domenica 1 settembre 2019

Passaggio del turno completato: Acqua&Sapone Montesilvano - Penne 3-0

Ribaltata la sconfitta di misura dell'andata: l'Acqua&Sapone Montesilvano di mister Cianfagna s'impone tra le mura amiche con un netto 3-0 e affronterà nel prossimo turno di Coppa Italia il Nereto. Marrone con una doppietta nel primo tempo e Vatavu all'esordio conquistano il successo per i montesilvanesi eliminando dunque i vestini di mister Iodice.

La cronaca. Partono subito forte i padroni di casa con Petito che, nel cuore dell'area biancorossa, viene atterrato da un avversario: per Esposito di Pescara tutto regolare tra le protesta dell'undici di casa. Si affaccia il Penne con Pollino che, egoista, sciupa una pericolosa azione nei 16 metri locali. La squadra di mister Cianfagna cresce: cross di Colantoni ma D'Amico aiutato dalla sua difesa disinnesca la minaccia. E' il preludio al gol: sempre su un traversone Marrone non sbaglia l'appuntamento con la rete e porta in vantaggio i suoi. Sempre Marrone, nel finale della prima frazione, incrocia magnificamente alla sinistra dell'estremo difensore vestino e sigla un pesante raddoppio. Nella ripresa Vatavu, appena entrato, esordisce come meglio non potrebbe: sinistro dai 25 metri, terza rete di vantaggio e match chiuso. L'Acqua&Sapone Montesilvano così conquista l'intera posta e il passaggio del turno contro il Nereto.

Acqua&Sapone Montesilvano 3-0

Reti: 5', 45' Marrone, 65' Vatavu (A&S)

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena; Marcedula, Catenaro, Di Biase (63' Vatavu); De Fanis, Zippilli, Marrone, Maiorani, Colantoni; Petito (90' Trento), Tassone.
A disposizione: Di Muzio, Erasmi, De Leonibus, Mazzocchetti, D'Agostino, Evangelista, Valerio.
Allenatore: D. Cianfagna.

Penne: D'Amico; D'Alonzo, Filippone (74' Grande), Rossi (46' Cecchia), D'Addazio (C), Guirado Martins, Pollino (58' Leccese), Reale, Testi, Cacciatore, Calderaro.
A disposizione: D'Intino, Colangeli, Giuseppetti, Savini, Di Fazio, Coletta.
Allenatore: F. Iodice.

Direzione di gara: Ludovico Esposito di Pescara coadiuvato da Matteo D'Orazio e Matteo Di Berardino entrambi della sezione di Teramo.
Share: