domenica 22 settembre 2019

Sconfitta di misura in un match dai mille volti: Acqua&Sapone Montesilvano - Lanciano 2-3

Gara ricca di emozioni che vede i Leoni cedere il passo al Lanciano per 2-3. Dopo un primo tempo chiusosi con il vantaggio frentano, nella ripresa Petito pareggia per i montesilvanesi. Micciché però in giornata di grazia allunga per i rossoneri con una splendida doppietta. Nel finale, in 9 contro 11, Petito dal dischetto accorcia per i suoi. Una sconfitta sul campo ma non sul morale che lascia ben sperare per la difficile trasferta di Alba Adriatica nel turno infrasettimanale.

La cronaca. L’approccio alla gara del Lanciano è perfetto ed al quarto gli ospiti passano: Verna rientra e calcia, trovando l’angolino alla destra di Palena. Al 7’ Micciche in contropiede serve l’accorrente Gragnoli che cestina mandando a lato. Sembrano tutti segnali per un pomeriggio tranquillo ma l’Acqua&Sapone inizia a macinare gioco. Marrone calcia debolmente al 20’: due giri di lancette dopo sempre i verdeoro protestano per un presunto fallo di mano di Verna. Maiorani, già due gol in due partite, si presenta con una rovesciata che bacia la traversa. Squadre negli spogliatoi sullo 0-1. Il copione della ripresa è simile a quello del primo tempo: Lanciano subito pericoloso ma Palena iptnotizza Gragnoli nell’1vs1. Poco dopo va in rete Stefano Micciché, annullata per fuorigioco.
Numero sulla trequarti di Shipple, sinistro a giro quasi perfetto e sfera fuori per questione di centimetri. Cresce l’Acqua&Sapone: Maiorani imbecca Catenaro, che non da angolo al tiro da ottima posizione. Il pareggio è solo rimandato: apertura di Zippilli su Mazzoccheti, controllo e cross al centro dove c’è sempre Mario Petito. Inzuccata vincente e 1-1 che sembra aprire scenari diversi nel pomeriggio piovoso del Galileo Speziale.
Ma al 21’ i padroni di casa restano in 10. A farne le spese Luca Marrone che incassa il secondo giallo di giornata dopo un fallo tattico.
Per il Lanciano una grosse dose extra di motivazioni. De Santis per Micciché che segna un gol fantastico di sinistro incrociando al volo e battendo Palena.
Non è finita perchè ancora Micciché alla mezz’ora riceve da Verna e disegna una traiettoria imprendibile. 3 a 1 e gara che da qualsiasi parte sembrerbbe esser bella che chiusa.
Non qui a Montesilvano, con la squadra di Cianfagna che resta anche in nove per l’espulsione probabilmente severa di Evangelista entrato da poco sul rettangolo verde.
Due gol e due uomini in meno, ma l’Acqua&Sapone non ha esaurito le cartucce. Trento stop a seguire da applausi, Forti si distende bene e mette in angolo. Zippilli avanza ed estrae il mirino, seconda traversa per i padroni di casa, che al 90’ beneficiano di un calcio di rigore per un fallo di mano rossonero all’interno dell’area.
Forti intuisce ma Petito è perfetto nell’esecuzione: 3 gol in 3 partite per l’attaccante di Montesilvano. Nel recupero anche Palena in attacco sui calci d’angolo, ma termina 2-3 al Galileo Speziale. Girandola di emozioni con l’Acqua&Sapone che esce sconfitta con onore.
Gioca, crea e vince il Lanciano, un po’ distratto nel finale ma sono comunque tre punti pesanti per il prosieguo del campionato

Acqua&Sapone Montesilvano - Lanciano 2-3 (0-1)

Reti: 4’ pt Verna, 26’ st e 29’ st Micciché (L), 17’ st, 46' st Petito (A&S)


Acqua&Sapone Montesilvano: Palena, Marcedula, Di Biase (36’ st Erasmi), Zippilli (44’ st D’Agostino), Catenaro, De Fanis (27’ st Evangelista), Colantoni (7’ st Mazzocchetti), Maiorani, Petito, Marrone, Selvaggi (7’ st Trento).
A disposizione: Di Muzio, Crovini, Di Lella, Vatavu.
Allenatore: Cianfagna.

Lanciano: Forti, Caniglia, De Santis, Verna, Lucarino, Natalini, Micciché (45’ st Del Bello), Petrone (38’ st E. Zela), Gragnoli (21’ st Polisena), Quintiliani, Shipple (34’ st Minchillo).
A disposizione: Di Vincenzo, Boccanera, Ciaccio. F. Malvone, Tidiane.
Allenatore: Di Pasquale.

Arbitro: D’Agnillo di Vasto.

Note: 10’ st annullato un gol a Micciché per fuorigioco; espulsi 21’ st Marrone per doppia ammonizione e 30’ st Evangelista per gioco scorretto; ammoniti Maiorani, Petito, Di Biase, Caniglia, Micciché; angoli 5-8; recupero 4’ pt 5’ st; spettatori 200 circa (86 paganti nel settore ospiti).
Share: