domenica 26 gennaio 2020

L'Acqua&Sapone vince e convince: Capistrello battuto 1-0!

Un successo importante contro un ostico Capistrello finora sempre uscito imbattuto dal "Galileo Speziale". La perla di Maiorani regala l'intera posta ai verdeoro, i 35 punti in classifica e il sesto posto solitario. In settimana i montesilvanesi affronteranno tra le mura amiche il quotato Castelnuovo nella semifinale di ritorno di Coppa Italia in attesa di far visita al Bagicalupo Vasto Marina in campionato.

La cronaca. Inizio forsennato per i verdeoro che nei primi 10 minuti creano almeno 3 palle gol: apre le danze l’elastico di Trento, Petito appoggia a vatavu, Di Girolamo si oppone ottimamente sul tiro. Continua la sfida tra il portiere del Capistrello e gli attaccanti di casa, sprecano Trento e Vatavu quest’ultimo comunque pescato in offside.Poi è la volta di Petito ma l’esito non cambia con il Capistrello che, passata la sfuriata dell’Acqua e Sapone, inizia ad affacciarsi in avanti. Capitan De Meis non inquadra la porta sugli sviluppi di una punizione. Sul versante opposto Tassone pratica un ottimo slalom gigante ma mastica il tiro.

Il secondo tempo si apre con la firma degli uomini di Cianfagna: lavoro sporco di Vatavu, assist col contagiri per l’accorrente Fidanza, salva i suoi Venditti ben appostato. Il Capistrello avanza con maggiore costanza: De Meis da fuori area trova la deviazione vincente per superare Palena, il palo sputa fuori il pallone e l’urlo di gioia degli ospiti. Tenta anche il giovane Paneccasio di testa, troppo debole per impensierire il portiere verdeoro. Al quarto d’ora si sblocca la gara e per farlo, con tutto il rispetto del finalizzatore, c’è bisogno di una giocata incredibile di Mario Petito che tiene palla sulla destra, sguscia via in mezzo a tutti i difensori avversari e apparecchia la tavola per Maiorani, sinistro piazzato che batte Di Girolamo e scrive Acqua&Sapone 1 Capistrello 0. Terzo centro in campionato per il centrocampista ma tutti ad abbracciare l’ariete di casa. Il Capistrello tenta di pungere con il suo uomo più rappresentativo, Edoardo De Meis, poca però la convinzione nel tiro e più in generale nella gara dei rovetani. Entra D’Agostino, controllo e girata da attaccante di razza all’interno dell’area, la traversa trema ancora al Galileo Speziale.
Leggerezza di Erasmi in fase difensiva, Incoronato la sposta sul sinistro ma si fa perdonare il difensore con l’assistenza di Corvini Nel concitato finale, Vatavu tenta di soprendere Di Girolamo su calcio di punizione, al 94’ Petito si invola con la porta degli ospiti scoperta ma Luca De Meis non è d’accordo sul tentativo di raddoppio.
Termina 1-0 a Montesilvano: Il Capistrello esce sconfitto in una gara che testimonia ancora di più la forza dell’Acqua&Sapone. Sorpasso e sesto posto in classifica. La squadra di Cianfagna presenta i documenti sul campo e si candida a fine gennaio per il titolo di rivelazione di questo campionato.

Acqua&Sapone Montesilvano - Capistrello 1-0 (0-0)

Rete: 59' Maiorani (A&S)

Acqua&Sapone Montesilvano: Palena; Marcedula, Corvini, Fidanza (58' D'Agostino), Catenaro, Erasmi, Tassone (67' Valerio), Maiorani, Petito (C), Cosmin Vatavu, Trento (78' Rubini).
A disposizione: Di Muzio, Di Biase, De Fanis, De Leonibus, Rossetti, Di Nicola.
Allenatore: D. Cianfagna.

Capistrello: M. Di Girolamo, Rozzi, A. Di Girolamo, Paneccasio, L. De Meis, Venditti, Di Francescantonio (53' Simoni), Franchi, Incoronato, E. De Meis (C), Salvini (77' Evangelista).
A disposizione: Salustri, Cipriani, Cicchinelli, Trombetta, L. De Meis (2003), Panza, Di Matteo.
Allenatore: A. Torti.

Ammoniti: Erasmi, Trento (A&S), Di Francescantonio, Paneccasio, Franchi, Simoni (C)

Direzione di gara: Christian D'Alessandro di Vasto coadiuvato da Gianmarco Cocciolone de L'Aquila e Federico Cocco di Lanciano.
Share: