domenica 9 dicembre 2018

Ad ognuno il suo: Angolana - Acqua&Sapone 1-1

Il più classico dei derby: l'Angolana e l'Acqua&Sapone Montesilvano non si fanno male raccogliendo un punto a testa. Gara vibrante fino all'ultimo con le due squadre alla ricerca dell'intera posta. I verdeoro così salgono a 22 punti in classifica in attesa di far visita al Miglianico nel prossimo turno.

Iniziano forte i padroni di casa che centrano un palo con Bizzarri. I nerazzurri premono ma i montesilvanesi non si scompongono. Così al minuto 27 passano in vantaggio: azione personale di Petito che dalla fascia di destra penetra di forza in area, assist al bacio con D'Agostino che deve solo insaccare.

Nella ripresa la truppa di D'Eugenio prova a risalire la china con i verdeoro pericolosi in ripartenza. L'Acqua&Sapone potrebbe allungare al quarto d'ora con Petito prima e una conclusione di Evangelista poi ma Abate risponde presente. I padroni di casa così ancora in partita riescono a pervenire al pareggio: su una punizione dal limite la palla carambola sulla traversa con Buffetti più lesto di tutti a insaccare. La gara scorre via senza particolari emozioni con un pareggio che alla fine accontenta un po' tutti.

Angolana - Acqua&Sapone Montesilvano 1-1 (0-1)

Reti: 27' D'Agostino (A&S), 66' Buffetti (AN)

Angolana: Abate;  Di Silverio (53' Di Eleuterio), Maloku (C), Cipressi (63' Di Giovanni), Lahbi, Giammarino, Di Pietrantonio, Buffetti, Bizzarri, Ruggieri, Ballanti (50' Pompei).
A disposizione: Di Pasquale, Basciano, De Leonibus, Natale, Falcone, Serrani.
Allenatore: N. D'Eugenio.

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Piedimonte (86' Centorame), Balzano, Potacqui (69' Di Donato), Ricci, D'Agostino (83' Sablone), Evangelista, Maiorani, Petito, Marrone (C), Trento (70' Ariani).
A disposizione: Di Muzio, Marcedula, Erasmi, Rubini, Di Giacomo.
Allenatore: A. Del Gallo.

Ammoniti: Lahibi (AN), Potacqui, Ricci, D'Agostino, Trento, Di Donato (A&S).

Direzione di gara: Stefano Giampietro di Pescara coadiuvato da Matteo D'Orazio di Teramo e Guido Alonzi di Avezzano.
Share: