domenica 26 febbraio 2017

Del Gallo pareggia i conti contro il Sambuceto (1-1)



Nella ventisettesima giornata di Eccellenza, Acqua&Sapone e Sambuceto si dividono la posta in palio pareggiando per 1-1. Dopo un primo tempo terminato con il Sambuceto avanti grazie alla perla di Nardone, nella ripresa i padroni di casa pareggiano i conti con un rigore di Del Gallo. La compagine pescarese ottiene così un buon punto e si proietta alla sfida contro il Francavilla della prossima giornata. Il Sambuceto, invece, può recriminare per le tante occasioni avute e non sfruttate soprattutto nel primo tempo e nel prossimo turno tornerà tra le mura amiche per affrontare il Morro D'Oro.

La cronaca:

Le prime battute del match vedono i montesilvanesi proporsi in avanti con Trento che, nel cuore dell'area, cerca di approfittare di un cross di Sichetti ma viene anticipato dall'uscita di Palena. Al 6' arriva la prima grande occasione della gara per gli ospiti: Gelsi riesce ad incunearsi tra le maglie della difesa verdeoro ma, a tu per tu con D'Amico, centra in pieno il palo. Passano quattro minuti ed i viola ci provano ancora con Nardone che, dopo una serie di dribbling ai danni di Bocale conclude a lato. La partita si presenta molto vivace ed al 12' è di nuovo il turno dell'Acqua&Sapone con Sichetti che in piena area trova lo spazio per la conclusione e ma un attento Palena gli nega la gioia della rete. Al 25' il Sambuceto torna dalle parti di D'Amico: al termine di un'azione insistita di Nardone al limite dell'area il pallone arriva a Spinello che strozza però troppo la conclusione e non impensierisce la retroguardia locale. Gli attacchi tamburellanti della compagine teatina proseguono due minuti dopo con Nardone che impensierisce severamente D'Amico, abile a respingere in tuffo. Il duello tra i due si ripete al 33' e anche stavolta ad avere la meglio è l'estremo difensore verdeoro che devia in corner il tiro ravvicinato dell'attaccante. Al terzo tentativo, però, Nardone (oggi autore di una grande gara) non perdona e con un bolide dai 20 metri insacca nell'angolino e porta meritatamente in vantaggio gli ospiti. Il primo tempo si chiude così con il punteggio di 1-0 in favore del Sambuceto.

Nella ripresa il primo squillo è dei padroni di casa: al termine di una buona azione corale al limite il pallone arriva a Trento che prova a soprendere Palena colpendo al volo, palla a lato. La truppa di mister Naccarella alza il pressing e al 25' si rende pericolosa con un destro in acrobazia di Petito che termina alto di un soffio. L'Acqua&Sapone continua a costruire trame di gioco offensive e al 28' arriva l'episodio decisivo: Conversano si oppone con il braccio ad una conclusione di Trento in area e Varanese concede il penalty ai padroni di casa (nell'occasione il difensore viene anche ammonito). Dal dischetto Del Gallo non sbaglia e pareggia i conti. Nella fase finale i vestiti cercano anche il sorpasso: a dieci minuti dalla fine Petito, dopo un rimpallo in area, ha la palla buona per il 2-1 ma colpisce troppo d'esterno e non trova la fortuna sperata. Il match si conclude così sul punteggio di 1-1.

Il tabellino:

Acqua&Sapone Montesilvano – Sambuceto 1-1 (0-1)

Acqua&Sapone Montesilvano: D'Amico, Bocale (26' st. Buonafortuna), Corvini, Maiorani (26' st. Taormina), Erasmi, Petito, Trento (44' st. Guardiani), Sichetti, Del Gallo, Marrone, Pagliuca. A disposizione: D'Ottaviantonio, Ciampoli, Scoglia, Iacubov. Allenatore: Naccarella.

Sambuceto: Palena, Alberico, Spinello, Gelsi, Mottola, Conversano, Camperchioli (18' Tinari), Beniamino (24' st. Maraschio), Liberati, Potacqui, Nardone. A disposizione: Prosini, Direttore, Cinquino, Cialini, Di Francesco. Allenatore: Tatomir.

Direttore di gara: Varanese di Chieti (Di Felice di Avezzano – Russo di Sulmona).

Reti: 40' pt. Nardone (Sambuceto), 28' st. rig. Del Gallo (Acqua&Sapone).

Ammoniti: Del Gallo, Erasmi, Bocale (Acqua&Sapone), Mottola, Potacqui, Conversano, Spinello (Sambuceto).

Recupero: pt. 1', st. 4'.

giovedì 16 febbraio 2017

Tanti auguri al patron Vellante!!



Tanti auguri di buon compleanno a chi ci permette di poter fare il nostro mestiere, a chi fa sacrifici per portare avanti i suoi ideali, a chi tiene alto il nome della città di Montesilvano nel calcio a 11.

Non serve una lista ma basta un nome: auguri a Vincenzo Vellante, il proprietario di questa società, prima di tutto una famiglia, la sua famiglia.


domenica 12 febbraio 2017

Le prime reti di Maiorani e Taormina regalano ai verdeoro il match contro il Cupello (3-1)




Dopo lo stop di Alba Adriatica, l'Acqua&Sapone torna al successo tra le mura amiche contro il Cupello con il punteggio di 3-1. Per i verdeoro le reti portano la firma di Taormina, autore di una doppietta, e Maiorani, mentre la rete cupellese è stata siglata da Selvallegra. La compagine pescarese raggiunge quota 30 punti e si porta ad una sola lunghezza proprio dal Cupello, che avrà la possibilità di rifarsi nel prossimo turno contro il Morro D'Oro.

La gara. Nei padroni di casa, privi dello squalificato Pagliuca, trovano spazio dal primo minuto i giovani Maiorani e Taormina, attaccante classe '99 all'esordio da titolare in Eccellenza. Nel Cupello invece parte titolare Zeytulayev, reduce da un ottimo periodo di forma dopo la doppietta realizzata contro il Francavilla.

La gara parte subito con ritmi alti e già al 3' si sblocca la situazione: Petito è abile a fare da torre per l'inserimento di Taormina, la sorpresa di giornata, che in diagonale fulmina Tascione per l'1-0 dell'Acqua&Sapone. Due minuti dopo lo stesso centravanti vestino si trova a tu per tu con Tascione ma trova un gran colpo di reni dell'estremo difensore cupellese. Il raddoppio verdeoro arriva comunque pochi istanti dopo: Del Gallo al limite dell'area vede l'inserimento di Maiorani e lo serve con uno splendido pallone filtrante che il centrocampista insacca, realizzando il suo secondo goal in Eccellenza. Forte del doppio vantaggio, la compagine locale gioca bene e propone ottime trame offensive, come al 14' quando un uno-due tra Petito e Del Gallo porta quest'ultimo alla conclusione, fuori di poco. Il primo squillo del Cupello arriva al 20' quando D'Antonio semina il panico sulla sinistra e dal limite conclude in porta, ma la mira non è precisa. Al 29' i verdeoro ci riprovano con Sichetti che cerca il jolly dai 30 metri senza trovare la fortuna sperata. Sul finale del primo tempo ancora attivi i montesilvanesi: Buonafortuna parte in azione solitaria sulla destra e, dopo uno scambio con Taormina conclude mancando di poco i pali di Tascione. Il primo tempo si conclude così sul 2-0 per l'Acqua&Sapone.

Ad inizio ripresa, la truppa di mister Naccarella riparte col piede sull'acceleratore e, dopo appena 90 secondi, sigla la terza rete: Del Gallo si inserisce bene sulla sinistra e conclude in diagonale, chiamando all'intervento Tascione; sulla ribattuta, il più rapido è Taormina che in tap-in realizza la sua personale doppietta. I verdeoro sembrano in controllo totale della gara ma al 17' si riaprono i giochi: D'Antonio dal fondo crossa in mezzo per Selvallegra che con una volè spiazza D'Amico e fissa il punteggio sul 3-1. I rossoblu sembrano essersi risvegliati e quattro minuti dopo sfiorano anche la seconda rete con un destro dal cuore dell'area di Marinelli sul quale si immola Marrone. Al 31', il Cupello getta alle ortiche un'altra ghiotta occasione con Benedetti che, sugli sviluppi di una mischia da calcio d'angolo, sciupa tutto calciando alto. Dieci minuti dopo, i teatini colgono anche la traversa con un cross i Antenucci dalla destra smanacciato da D'Amico. Al 44' ci prova anche De Farbitiis con un bolide dai 25 metri su cui D'Amico si oppone in maniera prodigiosa. Sugli sviluppi del corner, il portiere è ancora strepitoso strepitoso sull'incornata ravvicinata di Zeytulayev.

Il tabellino:

Acqua&Sapone Montesilvano – Cupello 3-1 (2-0)

Acqua&Sapone Montesilvano: D'Amico, Corvini, Di Biase, Taormina (17' st. Papagna), Di Donato, Buonafortuna, Petito (43' st. Trento), Sichetti, Del Gallo, Marrone, Maiorani (29' st. Ciampoli). A disposizione: Petrucci, Guardiani, Erasmi, Bocale. Allenatore: Naccarella.

Cupello: Tascione, Antenucci, Amore (31' st. Monachetti), Berardi (38' pt. Triglione), De Fabritiis, Benedetti, D'Antonio, Zeytulayev, Marinelli, Avvantaggiato (12' pt. Quaranta), Selvallegra. A disposizione: Di Vincenzo, Capitoli, Tarquini, Di Paolo. Allenatore: Di Francesco.

Direttore di gara: Sciubba di Pescara (Di Risio di Lanciano – Carella de L'Aquila).

Reti: 3' pt., 3' st. Taormina, 7'pt. Maiorani (Acqua&Sapone), 17' st. Selvallegra (Cupello).

Ammoniti: Del Gallo (Acqua&Sapone), Quaranta, Marinelli, D'Antonio (Cupello).

Recupero: pt. 1', st. 4'.

domenica 5 febbraio 2017

Petito non basta: i verdeoro cadono sul campo dell'Alba Adriatica (2-1)




Nella sesta giornata del girone di ritorno di Eccellenza, l'Acqua&Sapone cade per 2-1 sul campo dell'Alba Adriatica. Il match si decide tutto nel primo tempo: dopo l'iniziale vantaggio montesilvanese firmato Petito, i padroni di casa ribaltano il punteggio grazie a Lazzarini e Fabrizi. L'Alba Adriatica torna al successo dopo tre stop consecutivi e si porta a quota 40 punti, in piena lotta playoff. Tutto da rifare invece per la truppa di Naccarella che è chiamata a rifarsi nel prossimo turno contro il Cupello.

La cronaca:

L'Alba parte forte e già al 2' si rende pericolosa con Ianni che, dopo la torre di Florimbj, spara alto da buona posizione. A sbloccare l'incontro è però l'Acqua&Sapone: su cross di Sichetti dalla destra, Mirko Tarquini interviene in scivolata ma non riesce a spazzare e permette a Petito di trafliggere l'incolpevole Spinelli da due passi. Dopo nove minuti i vestini si fanno vedere ancora in avanti: Petito si libera della marcatura di Fabrizi e serve al centro Trento che si gira bene ma al momento di calciare viene fermato dal provvidenziale intervento di Adamoli. Al 35' i locali hanno una ghiotta occasione per pareggiare in mischia ma D'Amico e Corvini riescono a sventare la minaccia salvando sulla linea. Passa un minuto ed i rossoverdi hanno un'altra chance con Lazzarini ma l'attaccante, lanciato a rete, si lascia ipnotizzare da D'Amico in uscita. Lo stesso attaccante, però, una manciata di secondi dopo ha l'occasione di rifarsi: Marrone sgambetta in area Di Giorgio e Romanelli non ha dubbi nel concedere il penalty ai vibratiani; dal dischetto Lazzarini non sbaglia e riporta il punteggio in parità. Al 43' l'Alba completa la rimonta con Fabrizi approfitta di un cross di Ianni dalla destra e con un potente colpo di testa sul secondo palo batte D'Amico. Il primo tempo si chiude così con l'Alba Adriatica in vantaggio di 2-1.

Nella ripresa a partire meglio è l'Alba Adriatica: al 6' Di Giorgio dalla destra penetra in area e calcia, impegnando severamente D'Amico che si salva in uscita bassa. Un minuto dopo il portiere verdeoro è ancora strepitoso respingendo il colpo di testa da distanza ravvicinata di Lazzarini. Al 19' si fa vedere l'Acqua&Sapone: Sichetti lancia in profondità Petito che difende palla ed appoggia per l'accorrente Trento, il destro dell'attaccante è centrale e Spinelli può bloccare in due tempi. Al 24' è Del Gallo a lanciare l'acuto con una punizione dai venti metri che trova però ben appostato Spinelli. Nella fase finale del match gli uomini di mister Naccarella provano ad assediare l'area avversaria ma non riescono a trovare lo spiraglio giusto per battere Spinelli. Con il passare dei minuti il nervosismo aumenta ed a farne le spese è Pagliuca che, già ammonito, viene espulso da Romanelli per un fallo molto contestato su un contrasto aereo con Di Giorgio. Dopo tre minuti di recupero, il match si conclude così con il punteggio di 2-1 in favore dei padroni di casa.

Il tabellino:

Alba Adriatica – Acqua&Sapone Montesilvano 2-1 (2-1)
Alba Adriatica: Spinelli, Tarquini Antonio, Fabrizi, Veccia, Tarquini Mirko, Adamoli, Di Giorgio, Ianni, Lazzarini, Florimbj (38' st. Calvaresi), Antonacci (27' st. Foglia). A disposizione: Petrini, Palazzese, Dezi, Esposito, Passamonti. Allenatore: Di Serafino.

Acqua&Sapone Montesilvano: D'Amico, Bocale, Corvini, Di Donato (41' st. Scoglia), Buonafortuna, Sichetti, Pagliuca, Petito, Del Gallo, Marrone, Trento (13' st. Ciampoli). A disposizione: Petrucci, Maiorani, Guardiani, Papagna, Erasmi. Allenatore: Naccarella.

Direttore di gara: Romanelli di Lanciano (Buonpensa di Pescara – Mazzocchetti di Teramo).

Reti: 10' pt. Petito (Acqua&Sapone), 37' pt. rig. Lazzarini, 43' st. Fabrizi (Alba Adriatica).

Ammoniti: Antonio Tarquini (Alba Adriatica), Trento, Sichetti, Marrone, Pagliuca (Acqua&Sapone).

Espulsi: 47' st. Pagliuca (Acqua&Sapone).

Note: recupero pt. 1', recupero st. 3'.