domenica 29 marzo 2015

Derby amaro: Rc Angolana - Montesilvano Acqua&Sapone 2-0

La Renato Curi Angolana vince 2-0 il derby con il Montesilvano Acqua&Sapone. Vittoria sancita dai calci da fermo: nel primo tempo punizione di Mottola, nella ripresa calcio di rigore a tempo quasi scaduto di Di Camillo. Nel prossimo turno i nerazzurri andranno a giocarsi i playoff sul campo del Francavilla mentre i verdeoro torneranno in casa contro la Torrese.

Calcio d’inizio per i padroni di casa. Dopo un giro di lancette subito un calcio d’angolo per i nerazzurri: sulla battuta ripartenza bruciante verdeoro con Piccioni che, involato verso la porta, non riesce a pescare Marrone al centro dell’area. L’Angolana è in crescita e al 9’ prima Agnellini poi Mottola creano numerosi grattacapi alla retroguardia di Naccarella. Al 18’ si affaccia il Montesilvano con Musto che, da posizione defilata in area, trova una grande risposta di Angelozzi. Al 29’ i padroni di casa tornano a bussare con Farindolini che, con una volè, manda alto un cross di Miani. È il preludio al gol: al 32’ Mottola su calcio di punizione dal limite porta in vantaggio i suoi. I nerazzurri galvanizzati provano a raddoppiare ma è Marrone, su contropiede, a sfiorare il pareggio dal limite. La partita si vivacizza: al 40’ pregevole 1-2 Farindolini – Pirelli con quest’ultimo che, a giro in area, sfiora il raddoppio. Sessanta secondi dopo De Luca sfiora, con una deviazione, il palo (nulla da segnalare sul calcio d’angolo). È l’ultima emozione della prima frazione, Renato Curi Angolana – Montesilvano 1-0.

La ripresa inizia senza cambi. Al 51’ Planamente, di testa, trova un grande Angelozzi a negare il pareggio. Al 56’ D’Eustacchio effettua il primo cambio del match inserendo Cipressi per Agnellini. Al 59’ buono spunto di Di Donato che penetra in area e scarica al centro con Marrone che non riesce a scaricare in rete. Un giro di lancette dopo Miani esce per infortunio ed entra Remigio. Al 71’ Pirelli, lanciato da De Luca, manda fuori a tu per tu con Pompei. Centoventi secondi dopo è Farindolini a sfiorare di sinistro il vantaggio con un super Pompei a negare tutto di piede. Dopo aver sostituito Di Donato con Corti, mister Naccarella esaurisce i cambi inserendo contemporaneamente Fidanza e Minutolo per Luciani e Planamente. Al minuto 83 su una disattenzione di Di Biase De Luca svicola in area ma, dal fondo, calcia sull’esterno. Sessanta secondi dopo Musto, dalla parte opposta, sfiora l’incredibile pareggio a giro con la sfera che di un soffio. I ragazzi di Naccarella ci credono e spingono con tutte le loro forze. All’ 89’, però, si chiude il match: Fidanza atterra Pirelli e per Scatena non ci sono dubbi, rosso e calcio di rigore. Dagli undici metri Di Camillo non sbaglia e porta a casa tre punti fondamentali per la corsa ai playoff, il Montesilvano deve invece ancora soffrire per la lotta alla salvezza.

Rc Angolana – Montesilvano Acqua&Sapone 2-0 (1-0)

Reti: 32’ Mottola, 89’ rig. Di Camillo (Rc)

Rc Angolana:
Angelozzi, Miani (60’ Remigio), De Luca A., Di Camillo (K), Mottola, Ricci, Agnellini (56’ Cipressi), Forlano, Pirelli, Farindolini, De Luca E.
A disposizione: D’Andrea, Carpegna, Di Domizio, Lib Alizadeh, Cipressi, Stefan, Remigio. All. E. D’Eustacchio.

Montesilvano Acqua&Sapone: Pompei, Luciani (78’ Fidanza), Di Biase (K), Di Donato (73’ Corti), Piccioni, Bassano, Musto, Guardiani, Del Gallo, Marrone, Planamente (78’ Minutolo).
A disposizione: D’Orazio, Erasmi, Buonafortuna, Fidanza,Maiorani, Minutolo, Corti.
All: G. Naccarella.

Arbitro: Gabriele Scatena di Avezzano coadiuvato da Fabio Pantalone e Paolo Biancucci di Pescara.

Ammoniti: 24’ Forlano (Rc), 28’ Bassano, 45’ Di Donato (A&S)

Espulsione: 89’ Fidanza (A&S)
Share: