domenica 19 agosto 2018

Coppa Italia Eccellenza: Acqua&Sapone Montesilvano - Alba Adriatica 2-1


Nel primo impegno stagionale, i verdeoro superano per 2-1 l'Alba Adriatica. Dopo l'iniziale vantaggio vibratiano firmato da Di Renzo, i padroni di casa ribaltano la situazione grazie a Marrone e Petito. La compagine montesilvanese sarà dunque chiamata a difendere il risultato in vista della gara di ritorno, in programma tra una settimana.

La cronaca:

La prima occasione è per gli ospiti: al 2' Ndjambè scatta sul filo del fuorigioco e si presenta a tu per tu con Palena, che si fa trovare pronto e ribatte la sua conclusione. Sei giri di lancette dopo ribatte l'Acqua&Sapone: Maiorani arpiona un pallone a campanile al limite e calcia a giro, sfera alta di un soffio. Al 15' Marrone si vede annullata una rete per un fuorigioco molto dubbio. Dal possibile 1-0 per i montesilvanesi, in un minuto si passa alla rete vibratiana: al termine di un'azione corale, Emili crossa per Di Renzo che insacca l'estremo di casa. Al 17' è 1-0 per l'Alba Adriatica. Nei minuti successivi la squadra di mister Del Gallo non riesce ad abbozzare una reazione ma, al 38', arriva una doccia fredda per gli ospiti: Di Loreto, già ammonito, trattiene Ariani per la maglietta e viene punito con il secondo giallo, lasciando i suoi in inferiorità numerica. L'Alba non si scompone e al 41' si ripropone in avanti con Njambè, tiro centrale che non impensierisce Palena. L'ultima occasione del primo tempo è un colpo di testa di Sablone parato agevolmente da Petrini. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 1-0 per i teramani.

Nella ripresa sono ancora gli ospiti a premere: al 2' Emili scatta sul filo del fuorigioco e calcia ma Palena è attento e respinge in uscita bassa. Lo squillo dei padroni di casa arriva al minuto 11 con D'Agostino che, di prima, calcia da fuori ma senza fortuna. Il pressing dei verdeoro cresce con il passare dei minuti e al 19' arriva il pareggio: Marrone innesca Petito sull'out di sinistra, l'attaccante lascia sul posto i difensori, entra in area e chiude il triangolo con il numero 10 che insacca e pareggia i conti. La compagine di mister Izzotti non ci sta e preme per cercare il nuovo vantaggio ma un superlativo Palena si oppone prima su Djambè e poi su Foglia. La partita ora vive di continui capovolgimenti di fronte. Al 32' Trento con un colpo di testa ben angolato impegna severamente Petrini. E' il preludio al gol, con protagonisti ancora Marrone e Petito: questa volta il centrocampista pennella un cross dalla bandierina del corner e per l'attaccante è un gioco da ragazzi insaccare la rete del 2-1. Al novantesimo il direttore di gara assegna sei minuti di recupero e l'Alba prova a riversarsi in avanti e al 48' è Sacchetti ad avere un'ottima occasione di testa, ma Palena è insuperabile e con un colpo di reni riesce a deviare oltre la traversa. Si chiudono le ostilità, l'Acqua&Sapone vince per 2-1 e sarà chiamata a difendere il vantaggio nella gara di ritorno, in programma tra una settimana.

Il tabellino:

Acqua&Sapone Montesilvano – Alba Adriatica 2-1 (0-1) 

Reti: 17' pt. Di Renzo (AA), 19' st. Marrone, 37' st. Petito (A&S).

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Piedimonte, Marcedula (10' st. Caporrelli), Maiorani, Erasmi, Ricci (10' st. Di Biase), Sablone (28' st. Trento), D'Agostino (20' st. Rubini), Petito, Marrone, Ariani (31' st. Tassone). A disposizione: Di Muzio, Potacqui, Centorame, Di Iorio. Allenatore: Del Gallo.

Alba Adriatica: Petrini, Di Loreto, Picone, Giorno, Fabrizi, Sacchetti, Foglia (43' st. Cimini), Emili (15' st. Di Nicola), Di Renzo (1' st. Ripani), Pantoni (15' st. Capocasa), Njambè (43' st. Schiavoni). A disposizione: Santomo, Tonelli, Iuvalò M., Iuvalò C. Allenatore: Izzotti.

Direttore di gara: Leone di Avezzano (Consalvo di Lanciano – Morelli di Pescara).

Ammoniti: Marcedula, Erasmi (A&S), Di Loreto, Giorno (AA).

Espulso: 38' pt. Di Loreto (AA).

Recupero: pt. 1', st. 6'.
 

Share: