martedì 6 ottobre 2020

Cianfagna: "Giochiamo contro una corazzata, peccato per il KO di Cupello"


Si è fermata a Cupello la striscia di 13 risultati utili in Eccellenza dell'AcquaeSapone Montesilvano. Mister Cianfagna analizza il 3-1 prima di concentrarsi sul prossimo stimolante appuntamento contro l'Avezzano (ricordiamo che la gara si giocherà a porte chiuse a Francavilla).

Il 3-1 di Cupello. "E' un peccato aver perso dopo 13 risultati utili consecutivi e se andiamo a vedere, a livello temporale, sono passati addirittura 10 mesi dal KO con la Torrese. Ci metterei la firma per altri 10 mesi senza sconfitta. Sappiamo di aver fatto qualcosa di incredibile, c'è rammarico perchè abbiamo perso una partita approcciata male. Abbiamo concesso se non l'intero primo tempo comunque una buona mezz'ora ed il Cupello ha legittimato la vittoria. Di positivo c'è da trarre il secondo tempo disputato da grande squadra, rimettendo in piedi una partita ed andando vicini al pari. Ripartiamo da lì".

Verso l'Avezzano. "Di solito dico che è una di quelle partite che si prepara da sola. In questo caso non è così perché non giochiamo solo contro una corazzata del campionato ma soprattutto contro un gruppo che non sta vivendo il miglior momento. Si sa che in queste situazioni le formazioni più forti riescono a trasformare la rabbia in qualità e quantità. Dovremo essere superiori a loro sotto questo punto di vista per portare a casa un risultato positivo".

Ottobre di fuoco. "Sono le classiche partite che fanno la differenza alla fine del campionato. L'anno scorso la nostra classifica è stata ottima perché siamo riusciti a fare vittorie e punti contro big dell'Eccellenza. Penso al successo di Lanciano o ai due pareggi col Castelnuovo. Potrà essere negativo il fatto di dover affrontare le big una dopo l'altra ma nello stesso tempo uscire bene da queste partite significa proiettarsi verso un campionato da protagonisti".


UFFICIO STAMPA

Share: