mercoledì 29 gennaio 2020

Si ferma il cammino dei verdeoro: in finale di Coppa Italia ci va il Castelnuovo (3-3)




Il cammino dell'Acqua&Sapone Montesilvano in Coppa Italia si ferma ad una semifinale, che rimane un traguardo storico per la compagine verdeoro. Al "Galileo Speziale" finisce per 3-3 contro il Castelnuovo che, in virtù dell'1-0 conquistato all'andata stacca il pass per la finale, dove troverà la Torrese. Per i padroni di casa sono andati a segno Trento, D'Agostino e Petito, mentre per gli ospiti sono state decisive la doppietta di Emili e la prodezza balistica di D'Egidio. Ora testa al campionato, dove gli uomini di Cianfagna sono attesi dal match sul campo del Vasto Marina.

La cronaca:

Dopo un inizio equilibrato, al 13' il Castelnuovo batte il primo colpo con Lepre che, da posizione defilata, con un colpo di testa centra la base del palo. E' l'avvisaglia alla rete neroverde: al 26' Di Muzio e De Leonibus non si intendono e si scontrano per intercettare un cross, sulla sfera vagante si avventa Lorenzo Emili che insacca la rete dell'1-0. Lo stesso Emili, quattro giri di lancette dopo, ci riprova con un tiro al volo, questa volta la mira è imprecisa. I teramani vedono più vicina la qualificazione, ma il ritorno dei leoni non tarda ad arrivare. Al 34' Trento viene servito da D'Agostino e si ritrova a tu per tu con De Chirico e lo fredda con il destro, firmando l'1-1. Sul finale del primo tempo i castellani ci riprovano da calcio piazzato con Lepre, che con il sinistro fa la barba alla traversa. Dal possibile 2-1 del Castelnuovo, però, arriva il gol della rimonta dei padroni di casa: Calvarese serve involontariamente D'Agostino che si invola verso la porta e firma il 2-1. I verdeoro vanno al riposo ad un solo gol di distanza dalla qualificazione.

Ad inizio ripresa la squadra di mister Di Fabio si rende pericolosa ancora da calcio di punizione con Di Ruocco, destro fuori di poco. L'Acqua&Sapone resiste alle offensive della capolista dell'Eccellenza e, quando riparte, rischia di far male: al 17' Maiorani serve con un gran pallone Trento che, però, viene fermato da De Chirico in uscita. Nel miglior momento dei montesilvanesi, però, i neroverdi ristabiliscono la parità con Emili che, di testa, batte di Di Muzio e firma la sua doppietta personale. La partita, però, è tutt'altro che chiusa, perché i verdeoro hanno un grande cuore e non smettono di attaccare. Al 36' Marrone non riesce per un soffio a deviare un tiro cross insidioso di Vatavu e, tre minuti dopo, su calcio d'angolo Petito, di testa, batte per la terza volta l'estremo difensore ospite e firma il 3-2. Negli ultimi minuti i padroni di casa assediano l'area castellana e al 40' ci vuole un salvataggio provvidenziale di Terrenzio per evitare che Marrone insacchi la rete del 4-2. Le speranze della compagine di casa, tuttavia, si spengono al 45': su una punizione scaturita da un fallo molto contestato di Di Biase, D'Egidio disegna una parabola che si insacca sotto l'incrocio dei pali e non lascia scampo a Di Muzio, firmando la rete del definitivo 3-3. Non succede più nulla fino al triplice fischio di Carlini, che decreta il passaggio del turno del Castelnuovo. I verdeoro escono comunque tra gli applausi per un cammino in Coppa Italia che rimarrà comunque molto positivo.

Il tabellino:

Acqua&Sapone Montesilvano - Castelnuovo 3-3 (2-1)

Reti: 34' pt. Trento, 44' pt. D'Agostino, 39' st. Petito (A), 26' pt., 24' st. Emili, 45' st. D'Egidio (C).

Acqua&Sapone Montesilvano: Di Muzio, De Leonibus (1' st. Marcedula), Di Biase, De Fanis (6' st. Tassone), Catenaro, Corvini (30' Marrone), Evangelista, Maiorani, Trento, Fidanza (6' st. Petito), D'Agostino (18' st. Vatavu). A disposizione: Palena, Erasmi, Di Nicola, Rubini. Allenatore: Cianfagna.

Castelnuovo: De Chirico, Calvarese, Di Remigio, Casimirri, Forò, Terrenzio, Chiacchiarelli (8' st. D'Egidio), Bregasi (25' Porrini), Lepre (30' st. Fabrizi), Emili (36' st. Farinelli), Di Ruocco (43' st. Nardone). A disposizione: Cattenari, Ionannone, Di Stefano, Antichi. Allen st.atore: Di Fabio.

Direttore di gara: Carlini (Maiolini - Mancini).

Ammoniti: Di Biase, Vatavu, Petito (A), Terrenzio (C).

Share: