venerdì 15 maggio 2015

Alba o tramonto?

Castelnuovo Vomano, 17 Maggio 2015. Luogo e data di un evento che resterà nella mente di molti, per molto. Non è quello che ci si aspettava tre settimane fa: dopo la vittoria con il Cupello, i nostri occhi e le nostre speranze si erano spostate ad ovest, Scoppito per la precisione. La salvezza della squadra aquilana ci garantiva la permanenza in Eccellenza, ma così non è stato: giallorossi ai playout e, nel frattempo, l’all in contro l’Alba Adriatica è inevitabile. E’ la giusta metafora: noi e i rosso verdi teramani ci giochiamo tutto, una stagione infernale passata a fare calcoli su sorpassi e contro sorpassi e, alla fine, una salvezza meritata per entrambe. Se non fosse per l’Amiternina che rischia, e non poco, di aggiungersi alla lista della prossima Eccellenza. Oltre a Borrello, Sulmona e Vasto Marina, un’altra società deve forse scalare in Promozione, una tra il Montesilvano Acqua&Sapone e l’Alba Adriatica.

Sappiamo che il destino dipende solo da noi: i calcoli sono finiti, alleluia. Vittoria e pareggio (dopo i supplementari) sono le uniche chance di salvezza, che piaccia o meno. Mister Naccarella lo ha detto in conferenza: “sono smanioso di sapere come andrà a finire”, ma chi non lo è: tensione, rabbia e ansia si sono accumulate a sufficienza, dopo tre settimane difficili da gestire emotivamente.

«La guerra non restaura diritti, ridefinisce i poteri». Ci siamo, si apre la finestra del nostro destino, veniamo illuminati da una luce accecante: alba o tramonto? Lo sapremo domenica.

Antonio Di Berardino


Clicca sul video per vedere il filmato motivazionale in vista dei playout realizzato dal nostro ufficio stampa.


Share: