domenica 10 marzo 2019

Tre punti storici e pesanti: Chieti - Acqua&Sapone 0-1





L’Acqua&Sapone Montesilvano conquista un risultato storico. La truppa di mister Del Gallo grazie alla perla di Marrone conquista l’intera posta contro i neroverdi reduci da dodici risultati utili consecutivi. I montesilvanesi così balzano a 36 lunghezze uscendo dal trenino dei playout. Nel prossimo turno affronteranno in casa lo Spoltore domenica 17 alle 15:00 al “Galileo Speziale” di Montesilvano.

La cronaca.

Inizio di gara di marca teatina: al 10' Rodia incrocia, fuori di poco. Tre giri di lancette dopo bisturi per Marfisi, cross al centro per Farindolini che schiacchia ma Palena, di reni, smanaccia in corner.


L'Acqua&Sapone al primo affondo colpisce: al minuto 17 Petito imbecca zippilli, sulla respinta della difesaneroverde Marrone, pescato da D’Agostino, con una pregevolissima conclusione di prima spedisce la sfera in buca d'angolo per il preziosissimo vantaggio ospite.


L'ultima emozione è di marca neroverde. Marfisi scavalca Palena, Mottola è provvidenziale a salvare sulla linea.


Nella ripresa sono i montesilvanesi a sfiorare il raddoppio: palla persa a centrocampo, Maiorani per poco non beffa Alonzi sfiorando il gol della domenica. Sul capovolgimento di fronte è Rodia ad andare vicino al pareggio ma ancora una volta il portiere ospite nega la gioia della rete. Ancora la formazione di casa ci prova alla mezzora con Marfisi che però non riesce a beffare la terza linea adriatica.

La gara è maschia con i teatini che si affidano a traversoni la centro e i montesilvanesi che si difendono con ordine. Nel finale l'undici di mister Lucarelli spara le ultime cartucce: su calcio d'angolo dopo un batti e ribatti in area la palla arriva ancora a Marfisi che scheggia il legno. L'ultima emozione in pieno recupero è un duello tutto in famiglia: il neroverde Daniele Ricci, da attaccante aggiunto, si vede murare la conclusione a botta sicura dal fratello, il verdeoro Fabio Ricci. 

Non succede più nulla: L'Acqua&Sapone Montesilvano conquista un risultato storico e pesantissimo in ottica salvezza uscendo dal trenino dei playout disputando una gara ordinata e da conoscitrice della categoria. Il Chieti non riesce a conquistare quantomeno un risultato positivo perdendo, in un solo colpo, tre punti contro le inseguitrici Torrese e Sambuceto ora a -6. I teatini saranno impegnati proprio contro i viola nel prossimo turno alla cittadella dello sport in un match in cui, ora, è vietato sbagliare.


Chieti – Acqua&Sapone Montesilvano 0- 1(0-1)

Rete: 17’ Marrone (A&S)

Chieti:
Alonzi, Scutti(46’ Cellucci), D. Ricci, Di Ciccio(46’ Di Lallo), Marwan, Morales, Marfisi, Farindolini, Miccichè, Rodia, Delgado(46’ Calvarese).
A disposizione: Salvatore, Di Natale, Toro, Di Marco, Ronzino, Pacella.
Allenatore: Alessandro Lucarelli


Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Balzano, Di Biase, Zippilli, Mottola, F. Ricci, Evangelista(89’ Rubini), Maiorani, Petito, Marrone, D’Agostino(83’Tassone).
A disposizione: Di Muzio, Erasmi, Caporrelli, Sanlorenzo, Centorame, Trento, Selvaggi.
Allenatore: Alessandro Del Gallo

Ammoniti
: Evangelista, Balzano(A&S)

Direzione di gara: Manuel Marchetti de L'Aquila coadiuvato da Fabio D'Ettorre e Nicola Giancristofaro entrambi della sezione di Lanciano.

Note: Recuperi, 1’pt e 5’st

Spettatori: 600
Share: