mercoledì 1 novembre 2017

L'Acqua&Sapone cede di misura al Chieti (0-1)



L'Acqua&Sapone perde la prima gara casalinga del suo campionato contro il Chieti. Il risultato finale è di 0-1 per i teatini che prendono l'intera posta in palio grazie ad un rigore trasformato da Lalli. Gli ospiti riescono a riscattare la sconfitta rimediata domenica scorsa contro il Giulianova e continuano la loro corsa alle posizioni di vertice, mentre la compagine montesilvanese, pur avendo disputato una gara più che all'altezza, saranno chiamati a rifarsi contro il Martinsicuro. 

La gara: 

La partita comicincia a ritmi bassi e la prima occasione, per i locali, arriva solo al 12' quando Marrone prova con il sinistro da fuori area, conclusione fuori dallo specchio. La risposta dei neroverdi è affidata a Lalli, che riesce ad approfittare di una disattenzione difensiva e si invola verso la porta ma Palena, in uscita bassa, blocca il suo tentativo. Ancora Chieti in avanti al 26' con un colpo di testa di De Fabritiis di poco a lato. Un giro di lancette dopo è il turno di Lalli che, al termine di un'azione corale, viene servito nel cuore dell'area da Selvallegra senza riesciure a deviare verso la porta. Al 31' Del Gallo è costretto al primo cambio della partita: Minutolo deve uscire per infortunio ed al suo posto entra Di Donato. La gara si fa molto combattuta, tanto che il direttore di gara è costretto a sventolare il giallo in diverse occasioni all'indirizzo di Petito, Marrone, Marcedula e Patacchiola. Al secondo minuto di recupero è ancora Lalli a rendersi pericoloso ma il suo tentativo non trova la precisione sperata. Il primo tempo va così agli archivi sul punteggio di 0-0.

Ad inizio ripresa è l'Acqua&Sapone che ci prova con Musto che, al termine di un batti e ribatti in area prova il destro al volo ma senza fortuna. Al minuto 11, però, i teatini mettono paura a Palena: sugli sviluppi di un corner Selvallegra prima e Ferrante poi avrebbero l'occasione di far male ma la difesa verdeoro si salva. Al 13' il muro difensivo dei montesilvanesi si sgretola: Papagna viene colto di sopresa dal taglio di Ferrante e lo stende in area di rigore: il direttore di gara non ha dubbi e concede il penalty agli ospiti. Dal dischetto Lalli spiazza Palena e firma il vantaggio del Chieti. L'Acqua&Sapone prova ad abbozzare una reazione ma al 27' arriva la doccia gelata: Colantoni, per una presunta parola ingiuriosa nei confronti di Travascio (non impeccabile nella condotta della gara), riceve un rosso diretto e lascia i suoi in dieci. La compagine locale, tuttavia, non demorde e prova ad attaccare sfruttando le fasce, trovando, al 36' l'occasione per il pareggio: Musto viene imbeccato da di Di Donato e con il destro centra il palo, la sfera poi sbatte sulla schiena di Cattenari e si infrange di nuovo sul palo, tra la disperazione dei tifosi locali. I ragazzi di mister del Gallo provano a riequilibrare il match sfruttando anche i calci piazzati, ma le punizioni dal limite di Musto e Di Biase si spegnono fuori di poco. Allo scocco del novantesimo, vengono concessi cinque minuti di recupero e proprio nell'ultima occasione, da un corner di Musto, il colpo di testa di Petito sfiora l'incrocio dei pali per poi terminare la sua corsa a lato. E' l'ultima emozione del match: al Galileo Speziale finisce 0-1 in favore del Chieti.

Il tabellino: 

Acqua&Sapone Montesilvano – FC Chieti 1922 0-1 (0-0)

Reti: 15' st. rig. Lalli. 

Acqua&Sapone Montesilano: Palena, Papagna, Di Biase, Maiorani, Bassano, Marcedula (44' st. Corvini), Colantoni, Minutolo (31' pt. Di Donato), Petito, Marrone (35' st. Spinosa), Musto. A disposizione: Di Muzio, Guardiani, Erasmi, Di Genova. Allenatore: Del Gallo.

Chieti: Cattenari, Felli, Patacchiola, Bordoni (45' st. Ricci), Catalli (37' st. Iommetti), Selvallegra, Fanelli (34' st. Comparelli), Ferrante, Simonetti, De Fabritiis, Lalli (21' st. Cioffi). A disposizione: Massa, Fruci, Capitoli. Allenatore: Aielli.

Direttore di gara: Travascio di Moliterno (Miccoli di Lanciano e Di Marte di Teramo).

Ammoniti: Petito, Marrone, Marcedula, Maiorani, Palena, Di Biase (A), Patacchiola (C).

Espulsioni: 27' st. Colantoni (A).

Share: