domenica 22 novembre 2015

Acqua&Sapone Montesilvano - Miglianico 2-0

Nella tredicesima giornata del campionato Eccellenza, il Montesilvano Acqua&Sapone supera per 2-0 il Miglianico, aggiudicandosi con merito i tre punti in palio. Nei primi minuti di gioco il nervosismo fa da padrone ma prima dell’intervallo i locali salgono in cattedra, sfiorando più volte il vantaggio, specie con Marrone che colpisce due legni nella stessa azione. Al 39’ i verde oro sbloccano il match: su calcio d’angolo battuto da Piccioni, il capitano del Miglianico Adorante devia sfortunatamente nella propria porta. Nella ripresa la squadra di Naccarella avrebbe l’opportunità di allungare il vantaggio dopo appena 120 secondi ma Del Gallo, ben imbeccato in profondità, calcia fuori di un soffio. Ancora Marrone si rende protagonista al 52’ ma Pompei gli si oppone con un grande intervento. Il raddoppio è dunque una logica conseguenza: Colantoni appoggia in area per Musto che, ben appostato, non perdona l’ex portiere montesilvanese. I chietini vanno vicini al 2-1 in una sola occasione ma D’Amico, con un doppio intervento, è strepitoso.

Dopo quattro minuti di recupero, termina così 2-0 l’incontro al Galileo Speziale. L’Acqua&Sapone conquista tre punti importanti per rimettersi in corsa in zona salvezza, mentre per il Miglianico è il secondo ko consecutivo dopo quello contro la Vastese.

Acqua&Sapone Montesilvano – Miglianico 2-0 (1-0 pt)

Reti:
aut. Adorante 39’, Musto 57’ (A&S)

Acqua&Sapone Montesilvano: D’Amico, D’Alessandro, Piccioni, Di Donato, Buonafortuna, Bassano, Musto, Colantoni, Del Gallo (Minutolo 87’), Marrone, Pagliuca. A disp. Angelosante, Planamente, Erasmi, Maiorani, Guardiani, Bardhi. All. Naccarella

Miglianico: Pompei, Di Muzio, Miccoli, Ferri (Fiaschi 79’), Tacconelli, Conversano, Perfetti, Adorante (D’Amore 59’), Leone (Di Michele 59’), De Leonardis, Torsellini. A disp. Ferrara, Di Pompeo, Colarossi, Giandonato. All. D’Ambrosio

Ammoniti: Buonafortuna, Marrone (A&S); Conversano, De Leonardis (M).

Arbitro: Fabio D’Ettore di Lanciano, coadiuvato da Biancucci di Pescara e De Remigis di Teramo.

Share: