giovedì 5 maggio 2016

Cianfagna: 'A&S una famiglia, i ragazzi stanno crescendo'

Primo anno all'interno dell'Acqua&Sapone Montesilvano per Damiano Cianfagna, mister degli Allievi Provinciali. Dopo la fine del campionato, lo abbiamo contattato per fare un resoconto di questa stagione.

Prima esperienza da allenatore dell'A&S, come ti sei trovato?

Benissimo! Sono entrato nella famiglia A&S solo da un anno ma mi sembra di farne parte da sempre. È una società che ti dà modo di lavorare nelle migliori condizioni possibili e per un allenatore questo è fondamentale.

In cosa devono migliorare i tuoi ragazzi?

Fortunatamente tutti hanno bisogno di migliorarsi, guai se non fosse così! Certo qualcuno ha più bisogno di farlo dal punto di vista tecnico qualcun altro invece ha più bisogno di farlo dal punto di vista caratteriale, ma tutti hanno la necessità di crescere e farlo insieme, all'interno di un gruppo sano e coeso che rende il processo molto più rapido ed efficace.

In questa stagione hai pensato più ai risultati o alla crescita dei giocatori?

Credo che a questa età il risultato sportivo sia uno dei fattori principali che caratterizzano la crescita sportiva ed agonistica dei ragazzi, non l'obiettivo finale.

Il ragazzo che ti ha impressionato di più?

Dirti un nome su tutti significherebbe fare torto a tanti altri che quest'anno hanno offerto ottime prestazioni. Una cosa è certa, più di qualcuno farà parlare di sé molto presto.

Qual è il tuo modulo preferito?

Adoro giocare con il 4-3-3. È secondo il mio modestissimo parere il modulo che permette maggiormente ad una squadra di esaltare le proprie potenzialità sia dal punto di vista tecnico-tattico che da quello fisico.


Antonio Di Berardino
Ufficio Stampa


Share: