare che lo ha colpito in settimana. Lo stesso calciatore, entrato nella ripresa, ha poi realizzato la sesta rete, alzando lo sguardo al cielo, “una dedica speciale”.

Si ringrazia la preziosa collaborazione di mister Eugenio Cuconato e il dirigente Luciano Di Iorio.

domenica 22 febbraio 2015

Acqua & Sapone Montesilvano - San Salvo 2-2: il tabellino


Partita dai due volti al Galileo Speziale: primo tempo equilibrato ma gli ospiti concretizzano le palle gol avute grazie ad un super Antenucci, autore di una doppietta (24' e 40'). Nella ripresa i ragazzi di Naccarella sfoderano una prestazione tutto cuore che permette di riacciuffare l'incontro grazie ad una doppietta di un super Musto (69' e 84'). Nel prossimo turno i verdeoro saranno impegnati sul campo del Paterno.

Il tabellino:

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO – SAN SALVO 2-2 (0-2)

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO: Pompei, Piccioni, Di Biase, Corti, Buonafortuna, Bassano, Sparvoli (14' st. Minutolo), Guardiani, Musto, Marrone, Planamente. A disposizione: D'Orazio, Luciani, Di Giacomo, Maione, Fidanza Di Pancrazio, Palumbo. Allenatore: Naccarella.

SAN SALVO: Cattenari, Triglione, Ramundo, Quaranta, Felice, Luongo, Di Pietro, D'Aulerio (32' st. Di Pietro G.), Battista, Di Ruocco (36' st. Izzi), Antenucci (34' st. Raspa). A disposizione: Pollutri, Argirò, Pantalone, Colitto. Allenatore: Gallicchio.

DIRETTORE DI GARA: Petrella della sezione di Viterbo coadiuvato da Consalvo e Urbano della sezione di Lanciano.

RETI: 25' pt., 40' pt. Antenucci (San Salvo), 24' st., 39' st. Musto (Acqua & Sapone).

AMMONITI ACQUA & SAPONE: 14' pt. Piccioni, 16' pt. Bassano, 41' st. Corti.

AMMONITI SAN SALVO: 16' pt. Battista, 7' st. Quaranta, 10' st. Antenucci, 27' st. D'Aulerio, 39' st. Di Pietro, 49' st. Izzi.

ESPULSI: 33' st. Cattenari (San Salvo).

sabato 21 febbraio 2015

All. Reg.: Ripa corsaro, Acqua&Sapone battuto

Nella ottava giornata del campionato regionale allievi Abruzzo, girone per la salvezza, il Ripa 2007 espugna il Galileo Speziale per 1-2. Partita dominata dal Montesilvano Acqua&Sapone, che però soccombe per mano delle reti realizzate da Insolia e Nicolò, entrambe nel primo tempo. Nel mezzo, l’illusorio 1-1 di Pompei.

Mister Del Gallo vara un 3-4-3 con Baldassarre in porta, Cilli, Piovani e Bocale in difesa, Rossetti, D’Attanasio, Pompei e Marcheggiani a centrocampo, Passeri e D’Andrea a supporto di Taormina.

Al 5’ prima occasione per i padroni di casa: D’Andrea riceve il pallone all’interno dell’area e senza pensarci due volte tenta una difficilissima girata, che termina fuori di poco. Ancora verde oro vicini al vantaggio con un esterno sinistro di Marcheggiani che trova il miracolo di Pompilio. Gli ospiti giocano con il così detto “catenaccio e ripartenze” e al 22’ la mossa ripaga: lancio per Insolia che, causa buco difensivo, si ritrova a tu per tu con Baldassarre, conclusione di punta e punteggio sbloccato. La risposta dei ragazzi di Del Gallo è rabbiosa e immediata: calcio d’angolo battuto egregiamente da D’Andrea e inzuccata vincente di Pompei. Il pareggio sembra dare ancora più forza ai padroni di casa ma al 27’ il signor Bianco della sezione di Lanciano assegna un rigore dubbio agli ospiti: Nicolò è freddo e realizza il penalty. La partita si fa cattiva e spezzettata e nella prima frazione di gioco non ci sono ulteriori occasioni.

Il secondo tempo è sulla stessa linea della fine del primo: partita nervosa e arbitro che non riesce a gestire i numerosi malumori. Al 5’ però Taormina inventa un destro poderoso da fuori area che manca la rete per questione di centimetri, dando anche l’illusione del gol. Partita con un solo copione e Acqua&Sapone di nuovo vicino al meritato pareggio al 13’ ma il colpo di testa di Bocale non trova lo specchio della porta. Da lì in poi la girandola dei cambi rende impossibile giocare. Il Montesilvano Acqua&Sapone perde per 1-2 uno scontro diretto fondamentale per la classifica ma le buone notizie, buon gioco e grinta da vendere, non mancano per Alessandro Del Gallo, oggi in tribuna per squalifica.

Montesilvano Acqua&Sapone – Ripa 2007 1-2 (1-2 pt)

Reti: Insolia 22’, Nicolò 27’ (R); Pompei 25’ (A&S)

Montesilvano Acqua&Sapone: Baldassarre, Cilli, Marcheggiani, D’Attanasio (Leone 73’), Bocale (Marcedula 62’), Piovani, Rossetti, Pomepi, Taormina, D’Andrea, Passeri (Della Marra 48’). A disp. Arienzo, Di Donato, Marano, Papagna. All. Alessandro Del Gallo.

Ripa 2007: Pompilio, De Cerchio, Pizzica, Di Federico (Paravati 64’), Di Rado, Nicolò, Rabottini (Ciurlimo 83’), Masci (Savorani 56’), Insolia, Serra, D’Averio. A disp. Valenza, Cinquino, Adorante, Pitucci. All. Raffaele Cigolini.

Ammoniti: Insolia (R)

Antonio Di Berardino

Arriva il San Salvo dei giovani 'esperti'

Per il 26'turno del campionato di Eccellenza il Montesilvano Acqua&Sapone, tra le mura amiche, ospita la formazione del San Salvo 4° in classifica in piena zona play off. Sinora la stagione biancazzurra può definirsi più che positiva: la rosa a disposizione di mister Gallicchio, fondamentalmente giovane coma da input societario, presenta elementi molto interessanti.

Il tecnico di Campobasso si affida al consueto 4-3-3. In casa o in trasferta fa poca differenza. A difesa della porta sansalvese c'è Cattenari, con passato in lega Pro. Il portiere, ad oggi, può essere considerato uno dei migliori dell'intera categoria. In difesa spicca il classe '96Francesco D'Aulerio che recentemente, con la maglia dei Liac di New York, ha preso parte al Torneo di Viareggio. Grande interesse suscita la coppia centrale Felice-Triglione senza dimenticare il terzino sinistro Izzi, molisano di nascita ma sansalvese di adozione. Quantità e qualità messe insieme: potremmo cosi definire l'anima del centrocampo, formata dal duo Battista-Quaranta. In avanti la fantasia made in campania Di Ruocco, che vanta richieste da club di categoria superiore, si coniuga bene con il tandem formato da Marinelli e Antenucci, a segno rispettivamente con 14 e 10 gol.

Francesco Scamurra

giovedì 19 febbraio 2015

Domenica arriva il San Salv..ezza

No, il punto interrogativo non va messo. Magari, per un secondo, s’incrociano le dita ma il titolo di questo editoriale é una logica conseguenza di quello che sta succedendo in queste ultime settimane. La zona salvezza é vicina, una sola lunghezza per la precisione. Le buone notizie sono numerose e finalmente si inizia a raccogliere ciò che si è seminato.

Domenica a Capistrello, lo sapete, la vittoria per 2-0 ha allungato la striscia di risultati utili consecutivi a tre, due partite senza prendere gol ed una compattezza di squadra unica. Due ore di attesa in autostrada per un guasto all'autobus: si parla, si ride, si scherza, semplicemente perché è il momento giusto per farlo. Esperienze che servono a fortificare l'armonia di un gruppo fantastico. Poi si riparte e si arriva al ristorante programmato. Netto ritardo, ovvio, e allora il mister decide di parlare alla squadra direttamente dal locale aquilano: tutto un altro momento. Mentre viene descritta la disposizione in campo do un'occhiata ai giocatori, concentrati e silenziosi, quasi non sembrano gli stessi che scherzavano in autostrada. Fino al campo non vola una mosca, poi la partita, la vittoria contro un avversario motivato ma fragile psicologicamente.

E allora si pensa con ottimismo alla sfida di domenica contro il San Salvo, quarto in Eccellenza. La classifica parrebbe indicare un incontro col favore dei pronostici per gli avversari, noi la pensiamo diversamente. Basti pensare all'andata: loro primi, noi tra gli ultimi, 0-1 sul campo neutro di Cupello. Proprio lì scattò qualcosa nella testa dei giocatori, una consapevolezza di essere qualcosa di importante, una coesione che va man mano fortificandosi.

"Ricordiamoci quello che abbiamo scritto davanti la maglia e non il nostro cognome dietro". Giuseppe Naccarella, comandante della nave Acqua&Sapone, pronuncia questa frase al termine dell'ultimo discorso aquilano. Lui conosce la rotta, vede terra e ricorda la prossima fermata: salvezza.

Antonio Di Berardino

mercoledì 18 febbraio 2015

Naccarella: 'San Salvo la partita della conferma'


Giuseppe Naccarella, dopo la doppia vittoria della sua prima squadra e i ragazzi della Juniores, dice la sua sulla doppia sfida con il San Salvo in Eccellenza e nel campionato giovanile. Soundtrack: Ramtin Mehraram - https://www.youtube.com/watch?v=KdqbZvUCk-Y

Fidanza: 'Nella doppia sfida con il San Salvo occorre concentrazione'


Alessio Fidanza, fuoriquota del Montesilvano Acqua&Sapone, fa il punto sulla vittoria di Capistrello, la vittoria della sua Juniores contro il River Casale e la doppia sfida con il San Salvo, in Eccellenza e nel campionato giovanile. Soundtrack: Ramtin Mehraram - https://www.youtube.com/watch?v=KdqbZvUCk-Y

Del Gallo: 'Dobbiamo dare seguito a questa vittoria'


Alessandro Del Gallo, bomber dei suoi e capitano in quel di Capistrello, dice la sua sulla vittoria marsicana, la debacle dei suoi Allievi Regionali contro la Virtus Vasto e la prossima sfida contro il San Salvo. Soundtrack: Ramtin Mehraram - https://www.youtube.com/watch?v=KdqbZvUCk-Y

Luciani: 'Dobbiamo continuare così'



Stefano Luciani, fuoriquota del Montesilvano Acqua&Sapone, si presenta e fa il punto sul Capistrello e la prossima sfida con il San Salvo. Soundtrack: Ramtin Mehraram - https://www.youtube.com/watch?v=KdqbZvUCk-Y



lunedì 16 febbraio 2015

Juniores d'Elite: Alpi e Di Giampaolo rilanciano l'Acqua&Sapone

Nella 19esima giornata del campionato Juniores d'Elite Girone B, il Montesilvano Acqua&Sapone batte per 2-0 il River Casale, salendo così a 23 punti. Nel prossimo turno i verdeoro affronteranno il San Salvo.

Mister Naccarella vara un 4-3-3 con Angelosante tra i pali, Giannetta, Buonafortuna, Alpi e Fidanza in difesa, Maione, D'Alessandro e Guardiani a centrocampo, Di Giampaolo, Di Giacomo e Gianni in attacco. Il River Casale, allenato da Paolo D'Ercole, risponde con Capone tra i pali, Wade, Giuliani, Zuccarini, Formento, Di Carlo, De Marco, Rosica, Di Crescenzo, Albergo, Parretta.

Partono forte gli ospiti che al 5' si rendono pericolosi con una bella conclusione di Parretta, ben neutralizzata da Angelosante. L'Acqua&Sapone risponde al 9' con Maione, che da fuori area lascia partire un siluro rasoterra che esce di poco alla destra del portiere. I ragazzi di Naccarella, avendo il pallino del gioco, si scoprono alle ripartenze avversarie: al 22' Parretta si ritrova a tu per tu con Angelosante ma calcia clamorosamente fuori. Ancora River pericolosa al 32': Rosica riceve in profondità da Di Crescenzo ma non è lucido e calcia fuori da ottima posizione. Proprio a tempo scaduto gli ospiti creano la più grande occasione della prima frazione di gioco: su perfetto contropiede Albergo si ritrova solo davanti ad Angelosante ma il suo tiro, provvidenzialmente sfiorato dal numero uno verdeoro, viene respinto dal palo. Termina con questa grande emozione il primo tempo.

La ripresa comincia senza cambi ma con numerose occasioni da rete. Al 47' Gianni calcia un destro velenoso che viene neutralizzato da Capone non senza problemi. Due giri di lancette dopo Maione tenta ancora da fuori area ma la conclusione è centrale. E' il preludio al gol che arriva al 54': su calcio d'angolo battuto da D'Alessandro, Alpi riceve un'ottima sponda e di testa trafigge l'incolpevole portiere ospite. Il River abbozza una risposta, ma il tiro di Albergo viene ben bloccato da un grande Angelosante. Al 70' il Montesilvano Acqua&Sapone chiude i conti: contropiede da manuale del calcio, Di Giampaolo si trova a tu per tu col portiere ma spreca la prima occasione, respinta da Capone; sulla ribattuta, però, il numero 7 calcia di potenza riuscendo finalmente a gonfiare la rete. Il River non riesce a contenere gli attacchi dei padroni di casa, vicini al tris con Guardiani, ma Capone con un riflesso felino gli dice di no. A dieci minuti dalla fine, gli ospiti potrebbero riaprirla con il neo entrato Serraiocco ma ancora una volta il legno salva la squadra di mister Naccarella. Maione (84') intanto riprende la sua sfida verso il gol ma il suo destro esce fuori per questione di centimetri.

Non ci sono altre occasioni, termina così la partita sul punteggio di 2-0. Un'altra vittoria per Naccarella che bissa il successo con la prima squadra di ieri e si prepara al meglio per la doppia sfida contro il San Salvo.

Montesilvano Acqua&Sapone - River Casale 65 2-0 (0-0 pt)

Marcatori: Alpi 54', Di Giampaolo 70'

Arbitro: Mirco Monaco della sezione di Chieti

Montesilvano Acqua&Sapone: Angelosante, Giannetta, Fidanza, Maione, Alpi, Buonafortuna, Di Giampaolo (Mincone 90), D'Alessandro, Gianni (Lanzi 76), Guardiani, Di Giacomo. A disp. Coppa, Cabras, Di Vittorio, Aquila, Talanca. All. Giuseppe Naccarella.

River Casale 65: Capone, Wade, Giuliani (Camplone 57), Zuccarini (Finocchio 68), Formento, Di Carlo, De Marco (Ciarfella 68), Rosica, Di Crescenzo, Albergo (Serraiocco 68'), Parretta. A disp. D'Angelo, Sulpizio, Fregosi. All. Paolo D'Ercole.

Ammoniti: Giannetta, Buonafortuna, Lanzi (A&S), Giuliani, De Marco, Formento (R).


Antonio Di Berardino


Capistrello - Montesilvano Acqua&Sapone 0-2

Nella venticinquesima giornata il Capistrello perde con il Montesilvano Acqua&Sapone per 0-2: in vantaggio al 39’ con un rigore di capitan Del Gallo, raddoppio nella ripresa di Planamente. L’ottava sconfitta per i marsicani e il terzo risultato utile per i verdeoro rimescolano tutte le carte per la lotta alla salvezza con gli adriatici ad una sola distanza dai granata appena fuori dai playout.

Calcio d’inizio per gli ospiti. Al 4’ su calcio d’angolo Di Gioacchino e Venditti lasciati soli non trovano l’impatto con la sfera. Nei successivi venti minuti i padroni di casa provano a legittimare il campo senza però impensierire più di tanto la retroguardia montesilvanese. Al 35’ De Meis, da una punizione dai 30 metri, sfiora l’incrocio. Quattro minuti dopo Gigli ha l’occasione di portare i suoi in vantaggio: a tu per tu con Pompei, il suo pallonetto a scavalcare esce di un nulla a lato. Gol mangiato, gol subito: su ripartenza Sparvoli entra in area e conquista un calcio di rigore che capitan Del Gallo non sbaglia. Non succede più nulla, il primo tempo termina sul parziale di 0-1.

La ripresa inizia con gli stessi ventidue della prima frazione. Subito i locali in pressione chiedono un calcio di rigore per un dubbio tocco di mano in area verdeoro. Gli ospiti tengono bene il campo non concedendo spazi. Al 63’ primo cambio della partita per ambo le formazioni: negli adriatici l’infortunato Erasmi per Fidanza, nei marsicani Evangelista cede il posto a Ciccarelli. Sessanta secondi dopo seconda sostituzione operata da Naccarella con Luciani per Buonafortuna. Al 74’ raddoppio dell’Acqua&Sapone con Planamente che in spaccata dal centro dell’area insacca un pallone quasi impossibile. Mister Torti prova subito a rimediare inserendo Lusi per Venditti. La mossa non da effetti sperati: al minuto 85 Morelli da fuori impegna Pompei che smanaccia in angolo. È l’ultima occasione degna di nota: una grande Acqua&Sapone Montesilvano in una gara attenta espugna Capistrello portandosi ad un solo punto proprio dai marsicani, coinvolti ormai nei playout.

Capistrello – Montesilvano Acqua&Sapone 0-2

Reti: 39’ rig. Del Gallo, 74’ Planamente.


Capistrello: Croce, Venditti, Mauti, Evangelista (63’ Ciccarelli), De Meis, Di Gioacchino, Venditti (77’ Lusi), Morelli, Gigli, De Meis, Di Virgilio.
A disposizione: Morgante, Ciccarelli, Giordani, Cancelli, Maceroni, Salatiello, Lusi. All. A. Torti.

Montesilvano Acqua&Sapone: Pompei, Luciani (64’ Buonafortuna), Piccioni, Musto, Erasmi (63’ Fidanza), Bassano, Planamente (87’ Minutolo), Guardiani, Del Gallo, Marrone, Sparvoli. All. G. Naccarella.

Ammoniti: Di Virgilio, Di Gioacchino (C).

Arbitro: Roberto D’Amore di Sulmona coadiuvato da Claudio Alagna de L’Aquila e Felice Mazzocchetti di Teramo.

venerdì 13 febbraio 2015

Punto e a Capistrello

“Lo avete visto, siamo vivi, vivissimi”. Un orgoglioso mister Naccarella affronta le interviste nel post partita di domenica scorsa. Sì, siamo vivi. Non solo per il risultato contro il Pineto, squadra attrezzata sulla carta per un campionato di vertice. Ma la storia della partita contro i biancazzurri recita un primo tempo dominato dai verdeoro, che per ben tre volte colpiscono il legno: Sparvoli, con un destro deviato provvidenzialmente dal portiere avversario, Planamente, colpo di testa su preciso inserimento e Del Gallo, anche lui con una inzuccata a colpo sicuro che impatta il montante a tempo scaduto.

“Si può fare una cosa a prova di bomba, ma non a prova di iella.”


Vero. Ma la sfortuna ancora per quanto potrà condizionare i risultati di questo gruppo? Domenica si va a Capistrello, squadra in crisi di risultati. Affrontare il match deconcentrati o già sicuri del successo sarebbe un errore di dimensioni apocalittiche. Questa è una partita fondamentale per il futuro della società. Portare a casa i tre punti significherebbe infatti avvicinarsi sempre più alla zona tranquillità. Non vincere rispedirebbe Di Biase e compagni con i piedi per terra, sempre più ancorati ai punti di margine su Sulmona e Vasto Marina per evitare i playout. Ma questa rosa non merita di basare la propria esistenza calcistica su calcoli matematici. Lo avete visto tutti, siamo forti, siamo vivi.

Antonio Di Berardino

lunedì 9 febbraio 2015

Mister Naccarella: 'Pareggio stretto, orgoglioso dei ragazzi'


Nel post-partita di Acqua & Sapone - Pineto, gara combattuta ed emozionante terminata sul punteggio di 0-0, Mister Naccarella analizza la partita positiva disputata dai suoi giocatori con un occhio al prossimo match contro il Capistrello.



domenica 8 febbraio 2015

Acqua & Sapone Montesilvano - Pineto Calcio 0-0: il tabellino


In un match combattuto sotto una pioggia battente, i ragazzi di mister Naccarella sfoderano una grande prestazione. I legni colpiti da Sparvoli, Planamente e Del Gallo non permettono però di ottenere i tre punti contro un Pineto arginato.

Il tabellino:

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO – PINETO CALCIO 0-0

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO: Pompei, Luciani, Di Biase, Corti, Piccioni, Bassano (40' st. Erasmi), Sparvoli, Guardiani, Del Gallo, Marrone, Planamente. A disposizione: D'Orazio, Maione, Fidanza Di Pancrazio, Di Giacomo, Minutolo, Buonafortuna. Allenatore: Giuseppe Naccarella.

PINETO CALCIO: Fanti, Maloku, Ferretti, D'Alonso, Stacchiotti, Assogna (1' st. Rachini), Nardone (27' st. Falasca), Colacioppo, Cacciatore, Vespa, Marcone (33' st. Di Donato). A disposizione: Mariani, Assogna L., D'Agostino, Rastelli. Allenatore: Lino Ciarrocchi.

DIRETTORE DI GARA: D'Orazio della sezione di Teramo coadiuvato da Stringini e Morgante, entrambi della sezione di Avezzano.

AMMONITI ACQUA & SAPONE MONTESILVANO: 42' pt. Bassano, 45' pt. Marrone, 47' st. Corti.

AMMONITI PINETO CALCIO: 33' pt. Cacciatore, 5' st. Maloku, 9' st. Fanti.

All. Reg.: Acqua&Sapone Montesilvano – Sporting Casoli 0-0

Nella sesta giornata degli Allievi Regionali Abruzzo Girone B per la salvezza, i ragazzi di mister Del Gallo sfiorano l’impresa contro lo Sporting Casoli, ma non vanno oltre lo 0-0. Partita equilibrata con un rigore fallito per parte. Nel prossimo turno i verde-oro faranno visita alla Virtus Vasto.

L’inizio è subito frizzante: dopo pochi secondi ospiti pericolosi con un colpo di testa di Hakani, ben bloccato da Baldassarre. L’A&S, schierata con un offensivo 3-4-3, spinge molto sulle fasce ed al minuto otto costruisce la prima azione degna di nota: spinta sulla sinistra di Pompei che appoggia il pallone al limite dell’area per l’accorrente Marcheggiani, ma il numero 10 cicca clamorosamente la sfera nel momento della conclusione. Un minuto dopo la prima grande palla gol per i padroni di casa: lancio per Della Marra che parte in posizione regolare e si ritrova a tu per tu con Di Paolo, ma il suo diagonale termina fuori per questione di centimetri. Scampato il pericolo il Casoli si ributta in avanti ed al 14’ Pasquarelli calcia indisturbato dal limite dell’area facendo la barba al palo e graziando così gli avversari. Al 26’ il primo episodio chiave: Baldassarre stende Hakani in area e per il direttore di gara è calcio di rigore. Dal dischetto va proprio il numero 7 del Casoli che calcia forte alla destra del portierino locale, il quale si supera neutralizzando la conclusione con una parata eccezionale. Il primo tempo finisce senza altri pericoli, Acqua&Sapone e Casoli vanno negli spogliatoi sul parziale di 0-0.

La ripresa comincia subito col botto. Della Marra viene messo giù da un difensore ospite, l’arbitro non può che fischiare un altro calcio di rigore: dal dischetto si presenta capitan Leone che spiazza Di Paolo ma non centra la porta. Il secondo tempo viene interpretato meglio dallo Sporting Casoli che al 20’ ci prova con il neo entrato Velmisai da fuori area, ma Baldassare è in stato di grazia e devia la conclusione in angolo. Nel mezzo del secondo tempo anche un palo per parte, il tiro cross di Rossetti per l’A&S, il colpo di testa su calcio d’angolo di Pace. Al 37’ è di marca verde-oro l’ultima occasione della partita: D’Andrea riceve in profondità da Taormina e calcia senza pensarci due volte, ma il tiro colpisce solo l’esterno della rete.

Finisce così, l’Acqua&Sapone Montesilvano mette un altro mattoncino importante per la salvezza contro la prima in classifica. Ora testa e gambe alla trasferta di Vasto, fondamentale per il prosieguo della stagione.

Acqua&Sapone Montesilvano – Sporting Casoli 0-0

Acqua&Sapone Montesilvano: Baldassarre, De Luca, Pompei, Leone, Bocale, Piovani, Rossetti, Di Donato (Di Genova 21’ st – D’Attanasio 31’ st), Della Marra (Taormina 16’ st), Marcheggiani (D’Andrea 11’ st), Rubini (Passeri 39’ st). A disposizione: Zanaj, Marcedula. All. Alessandro Del Gallo.

Sporting Casoli: Di Paolo, Braccia, De Camillis, Nicolò (Paniglia 16’st), Pace, Matioscio (Cianci 11’ st), Hakani, Paniglia, Amanes (Velmisai 16’st), D’Alonzo, Pasquarelli. All. Ezio Gozzi.

Ammoniti: Di Donato, Baldassarre (A&S); Hakani, Velmisai (C).


Antonio Di Berardino



sabato 7 febbraio 2015

Alessandro Del Gallo: 'Saremo agguerriti'

In conferenza stampa il "bomber" verdeoro Alessandro Del Gallo analizza il pareggio maturato allo stadio "Pallozzi" di Sulmona e si concentra sul prossimo impegno contro il Pineto. Inoltre, l'attaccante fa il punto sulle squadre giovanili di cui è allenatore: gli Allievi Regionali e gli Allievi Provinciali.




 

venerdì 6 febbraio 2015

Alessandro Pompei : 'Sarà difficile ma ci credo'

Alessandro Pompei, tornato titolare a Sulmona dopo un periodo lontano dal campo per infortunio, torna a parlare del pareggio maturato in terra aquilana. L'estremo difensore verdeoro si concentra anche sull'importante impegno del prossimo turno contro il Pineto e parla anche del momento personale. 



Mister Naccarella: 'Sarà una partita da giocare alla pari'

Nella consueta conferenza stampa infrasettimanale, mister Giuseppe Naccarella fa il punto sul pareggio per 1-1 dello scorso turno sul campo del Sulmona con un occhio al prossimo impegno casalingo contro il Pineto ed al campionato dei ragazzi della Juniores D'Elite (reduci dalla sconfitta per 0-1contro la Folgore Sambuceto). 




giovedì 5 febbraio 2015

Uno sguardo al Pineto, avversario ostico dal doppio volto

Nella ventiquattresima giornata del campionato di Eccellenza, l'Acqua & Sapone ospiterà il Pineto di mister Ciarrocchi. La compagine teramana attualmente occupa la settima posizione in classifica con 34 punti frutto di nove vittorie, sei pareggi e sette sconfitte con 24 reti realizzate e 18 subite. Il campionato del Pineto però racconta una squadra dal doppio volto che, nel giro di poche partite, si è ritrovata dal Paradiso al Purgatorio della bagarre playoff. Nella prima parte del campionato infatti, gli adriatici sono stati leader indiscussi del campionato occupando la prima posizione solitaria fino alla dodicesima giornata. Tra la fase conclusiva del girone d'andata e l'inizio del girone di ritorno però gli uomini di mister Ciarocchi hanno cominciato ad incasellare risultati negativi (soltanto 10 punti rimediati in 11 partite) che li hanno portati a scendere dalla prima alla settima posizione in classifica. Ciononostante, il Pineto rimane un avversario ostico da affrontare per tutte le squadre con individualità di primo livello come Stacchiotti e Colacioppo (capocannonieri della squadra con 5 reti) e uomini di grande esperienza come Nardone (autore sin qui' di 4 centri). La gara d'andata finì sul punteggio di 3-0 (doppietta di Nardone e rete di Colacioppo su rigore) forse troppo pesante per i verdeoro che avevano disputato un primo tempo di grande intensità ed andando più volte vicini alla rete prima di essere puniti esattamente al 45' dalla rete di Nardone che ha spianato la strada ai teramani.


Il campionato del Pineto:

1° giornata: Miglianico - Pineto 0-0
2° giornata: Pineto - Vasto Marina 4-1
3° giornata: Pineto - Montorio 2-1
4° giornata: Torrese - Pineto 1-1
5° giornata: Pineto - Francavilla 2-0
6° giornata: Renato Curi Angolana - Pineto 0-0
7° giornata: Pineto - Acqua & Sapone Montesilvano 3-0
8° giornata: Cupello - Pineto 1-3
9° giornata: Pineto - Sulmona 1-0
10° giornata: Pineto - San Salvo 0-3
11° giornata: Alba Adriatica - Pineto 1-2
12° giornata: Pineto - Capistrello 0-1
13° giornata: Avezzano - Pineto 2-1
14° giornata: Pineto - Martinsicuro 2-1
15° giornata: Vastese - Pineto 1-0
16° giornata: Pineto - Paterno 0-2
17° giornata: Pineto - Miglianico 0-0
18° giornata: Vasto Marina - Pineto 1-2
19° giornata: Montorio - Pineto 0-0
20° giornata: Pineto - Torrese 0-0
21° giornata: Francavilla - Pineto 1-1
22° giornata: Pineto - Renato Curi Angolana 0-1


Andrea Appicciutoli

La pioggia nel Pineto


<<Ascolta. Piove
dalle nuvole sparse.
Piove su le tamerici
salmastre ed arse,
piove su i pini
scagliosi ed irti…>>

Una pioggia di sventure e sfortuna si è abbattuta domenica scorsa contro il Sulmona. Partita perfetta sul piano tattico, gran gol del bomber Del Gallo e 0-1 che sembrava poter andare in porto. Al 92’ l’episodio che fa capire quanto ancora sia lunga la strada per la salvezza: una conclusione avversaria sbilenca, debole e centrale che viene provvidenzialmente deviata, spiazza Pompei e determina il definitivo 1-1. Non ci sta pareggiare una partita così ma è il calcio, imprevedibile e illogico. Il filosofo francese Deleuze l’avrebbe definito rizomatico, ovvero la possibilità di collegare ogni evento con qualsiasi altra ramificazione possibile su quel piano. Il rizoma dell’ultima partita è andato a scegliere l’alternativa peggiore, il pareggio a tempo scaduto.



Si deve ripartire al 100%, anche perché non ci sono alternative. Al Galileo Speziale l’Acqua&Sapone attende un Pineto che non vince da cinque partite. Nell’ultimo turno i teramani hanno incassato la dura sconfitta casalinga contro la Renato Curi Angolana ed arrivano più che motivati alla battaglia di domenica. Sì, un vero e proprio scontro. All’andata il 3-0 sembrò davvero eccessivo, soprattutto dopo un primo tempo letteralmente dominato dai ragazzi di mister Naccarella. Ora non ci sono soluzioni alla vittoria, con o senza sfortuna. Testa e cuore con il Pineto ed un orecchio ad Alba Adriatica, dove alberga un altro piccolo, minuscolo ma significativo pezzettino del nostro destino.

“Giudico che la fortuna sia arbitra della metà delle azioni nostre, ma che ce ne lascia governare l’altra metà”.

Antonio Di Berardino



lunedì 2 febbraio 2015

Sconfitta interna per la Juniores D'Elite contro la Folgore Sambuceto (0-1)

Nella quarta giornata di ritorno del Girone B la Juniores D'Elite perde per 0-1 contro la Folgore Sambuceto. Una rete arrivata nel primo tempo grazie a Salomone interrompe la striscia positiva dei verdeoro che, nel prossimo turno, saranno impegnati sul campo del S. Anna.

La cronaca:

Parte forte l'Acqua & Sapone che dopo soli 100 secondi potrebbe far male: D'Alessandro che vince un rimpallo al limite dell'area ma, al momento di calciare, viene stoppato da una tempestiva uscita di Rybel. L'attaccante verdeoro ci riprova al 12' con un potente sinistro dai 20 metri bloccato in presa dall'estremo ospite. Due minuti dopo arriva il primo squillo della Folgore: De Leonardis prova a sorprendere Angelosante con una conclusione dalla lunga distanza ma il portiere locale recupera la posizione ed in tuffo devia in corner. Al 20' scende in cattedra anche Maione, fresco d'esordio in prima squadra, che con un destro a scendere impegna severamente Rybel nella respinta in angolo. Il portiere viola sarà ancora protagonista cinque minuti più tardi con un uscita fuori area alla “Neuer” per fermare Di Giacomo lanciato da solo verso la rete. Quando meno te lo aspetti però, a passare il vantaggio è la Folgore Sambuceto grazie ad un incredibile destro a giro di Salomone che si infila sotto al sette battendo Angelosante. Tre minuti più tardi sarà ancora la compagine teatina a pungere con un tiro da posizione defilata di De Leonardis respinto di piede da Angelosante. A cinque dal termine D'Alessandro prova a riaprire i giochi con un insidioso sinistro a giro che si perde però di poco alto sulla traversa. Proprio allo scadere su cross del capitano Fidanza Di Pancrazio, lo stesso D'Alessandro a due passi dalla porta non riesce ad impattare bene il pallone e spedisce a lato. Il primo tempo si conclude così sul punteggio di 1-0 in favore degli ospiti, abili a sfruttare una delle poche occasioni avute.

Ad inizio ripresa arriva subito un episodio dubbio: su azione confusa nell'area della Folgore, il pallone sembrerebbe aver oltrepassato la linea di porta in seguito ad una conclusione di Lanzi ma il direttore di gara lascia proseguire. Al 7' i padroni di casa restano in inferiorità numerica per l'espulsione (causa doppia ammonizione) di Giannetta. Nella fase centrale della seconda frazione i ragazzi di mister Tortora hanno diverse occasioni per chiudere i conti. Al 15' in azione di contropiede Di Francesco sorprende la difesa verdeoro, supera Angelosante e prova a concludere ma non centra lo specchio. Quattro minuti più tardi lo stesso attaccante viola ci riprova con una botta dal limite che l'estremo locale respinge in corner. Al 26' si rende pericoloso anche De Leonardis che con il sinistro colpisce la traversa. La reazione dei montesilvanesi è affidata al solito D'Alessandro che con il sinistro manca di poco lo specchio della porta. Anche Maione ci prova dai 30 metri al 38' ma la mira è imprecisa. Negli ultimi minuti la partita diventa un assalto dei padroni di casa che però non riusciranno a produrre l'episodio giusto per pareggiare. Allo stadio “Galileo Speziale” di Montesilvano la Folgore Sambuceto batte l'Acqua & Sapone per 1-0.

Il tabellino:

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO – FOLGORE SAMBUCETO 0-1 (0-1)

RETI: 29' pt. Salomone (Folgore Sambuceto).

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO: Angelosante, Giannetta, Fidanza Di Pancrazio, Maiorani, Alpi, Luciani, Di Giampaolo, Lanzi (25' st. Di Vittorio), Di Giacomo, Maione, D'Alessandro Kevin. A disposizione: Coppa, Mecella, Calista, Aquila, Mazzarella, Mincone. All: Ercole D'Alessandro.

FOLGORE SAMBUCETO: Rybel, Gasbarri, Angelozzi, Di Mascio, Di Rito, Moscardino, De Leonardis, Barbacane (1' st. Masciangelo), Di Francesco (21' st. Camperchioli Luca), Salomone, Montagna. A disposizione: Marulli, De Marco, Camperchioli Gabriele, Migliori, Prosperi. All: Tortora.

AMMMONITI ACQUA & SAPONE: Giannetta, Maiorani, Alpi.

AMMONITI FOLGORE SAMBUCETO: Masciangelo, Rybel.

ESPULSI: 7' st. Giannetta (Acqua & Sapone)


Andrea Appicciutoli

domenica 1 febbraio 2015

Sulmona Calcio 1921 - Acqua & Sapone Montesilvano 1-1: il tabellino


Nella sesta giornata di ritorno del Campionato di Eccellenza l'Acqua & Sapone Montesilvano pareggia per 1-1 sul campo del Sulmona. Alla rete del vantaggio verdeoro siglata da un gran sinistro Del Gallo risponde Campanella al 92' con un destro dal limite deviato alle spalle di Pompei. Nel prossimo turno i montesilvanesi torneranno tra le mura amiche per affrontare il Pineto.

SULMONA CALCIO 1921 - ACQUA & SAPONE MONTESILVANO 1-1

RETI: 14' st. Del Gallo (A), 92' st. Campanella (S). 

SULMONA CALCIO 1921: Carosa, Cavasinni (22' st. Floresta), Mirto, Di Michele, Campanella, Marini, Druskovic, Di Cola (26' st. Fedele), Civitareale (17' st. Sulli), Agatiello, Reale. A disposizione: Torre, Pasquadibisceglie, Lorenzetti, Di Lisio Giuseppe. All: Antonucci. 

ACQUA & SAPONE MONTESILVANO: Pompei, Luciani, Di Biase, Corti, Erasmi, Fidanza Di Pancrazio, Di Giacomo (41' st. Piccioni), Maione (25' st. Di Donato), Del Gallo, Marrone, Sparvoli. D'Orazio, Giannetta, Maiorani, D'Alessandro, Planamente. All: Fioretti. 

DIRETTORE DI GARA: Iacovacci della sezione di Latina coadiuvato da Marrollo della sezione di Vasto e Giorgini della sezione di Teramo.

AMMONITI: 19' pt. Erasmi (A), 33' pt. Civitareale (S), 43' pt. Campanella (A), 28' st. Luciani (A), 38' st. Del Gallo (A), 40' st. Corti (A).