domenica 26 agosto 2018

Alba Adriatica - Acqua&Sapone Montesilvano 4-4 d.c.r.: i verdeoro volano al secondo turno!



L'Acqua&Sapone perde per 2-1 sul campo dell'Alba Adriatica, ma, vincendo ai calci di rigore, conquista il pass al secondo turno di coppa. Per i montesilvanesi si tratta della prima storica qualificazione al secondo turno della Coppa Italia Eccellenza.

La cronaca:

Dopo un avvio equilibrato, al 17' arriva il primo tentativo, di marca albense: Pantoni prova a disegnare una traiettoria da fuori area, sfera che si spegne a lato. Passano tre minuti e arriva l'episodio che sblocca il match: Maiorani innesca sulla fascia destra Ariani, l'esterno pennella un gran cross e Petito di testa porta in vantaggio l'Acqua&Sapone. Da qui in poi i verdeoro prendono il comando delle operazioni, con la compagine vibratiana che prova a colpire in ripartenza con i veloci Djambè e Foglia, ben contenuti, però, dalla coppia difensiva Mottola - Erasmi. Al 25' proprio il centrocampista teramano ci prova da fuori, sfera a lato non di molto. Al 28' ribatte l'Acqua&Sapone con Centorame che si inserisce in area di rigore ma, a pochi passi dalla porta, spreca calciando alto. Sarà più preciso al 41' Ariani che, dal limite dell'area, con il destro fa la barba al palo. L'ultima occasione della prima frazione capita sui piedi di Maiorani, stoppato proprio nel cuore dell'area.

Ad inizio ripresa mister Izzotti getta nella mischia Capocasa e Lorenzo Emili e l'Alba Adriatica cambia volto. Al 6' Miani prova con il destro ma Palena è attento e respinge la conclusione. L'estremo difensore sarà ancora impegnato severamente al 12' per rispondere sul tentativo ravvicinato di Foglia. Dagli sviluppi del seguente corner parte un contropiede che Petito, però, non riesce a finalizzare. Passano 120 secondi e l'Alba agguanta il pareggio: dopo un buono spunto sulla destra, Capocasa crossa al centro per Miani che, da rapace d'area, insacca alle spalle di Palena griffando l'1-1. I montesilvanesi provano ad attutire il colpo e a trovare il nuovo vantaggio e, alla mezzora, in azione di contropiede Ariani centra in pieno la traversa. Dal possibile nuovo vantaggio verdeoro, si passa al 2-1 per i locali: al 32', in uno schema da calcio di punizione, Foglia appoggia per Fabrizi che con un sinistro rasoterra non lascia spazio a Palena. L'Alba Adriatica si porta sul 2-1 e ribalta il risultato dell'andata. Fino al novantesimo non accade più nulla e così la qualificazione si decide tramite la lotteria dei calci di rigore. Nel quinto turno dei tiri dal dischetto, l'errore di Sacchetti si rivela decisivo e i verdeoro fanno loro la qualificazione.

Il tabellino:

Alba Adriatica – Acqua&Sapone Montesilvano 4-4 d.c.r. (2-1 tempi regolamentari)

Reti: 20' pt. Petito (A&S), 15' st. Miani, 32' st. Fabrizi (AA).

Alba Adriatica: Petrini, Ripani, Picone, Giorno, Fabrizi, Sacchetti, Foglia, Leonardo Emili (1' st. Capocasa), Miani, Pantoni (1' st. Lorenzo Emili), Njambè. A disposizione: Santomo, Schiavoni, Di Egidio, Di Renzo, Di Nicola, Iuvalò, Tonelli. Allenatore: Izzotti.

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Caporrelli (41' Marcedula), Di Biase, Maiorani (24' st. Sablone), Mottola, Erasmi, Tassone (24' st. Di Iorio), Centorame (36' st. D'Agostino), Petito, Potacqui, Ariani. A disposizione: Di Muzio, Piedimonte, San Lorenzo, Ricci, Trento. Allenatore: Del Gallo.

Direttore di gara: Sciubba di Pescara (Chiavaroli di Pescara – Bernardini di Pescara).

Ammoniti: Picone, Capocasa, Giorno (AA), Maiorani, Di Biase (A&S).

Elenco rigoristi: A segno per l'Acqua&Sapone Di Biase, Potacqui e Ariani, errori per Petito e Mottola; a segno per l'Alba Adriatica Miani e Fabrizi, errori per Giorno, Djambè e Sacchetti.

lunedì 20 agosto 2018

Riccardo, sarai sempre con noi


Gentile, simpatico, altruista ma soprattutto amico. Quell'amico che arrivava al campo in bici ed era sempre capace di darti un incoraggiamento. Una persona che aveva tante storie da raccontare, ma anche consigli tattici da consegnare ai nostri calciatori: uno di questi, il movimento "a farfalla" sul secondo palo, che da sempre ci ha fatto sorridere, ieri è stato eseguito da Petito per il gol del 2-1 sull'Alba Adriatica.

E allora continua a divertirti in cielo Riccardo, vola come la tua celebre farfalla con spensieratezza. Noi non ti dimenticheremo.

ASD 2000 Calcio Acqua e Sapone si stringe commossa attorno alla famiglia Teodoro.

domenica 19 agosto 2018

Coppa Italia Eccellenza: Acqua&Sapone Montesilvano - Alba Adriatica 2-1


Nel primo impegno stagionale, i verdeoro superano per 2-1 l'Alba Adriatica. Dopo l'iniziale vantaggio vibratiano firmato da Di Renzo, i padroni di casa ribaltano la situazione grazie a Marrone e Petito. La compagine montesilvanese sarà dunque chiamata a difendere il risultato in vista della gara di ritorno, in programma tra una settimana.

La cronaca:

La prima occasione è per gli ospiti: al 2' Ndjambè scatta sul filo del fuorigioco e si presenta a tu per tu con Palena, che si fa trovare pronto e ribatte la sua conclusione. Sei giri di lancette dopo ribatte l'Acqua&Sapone: Maiorani arpiona un pallone a campanile al limite e calcia a giro, sfera alta di un soffio. Al 15' Marrone si vede annullata una rete per un fuorigioco molto dubbio. Dal possibile 1-0 per i montesilvanesi, in un minuto si passa alla rete vibratiana: al termine di un'azione corale, Emili crossa per Di Renzo che insacca l'estremo di casa. Al 17' è 1-0 per l'Alba Adriatica. Nei minuti successivi la squadra di mister Del Gallo non riesce ad abbozzare una reazione ma, al 38', arriva una doccia fredda per gli ospiti: Di Loreto, già ammonito, trattiene Ariani per la maglietta e viene punito con il secondo giallo, lasciando i suoi in inferiorità numerica. L'Alba non si scompone e al 41' si ripropone in avanti con Njambè, tiro centrale che non impensierisce Palena. L'ultima occasione del primo tempo è un colpo di testa di Sablone parato agevolmente da Petrini. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 1-0 per i teramani.

Nella ripresa sono ancora gli ospiti a premere: al 2' Emili scatta sul filo del fuorigioco e calcia ma Palena è attento e respinge in uscita bassa. Lo squillo dei padroni di casa arriva al minuto 11 con D'Agostino che, di prima, calcia da fuori ma senza fortuna. Il pressing dei verdeoro cresce con il passare dei minuti e al 19' arriva il pareggio: Marrone innesca Petito sull'out di sinistra, l'attaccante lascia sul posto i difensori, entra in area e chiude il triangolo con il numero 10 che insacca e pareggia i conti. La compagine di mister Izzotti non ci sta e preme per cercare il nuovo vantaggio ma un superlativo Palena si oppone prima su Djambè e poi su Foglia. La partita ora vive di continui capovolgimenti di fronte. Al 32' Trento con un colpo di testa ben angolato impegna severamente Petrini. E' il preludio al gol, con protagonisti ancora Marrone e Petito: questa volta il centrocampista pennella un cross dalla bandierina del corner e per l'attaccante è un gioco da ragazzi insaccare la rete del 2-1. Al novantesimo il direttore di gara assegna sei minuti di recupero e l'Alba prova a riversarsi in avanti e al 48' è Sacchetti ad avere un'ottima occasione di testa, ma Palena è insuperabile e con un colpo di reni riesce a deviare oltre la traversa. Si chiudono le ostilità, l'Acqua&Sapone vince per 2-1 e sarà chiamata a difendere il vantaggio nella gara di ritorno, in programma tra una settimana.

Il tabellino:

Acqua&Sapone Montesilvano – Alba Adriatica 2-1 (0-1) 

Reti: 17' pt. Di Renzo (AA), 19' st. Marrone, 37' st. Petito (A&S).

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Piedimonte, Marcedula (10' st. Caporrelli), Maiorani, Erasmi, Ricci (10' st. Di Biase), Sablone (28' st. Trento), D'Agostino (20' st. Rubini), Petito, Marrone, Ariani (31' st. Tassone). A disposizione: Di Muzio, Potacqui, Centorame, Di Iorio. Allenatore: Del Gallo.

Alba Adriatica: Petrini, Di Loreto, Picone, Giorno, Fabrizi, Sacchetti, Foglia (43' st. Cimini), Emili (15' st. Di Nicola), Di Renzo (1' st. Ripani), Pantoni (15' st. Capocasa), Njambè (43' st. Schiavoni). A disposizione: Santomo, Tonelli, Iuvalò M., Iuvalò C. Allenatore: Izzotti.

Direttore di gara: Leone di Avezzano (Consalvo di Lanciano – Morelli di Pescara).

Ammoniti: Marcedula, Erasmi (A&S), Di Loreto, Giorno (AA).

Espulso: 38' pt. Di Loreto (AA).

Recupero: pt. 1', st. 6'.
 

sabato 18 agosto 2018

Nico Trento torna a casa


ASD 2000 CALCIO Acqua e Sapone comunica di aver formalizzato l'accordo per le prestazioni sportive di Nicola Trento.

L'attaccante torna a vestire i colori verdeoro dopo l'ultima esperienza a Mutignano. A Montesilvano Nico segnò uno dei gol più importanti della stagione 2016-2017 contro il Paterno, risultando decisivo per la permanenza in Eccellenza con mister Naccarella.  La società augura a Trento un grosso in bocca al lupo con l'augurio di togliersi tante soddisfazioni.

Ufficio Stampa

venerdì 17 agosto 2018

COMUNICATO UFFICIALE: Giuseppe Centorame e Gianmaria Piedimonte


ASD 2000 Calcio Acqua e Sapone comunica di aver raggiunto l'accordo con il Pineto Calcio per le prestazioni sportive del centrocampista Giuseppe Centorame e del terzino Gianmaria Piedimonte. I due calciatori classe 2000 arrivano con la formula del prestito secco.

UFFICIO STAMPA

giovedì 2 agosto 2018

Fabio Ricci nuovo 'Cuor di Leone'



Acqua e Sapone calcio Montesilvano comunica di aver trovato l'accordo con Fabio Ricci per la stagione 2018-19. 

Il difensore centrale classe 1989, cresciuto nel vivaio del River Chieti, arriva dalla vittoria del Campionato di Promozione Girone A con la Virtus Teramo. Tra le casacche già indossate spuntano quelle di Penne, Morro D'Oro, Rosetana, Castel di Sangro, Guardiagrele, RC Angolana e Sporting Ortona tra eccellenza e serie D. Nella sua carriera, premio di miglior difensore in Promozione per due stagioni consecutive (2015-16 e 2016-17).

La società augura a Fabio di togliersi tante soddisfazioni e di raggiungere il prima possibile gli obiettivi prefissati!

Ufficio Stampa