mercoledì 29 novembre 2017

Juniores (poco) d'élite: Acqua&Sapone Montesilvano - Vasto Marina

C'è chi perde una partita con onore, c'è chi perde ambedue. Con molto stupore leggiamo su un quotidiano vastese una nota scritta dall'A.S.D.I.C. Vasto Marina una nota inerente il match valido per il campionato Juniores D'élite. La situazione, raccontata dalla società, parla di una vera e propria guerriglia in campo, un match di pugilato su un ring di 100 metri x 50. 

Le righe e il racconto della squadra biancorossa lasciano un grande amaro in bocca a tutti gli addetti ai lavori, presenti quel giorno e non. Se è vero che la gara è stata nervosa date decisioni opinabili da una parte e dall'altra, è altresì vero che niente e nessuno ha scavalcato i valori fondamentali dell'etica sportiva. Lo stesso mister Del Gallo, vera e propria icona del calcio abruzzese, non ha bisogno di ulteriori precisazioni con una carriera da giocatore e, ultimamente, da allenatore, che parla da se con tante società che lo vorrebbero riavere. 

Aggiungiamo, anche, la grande amicizia e fratellanza che lega la città di Montesilvano e la nostra squadra con la bella città vastese che, in questi anni, abbiamo avuto modo di conoscere e apprezzare grazie ai 7 anni con Giuseppe Naccarella in panchina. Stessa amicizia poi perpetuata a mezzo stampa con i colleghi che, con premura e professionalità, sono sempre stati vicini ai nostri colori per sapere i nostri campionati e le salvezze conquistate dallo stesso Naccarella. 

Ci auspichiamo un grosso passo indietro perché. e questo ci procurerebbe ancora più dispiacere, sarà comunque un piacere ritornare a Vasto per riabbracciare tanti nostri cari e giocare ancora una volta la prossima partita, da avversari si ma col rispetto che si ha nei confronti di un vecchio amico.

domenica 26 novembre 2017

Cupello - Acqua&Sapone 0-0

foto: vasport.it
Secondo pareggio senza reti consecutivo per i ragazzi di Del Gallo, che a Cupello sfoderano un'ottima prestazione difensiva e nel finale sfiorano il gol dello 0-1.

La cronaca. Primi minuti di studio, al quarto d'ora i padroni di casa si rendono pericolosi con lo sgusciante D'Antonio che non trova compagni liberi in area. I verde oro sono vivi e sfiorano il vantaggio con Bassano che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, centra il palo a Marconato battuto. Sul finire della prima frazione l'esterno 2001 Troiano si ritrova a tu per tu con Palena ma calcia a lato.

Nella ripresa la squadra di Del Gallo alza il baricentro: Maiorani raccoglie un pallone vagante e calcia al volo impensierendo l'estremo difensore di casa, palla out di pochissimo. Nemmeno il rientro di Pendenza tra le fila del Cupello mette in difficoltà il terzetto difensivo composto da Erasmi, Bassano e Di Biase. Al 90' il neo entrato Sorgentone, dopo aver ricevuto da Corvini, mette a sedere l'avversario e calcia a botta sicura, ma Progna è decisivo e tocca la sfera in angolo con un intervento disperato.

Nel prossimo turno l'Acqua&Sapone tornerà in casa per ospitare il Montorio, mentre il Cupello farà visita al San Salvo nel derby tutto vastese.

Cupello – Acqua&Sapone: 0-0

Cupello: Marconato, De Cinque, Bruno, Progna, Giuliano, Benedetti, D’Antonio, Tucci S., Quaranta (23’ st Pendenza), Avantaggiato, Troiano (15’ st Nuozzi). A disposizione: Stivaletta, Berardi, Tucci A., De Vivo, Di Paolo.
Allenatore: Panfilo Carlucci

Acqua&Sapone: Palena, Colantoni, Di Biase, Maiorani, Erasmi, Bassano, Taormina (27’ st Papagna), Di Donato, Petito, Musto (40’st Sorgentone), Corvini. A disposizione: Di Muzio, Guardiani, Marcedula, Di Genova, D’Agostino.
Allenatore: Alessandro Del Gallo

Arbitro: Gianmarco Conte di Chieti coadiuvato da Nappi di Pescara e Langella di Chieti

Ammoniti: Tucci S., Giuliano (C); Maiorani, Di Donato (A&S)

domenica 19 novembre 2017

San Salvo - Acqua&Sapone 0-0



San Salvo – Acqua&Sapone 0-0


San Salvo: Cialdini, Ramundo, Izzi, Bertani, Felice, Maccione, D’Adamo (46’ Tafili), Wainsztein, Dema, Polisena, Pascual (59’ Minenna). A disp. Bartolino, D’Urso, Lavacca, Franchella, Francioso. All. Sgherri

Acqua&Sapone: Palena, Colantoni (85’ Di Biase), Marcedula, Maiorani, Erasmi, Bassano, Sorgentone (92’ D’Agostino), Di Donato L., Petito, Musto, Corvini. A disp. Di Muzio, Papagna, Guardiani, Di Giandomenico. All. Del Gallo

Ammoniti: Bertani (S)

Direttore di gara: Di Monteodorisio di Vasto coadiuvato da Innaurato e Consalvo di Lanciano



venerdì 17 novembre 2017

Il bollettino medico su Marco Minutolo



L'infortunio occorso durante Acqua&Sapone - Chieti è più grave del previsto. I controlli del caso hanno evidenziato per Marco Minutolo la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro.

L'attaccante verde oro sarà sottoposto nelle prossime settimane ad un intervento chirurgico per poi pianificare la fase riabilitativa con il nostro Andrea Zampacorta.

In bocca al lupo Marco!


domenica 12 novembre 2017

Impresa verdeoro: Acqua&Sapone Montesilvano - Real Giulianova 3-1



Nella tredicesima giornata del campionato di Eccellenza l’Acqua&Sapone batte tra le mura amiche il Real Giulianova con il punteggio di 3-1. Dopo un primo tempo terminato sul punteggio di 1-1, in virtù del vantaggio locale firmato da Corvini e del pareggio dei giallorossi ad opera di Flavioni, nella ripresa una doppietta di Petito mette k.o. la capolista del torneo. Dopo tre sconfitte consecutive, i verdeoro di mister Del Gallo ottengono così un successo preziosissimo e si portano a quota 16 punti in classifica. Per il Giulianova, invece, si interrompe la striscia di sette vittorie consecutive ed ora gli uomini di mister Piccioni avranno la possibilità del riscatto contro il Cupello.

La cronaca:

Nelle fila montesilvanesi mister Del Gallo deve fare a meno di Marrone, Minutolo e Colantoni e decide di schierare una squadra con un 3-4-2-1, con Musto e Corvini ad agire dietro Petito. Nel Real Giulianova, invece, da registrare l’assenza di Tozzi Borsoi (attaccante con sei reti all’attivo), con mister Piccioni che schiera in attacco Di Paolo, Vitelli e Potacqui.

A partire meglio sono i padroni di casa: al 10’ Di Donato ci prova dalla distanza, Orsini si distende e blocca a terra. Tre giri di lancette dopo anche Musto ci prova dalla lunga distanza ma la mira è imprecisa. I tentativi dei centrocampisti sono il preludio al gol dell’Acqua&Sapone: al 16’ Corvini in azione personale soprende la retroguardia giallorossa e, a tu per tu con Orsini, con il sinistro firma l’1-0. La reazione degli ospiti arriva al 21’ con Di Paolo che, imbeccato da Potacqui, si fa anticipare in uscita bassa da Palena. La pressione del Giulianova cresce con il passare dei minuti ed al 40’ ci vuole un grande intervento di Palena per sventare un colpo di testa a distanza ravvicinata di Lenart. Gli sforzi offensivi degli uomini di mister Piccioni vengono premiati quando al 43’ Di Paolo penetra in area e serve Flavioni che, tutto solo, deve solo appoggiare in rete il pallone del pareggio. La prima frazione si conclude così sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa sono i giallorossi a confezionare la prima occasione con un destro di Di Paolo neutralizzato da Palena. Con il passare dei minuti gli ospiti cercando di alzare il baricentro offensivo per trovare la rete della rimonta ma così facendo concedono spazi ai contropiedi dell’Acqua&Sapone; così al 18’ un lancio di Di Donato viene raccolto da Petito che, scattato sulla linea del fuorigioco, si invola verso Orsini e con il sinistro firma il 2-1, facendo esplodere i gioia i propri tifosi. La compagine giuliese sembra aver subito il colpo del doppio gol subito e l’unica reazione consiste in un colpo di testa di Di Paolo ancora bloccato dall’estremo locale Palena. Gli uomini di mister Del Gallo, invece, sulle ali dell’entusiasmo, non smettono di attaccare ed al 39’ è ancora Petito che approfitta di un lancio dalle retrovie, salta Orsini in uscita disperata e deposita a porta vuota la rete del 3-1, firmando il suo quinto gol in campionato. Dopo sei minuti di recupero si chiudono le ostilità: Acqua&Sapone batte Real Giulianova con il punteggio di 3-1.

Il tabellino:

Acqua&Sapone Montesilvano – Real Giulianova 3-1 (1-1)

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Guardiani, Di Biase, Maiorani, Erasmi, Marcedula (25’ st. Di Giandomenico), Papagna (37’ st. D’Agostino), Di Donato, Petito (48’ st. Sorgentone), Musto (25’ st. Bassano), Corvini. A disposizione: Di Muzio, Di Genova, Miccoli, D’Agostino. Allenatore: Del Gallo.

Real Giulianova: Orsini, Del Grosso, Lanza (31’ st. Antonelli), Di Lallo (33’ st. Fuschi), Borghetti, Flavioni, Lenart, D’Alessandro, Di Paolo, Potacqui (22’ st. Aquino), Vitelli (36’ st. Barlafante). A 
disposizione: Carnevali, Lakhadar, Balducci. Allenatore: Piccioni.

Direttore di gara: Scialla di Vicenza (Marziani di Teramo – Boffa di Chieti).

Ammoniti: Erasmi, Di Biase, Maiorani, Musto, Papagna, Miccoli, Di Donato, Di Giandomenico (Acqua&Sapone), Di Paolo, Borghetti, Flavioni, D’Alessandro.

Recupero: pt. 3, st. 6’.

Note: presenti circa 300 spettatori. 

sabato 11 novembre 2017

Ufficiale il ritorno di Sorgentone

Foto: abruzzowebtv
Asd 2000 Calcio Acqua e Sapone comunica di aver trovato l'accordo per il ritorno di Davide Sorgentone in verdeoro. Il veloce attaccante classe 1991 ha sostenuto ieri le visite mediche e sarà regolarmente a disposizione di mister Del Gallo per l'importante impegno casalingo contro il Giulianova. In bocca al lupo Davide!

Ufficio Stampa
ASD 2000 CALCIO ACQUA E SAPONE

venerdì 10 novembre 2017

Acqua&Sapone - Real Giulianova: info e prezzi


La società comunica che, in occasione del match del 12 novembre Acqua&Sapone - Real Giulianova, i biglietti saranno acquistabili la domenica stessa dalle 13:30 presso il botteghino dello stadio Galileo Speziale.

Il costo unico del biglietto sarà di 10€.


Ufficio stampa
AP 2000 CALCIO ACQUA  E SAPONE

sabato 4 novembre 2017

Benvenuto Federico

ASD 2000 CALCIO ACQUA E SAPONE comunica di aver acquisito le prestazioni sportive di Federico Di Giandomenico, terzino classe 1998 nella passata stagione in forza al Raiano. Il tesseramento del calciatore, assistito da Tiziano Lauducci, è stato posticipato dopo un lungo infortunio che l'ha tenuto bloccato per questa estate. 

Un grosso in bocca al lupo da parte di tutta la società!



mercoledì 1 novembre 2017

L'Acqua&Sapone cede di misura al Chieti (0-1)



L'Acqua&Sapone perde la prima gara casalinga del suo campionato contro il Chieti. Il risultato finale è di 0-1 per i teatini che prendono l'intera posta in palio grazie ad un rigore trasformato da Lalli. Gli ospiti riescono a riscattare la sconfitta rimediata domenica scorsa contro il Giulianova e continuano la loro corsa alle posizioni di vertice, mentre la compagine montesilvanese, pur avendo disputato una gara più che all'altezza, saranno chiamati a rifarsi contro il Martinsicuro. 

La gara: 

La partita comicincia a ritmi bassi e la prima occasione, per i locali, arriva solo al 12' quando Marrone prova con il sinistro da fuori area, conclusione fuori dallo specchio. La risposta dei neroverdi è affidata a Lalli, che riesce ad approfittare di una disattenzione difensiva e si invola verso la porta ma Palena, in uscita bassa, blocca il suo tentativo. Ancora Chieti in avanti al 26' con un colpo di testa di De Fabritiis di poco a lato. Un giro di lancette dopo è il turno di Lalli che, al termine di un'azione corale, viene servito nel cuore dell'area da Selvallegra senza riesciure a deviare verso la porta. Al 31' Del Gallo è costretto al primo cambio della partita: Minutolo deve uscire per infortunio ed al suo posto entra Di Donato. La gara si fa molto combattuta, tanto che il direttore di gara è costretto a sventolare il giallo in diverse occasioni all'indirizzo di Petito, Marrone, Marcedula e Patacchiola. Al secondo minuto di recupero è ancora Lalli a rendersi pericoloso ma il suo tentativo non trova la precisione sperata. Il primo tempo va così agli archivi sul punteggio di 0-0.

Ad inizio ripresa è l'Acqua&Sapone che ci prova con Musto che, al termine di un batti e ribatti in area prova il destro al volo ma senza fortuna. Al minuto 11, però, i teatini mettono paura a Palena: sugli sviluppi di un corner Selvallegra prima e Ferrante poi avrebbero l'occasione di far male ma la difesa verdeoro si salva. Al 13' il muro difensivo dei montesilvanesi si sgretola: Papagna viene colto di sopresa dal taglio di Ferrante e lo stende in area di rigore: il direttore di gara non ha dubbi e concede il penalty agli ospiti. Dal dischetto Lalli spiazza Palena e firma il vantaggio del Chieti. L'Acqua&Sapone prova ad abbozzare una reazione ma al 27' arriva la doccia gelata: Colantoni, per una presunta parola ingiuriosa nei confronti di Travascio (non impeccabile nella condotta della gara), riceve un rosso diretto e lascia i suoi in dieci. La compagine locale, tuttavia, non demorde e prova ad attaccare sfruttando le fasce, trovando, al 36' l'occasione per il pareggio: Musto viene imbeccato da di Di Donato e con il destro centra il palo, la sfera poi sbatte sulla schiena di Cattenari e si infrange di nuovo sul palo, tra la disperazione dei tifosi locali. I ragazzi di mister del Gallo provano a riequilibrare il match sfruttando anche i calci piazzati, ma le punizioni dal limite di Musto e Di Biase si spegnono fuori di poco. Allo scocco del novantesimo, vengono concessi cinque minuti di recupero e proprio nell'ultima occasione, da un corner di Musto, il colpo di testa di Petito sfiora l'incrocio dei pali per poi terminare la sua corsa a lato. E' l'ultima emozione del match: al Galileo Speziale finisce 0-1 in favore del Chieti.

Il tabellino: 

Acqua&Sapone Montesilvano – FC Chieti 1922 0-1 (0-0)

Reti: 15' st. rig. Lalli. 

Acqua&Sapone Montesilano: Palena, Papagna, Di Biase, Maiorani, Bassano, Marcedula (44' st. Corvini), Colantoni, Minutolo (31' pt. Di Donato), Petito, Marrone (35' st. Spinosa), Musto. A disposizione: Di Muzio, Guardiani, Erasmi, Di Genova. Allenatore: Del Gallo.

Chieti: Cattenari, Felli, Patacchiola, Bordoni (45' st. Ricci), Catalli (37' st. Iommetti), Selvallegra, Fanelli (34' st. Comparelli), Ferrante, Simonetti, De Fabritiis, Lalli (21' st. Cioffi). A disposizione: Massa, Fruci, Capitoli. Allenatore: Aielli.

Direttore di gara: Travascio di Moliterno (Miccoli di Lanciano e Di Marte di Teramo).

Ammoniti: Petito, Marrone, Marcedula, Maiorani, Palena, Di Biase (A), Patacchiola (C).

Espulsioni: 27' st. Colantoni (A).